Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 11-08-2004, 18.40.15   #1
avalanche
Ospite
 
Data registrazione: 04-08-2004
Messaggi: 22
un classico...?

cos'è? ovvero come deve essere un libro per meritare questo nome?
i classici che avete amato di più?

leggendo che il forum chiude lancio la domanda per dopo le vacanze...
avalanche
avalanche is offline  
Vecchio 11-08-2004, 21.48.25   #2
Lai
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2004
Messaggi: 85
ti dico un pò le associazioni libere che mi saltano in mente quando penso ad un classico:

- antico
- che ha scegnato la storia della letteratura
- intenso
- difficile
- non puoi non averlo letto
- famoso
- noioso
- brillante
- rappresentativo di uno stile o di un epoca
- educativo
- stile unico e irripetibile

ho lasciato andare i pensieri...
ma non saprei veramente definire un classico...

ho una certa "ostilità" nei confronti dei classici...boh chissa perchè!!! sono un pò bastian contraria (si scrive così????)


cmq da ragazzina ricordo di aver letto con piacere Ivanohe (si scirve così? mi sa proprio di no.... sorry!!!!!)

Lai is offline  
Vecchio 20-08-2004, 17.59.06   #3
Gould
Ospite
 
Data registrazione: 27-04-2004
Messaggi: 25
Io credo che un qualsiasi libro, per esser meritatamente definito classico, debba evocare ad ogni rilettura sempre nuovi e varii spunti di riflessione, in modo da poter trasmettere al meglio qualsiasi insegnamento contenga.
Nella mia Top One (formata da diversi libri) stanno Delitto e castigo, I quaderni di Malte Laurids Brigge (ma è un classico, poi?), La coscienza di Zeno e Gérminale.
ciao Gould
Gould is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it