Home Page Riflessioni.it
Le finestre dell'anima di Guido Brunetti

Le Finestre dell'Anima

di Guido Brunetti   indice articoli

 

La donna, un pianeta ancora misterioso

Di Silvia Sambiase

Gennaio 2020

 

Quanto è facile oggi definire cosa sia una donna?
Dalla notte dei tempi, la scienza, la filosofia, la letteratura, la poesia e persino l’arte dicono la loro, per non parlare della religione, che a volte santifica e a volte la demonizza, contribuendo spesso a complicare ulteriormente un già tormentato tentativo di classificazione.

La Madonna, genitrice vergine, somma di ogni virtù umana e spirituale, convive nella tradizione cattolica con la Maddalena, la quale contrappone con la sua umanità dolente e l’aspirazione al suo riscatto a quella irraggiungibile eternità senza macchia.

Come potrebbe la comprensione delle coesistenze stesse di questi due modelli di donna così antichi e iconici aiutarci a capire oggi che cosa sia una donna?
Con la dicotomia. Che strumento straordinario. Senza la dicotomia, sarebbe difficile affermare e d apprezzare singolarmente caratteristiche contrastanti che convivono nella struttura stessa di una donna e che sono così ricche di simbologie, significati, profondità.

La complessità necessita della semplificazione per diventare intelligibile senza però perdere di spessore. La dicotomia viene in aiuto, separando in due insiemi equipotenti una serie di elementi che se mischiati tra di loro, sarebbero più complessi da analizzare e comprendere nella loro individualità.

Avete fatto caso che una qualsiasi cosa nello stesso momento in cui si divide si raddoppia? Si scinde e si moltiplica allo stesso tempo, consentendo miracolosamente un suo senso.
La donna rappresenta bene questo mistero, il tutto e il suo contrario, in una perenne dicotomia che però è armonia, avendo alla sua base due identici cromosomi X.

Concludendo, si conosce poco o nulla della donna, delle capacità del suo cervello, delle sue emozioni e dei suoi sentimenti, e della sua evoluzione nel tempo. Finora, soltanto le neuroscienze, dopo i contributi della psicoanalisi, stanno facendo luce attraverso meravigliose scoperte sul mondo ancora misterioso della donna, concorrendo ad eliminare teorie prive di validità scientifica, stereotipi, pregiudizi e ingiustizie di cui le donne sono rimaste vittime nel corso dei secoli.

Silvia Sambiase

 

Altri articoli di Guido Brunetti

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - copyright©2000-2020

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT - Dove il Web Riflette! - Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo