Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  17° ANNO

Dizionario Religioni   Indice

 

Religione Esquimese

 

La religione Esquimese. La popolazione esquimese, costituita soprattutto da cacciatori e pescatori, abita le zone costiere dell'Asia e dell'America, l'Alaska, la Groenlandia e il Labrador. L'essere supremo, che assomiglia al Mana dei melanesiani, prende il nome di Sila o Silap inua, e con la sua potenza pervade ogni luogo. Inua significa proprio energia animatrice, di fronte a cui si trova l'inuk o essere umano, che riceve da quello la forza o anche più forze. Inoltre gli uomini hanno una vita dopo la morte e gli esquimesi credono nell'esistenza di tre regni: due felici, in cielo e nelle profondità marine, il terzo, sorta di inferno, è situato sotto la terra.
In Groenlandia la divinità suprema prende il nome di Arnaquashaq ovvero «donna maestosa», ed è divinità marina che vive nel fondo degli abissi circondata da pesci e altri animali: da lei dipendono la ricchezza di animali sulla terra o le carestie, momenti determinanti per un popolo di cacciatori. La caccia del resto fa parte anche dei riti religiosi, sia in quanto procura cibo, sia anche come salvaguardia del soffio vitale dello stesso animale. Come sacerdote vi è lo sciamano che svolge con l'aiuto degli spiriti ausiliari (tunarak) la funzione di capo, giudice, oracolo e guaritore.

Tratto da: Dizionario delle Religioni di Francesca Brezzi – Editori Riuniti (1997)

Utenti connessi


Cerca nel sito


Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook



I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2017

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...