Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  17° ANNO

Menu sito

ecoriflessioniECOriflessioni - indice articoli

 

Filosofia rurale: una natura da riscoprire

di Massimo Zaratin - Dicembre 2016

 

 

Filosofia: amore per la sapienza; rurale: riferito alla campagna, nella sua accezione più ampia e sempre più comune del termine, ovverosia quell’insieme di elementi e di attività che hanno legato l’uomo alla terra, fin dalle sue origini.

Filosofia rurale, binomio che indica l’amore per il sapere di chi conosce la natura ed i suoi meccanismi perché semplicemente, più di altri, ne ha sempre fatto parte, ne ha seguito i ritmi, ne ha accettato e rispettato la condizione. Un’indagine introspettiva, anche in senso spirituale, per la formulazione di una nuova visione che non perda mai di vista chi eravamo, con la consapevolezza di cosa invece siamo ora e quale spazio ci attende in natura.

Filosofia rurale, anche attraverso il sito filosofiarurale.it, vuol essere un laboratorio di idee, pensieri e concetti per trovare risposta pratica alle domande profonde e ricorrenti dell’uomo moderno che si ritrova sempre più distaccato dalla natura, sempre più lontano da quegli impulsi naturali e genuini, semplici e realistici che lo rendevano più uomo quando era più animale.

La questione ambientale e la necessità di salvaguardare il nostro patrimonio naturale irrompe sempre più frequentemente nella vita quotidiana di tutti noi. Amore e conoscenza sono gli aspetti che fanno però la differenza; senza questi due ingredienti, peraltro essenziali in tutti gli aspetti della nostra esistenza, non riusciremo nella delicata opera di salvaguardia della nostro pianeta. Il “buon contadino” ama la terra che lavora, così come qualsiasi altra persona che ha fatto la scelta di vivere a contatto con la natura, dentro essa, praticando le attività rurali di sempre. Loro sono i nostri punti di riferimento perché quando c’è amore per qualcosa o qualcuno, c’è anche la conoscenza di quel qualcosa o di quel qualcuno ed è naturale il senso di protezione che ne deriva.

Nei giorni scorsi questi concetti sono stati presentati in poco più di 7 minuti, in stile Ted, un’organizzazione nata in America che si occupa di diffondere al mondo “idee che meritano di essere diffuse”. Un pubblico di 1000 persone in diretta tra Venezia, Roma, Milano, Torino, Genova e Trieste. Come presentare questi concetti in così poco tempo? Lo abbiamo semplicemente fatto spiegando l’amore per l’alba e per quel “brivido della creazione” che si porta con sé ogni mattina, comune sentire delle persone che vivono a contatto con la natura.

Dal convegno: “Il mondo al limite: Ambiente e demografia” tra illustri relatori ed i giornalisti de “Il Sole 24 Ore”, l’intervento: “Filosofia rurale: una natura da riscoprire”. Buona visione!

 

   Massimo Zaratin

 

indice articoli

 

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2017

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...