Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  17° ANNO

Enciclopedia   Indice

 

Depressione

 

Depressione, o melanconia, alterazione dell'affettività (più precisamente del tono dell'umore) consistente in una tristezza profonda, con mancanza di autostima e bisogno di autopunizione; nelle forme più gravi, assume le caratteristiche del disturbo psichico vero e proprio.

 

Depressione e mania costituiscono disturbi distimici, o dell'equilibrio del tono dell'umore; quando si alternino in periodi ciclici nella stessa persona costituiscono la psicosi maniaco-depressiva (detta anche «ciclotimia» secondo la classificazione di E. Kraepelin). Si distinguono una depressione endogena, dovuta a cause in gran parte ignote e a componente ereditaria, e una depressione reattiva, cioè successiva ad avvenimenti luttuosi e legata a meccanismi di tipo nevrotico. La depressione involutiva si presenta nell'età senile ed è legata al decadere fisico e mentale, nonché alla condizione esistenziale propria di quest'età. La depressione tende a risolversi spontaneamente dopo un periodo di settimane o mesi, o a convertirsi nel suo opposto, l'euforia e l'eccitamento della mania; può ripresentarsi in fasi o cicli più o meno ravvicinati.
Nella depressione ansiosa il soggetto vive in uno stato di angoscia - ansia, o nel timore di una incombente catastrofe. Quando la forma depressiva è grave, possono comparire deliri di rovina, di colpa, di negazione. Le cause della depressione sono molteplici. A una tendenza costituzionale (spesso ereditaria) alla malinconia o agli squilibri dell'umore, che è valutata soprattutto dalla psichiatria tradizionale, si possono sommare le conseguenze di esperienze infantili, a cui danno soprattutto importanza le scuole di impronta psicoanalitica. Le terapie prevalenti sono oggi terapie sintomatiche, aventi come scopo di alleviare i sintomi del disturbo: a questo proposito i farmaci antidepressivi, se usati in modo appropriato, sono efficaci. Nei casi più gravi e quando vi sia rischio di suicidio è opportuno il ricovero. La psicoterapia può essere un valido aiuto.

fonte: Enciclopedia Garzanti di Filosofia - 1990


Cerca nel sito


Utenti connessi

seguici su facebook



Iscriviti alla Newsletter mensile

Iscriviti alla NEWSLETTER

Riceverai Gratis la Newsletter mensile

con gli aggiornamenti di Riflessioni.it

Un solo invio al mese

IN TUTTE LE LIBRERIE

 

RIFLESSIONI SUL SENSO DELLA VITA

RIFLESSIONI SUL SENSO DELLA VITA

Ivo Nardi ha posto dieci domande esistenziali a più di cento personaggi della cultura, una preziosa raccolta di riflessioni che mettono in luce le prospettive della società contemporanea.

L’intento è quello di offrirti più punti di vista possibili sul senso della vita, così da aiutarti in maniera più obiettiva davanti alle circostanze della tua esistenza. Approfondisci


Leggi l’introduzione
e scarica gratuitamente l'eBook contenente gli aforismi tratti dalle risposte.

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2017

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...