Home Page Riflessioni.it

EnciclopediaEnciclopedia   Indice

 

Paul Valéry

 

Biografia

Paul Valéry nacque a Sète nel 1871 da padre corso e madre italiana. Dopo aver studiato diritto a Montpellier, e aver conosciuto Gide e Mallarmé, pubblicò alcuni versi su riviste simboliste. Nel 1892 però una profonda crisi al tempo stesso sentimentale e intellettuale indusse Paul Valery a interrompere l'attività poetica. Si trasferii quindi a Parigi e si dedicò per circa vent'anni agli studi matematici e filosofici, di cui ad esempio è espressione il saggio del 1895 Introduzione al metodo di Leonardo da Vinci. Nel contempo scrive La serata con il signor Teste (1896), opera assai importante per comprendere l'atteggiamento razionale e lucido nei confronti della vita e dell'arte che caratterizza Valery. Torna alla poesia nel 1917, pubblicando il poemetto La giovane Parca e nel 1920 con l'altro poemetto Il cimitero marino. Sempre nel 1920 pubblica una raccolta di versi anteriori alla crisi col titolo di Album di versi antichi, e nel 1922 raccoglie i due poemetti citati ed altri versi recenti nel volume Incanti (Charmes). Nel 1925 Paul Valery venne eletto membro dell'Académie Francaise. Pubblicò a partire dagli anni venti vari volumi di saggistica (ad es. L'anima e la danza, 1923; Tel quel, 1941-1943). Mori a Parigi nel 1945. Nel 1963 vennero pubblicati i suoi Cahiers (Quaderni), che costituiscono un importante corpus di osservazioni e riflessioni sul linguaggio, la coscienza, il sogno, e su altri problemi di rilievo non solo sul piano filosofico, ma anche per la comprensione della sua poesia.

Luigi De Bellis

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2018

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...