Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 08-10-2002, 21.21.26   #11
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Grazie!
r.rubin is offline  
Vecchio 09-10-2002, 21.25.49   #12
nuvola^
silenzio-sa
 
L'avatar di nuvola^
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 146
grazie Armonia...

fa freddo, stasera.
dovrò aggiungere una coperta.
so già che dormirò raggomitolata nel mio letto, nell'angolo buio della mia stanza.

poeta è chi modella il caos, e riesce a rigettarlo all'esterno, strappandolo alle viscere poichè solitamente se ne sta là, avvinghiato come un polipo allo stomaco.... è chi comunica, indipendentemente dal filtro attraverso cui gli altri accoglieranno il suo messaggio. Quel messaggio. certo.

le persone sensibili sono tante. i poeti, veramente pochi.


scusatemi per la timida osservazione...
nuvola^ is offline  
Vecchio 10-10-2002, 11.00.17   #13
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Contributo.....

Il Poeta

Il poeta enuncia i suoi versi,
la gente ascolta, sente, gioisce, diventa triste.
La fonte si è aperta, crea il nome e la forma
che come l'acqua sorgente sgorga e scorre via.

Non potete fermare la poesia,
non potete tacitare un cuore ferito,
non potete difendervi dalle parole.

Le parole sono come il vento,
nessun argine le conterrà,
nessun confine potrà bloccarle.

La vita urla e non avete modo di contenerla.
E se uccidete un poeta mille altri ne sorgono,
e non potete fermarli, non potete spegnere la loro voce.
La sorgente deve rigurgitare l'acqua
che scorrerà sulla nuda terra.

Lasciate cantare il poeta
anche se la sua voce vi ferisce,
anche se i suoi versi vi raccontano verità
che non vorreste sentire.
Lui è la voce della terra
che sta cercando di parlare con voi
VanLag is offline  
Vecchio 10-10-2002, 11.21.15   #14
ZEFIRO
Ospite
 
L'avatar di ZEFIRO
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 10
Ciao!
Nuvola poeta è ANCHE CHI ...
non mettiamo steccati confini delimitazioni ...
Io scrivo poesie ... o meglio ... mi piace improvvisare versi ...
In questi giorni nelle mie riflessioni penso ...
essere o fare ... bel dilemma
Io sono persona e faccio poesie, canto ( faccio il cantante o sono un cantante?)

nel dubbio al crogiolarsi e al perdersi
ci si confonde e in esso ci si ritrova
cha perde la sua strada è in essa veramente
chi trova la sua strada lì la perde ...

ZEFIRO
ZEFIRO is offline  
Vecchio 11-10-2002, 21.53.39   #15
nuvola^
silenzio-sa
 
L'avatar di nuvola^
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 146
credo che un poeta non si possa auto-definire tale...

chi può dirlo? gli altri, sicuramente...
d'altra parte, se così non fosse, il discorso sul comunicare non avrebbe senso....ci si rivolge sempre a qualcuno...

bau
nuvola^ is offline  
Vecchio 04-11-2002, 17.03.39   #16
krissy
Ospite
 
L'avatar di krissy
 
Data registrazione: 30-07-2002
Messaggi: 12
complimenti nuvola per la discussione e le meravigliose poesie che sono state riportate da tutti gli altri utenti...

ciao a tutti..
krissy is offline  
Vecchio 05-11-2002, 20.45.23   #17
nuvola^
silenzio-sa
 
L'avatar di nuvola^
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 146
GRAZIE!
nuvola^ is offline  
Vecchio 05-11-2002, 20.47.55   #18
nuvola^
silenzio-sa
 
L'avatar di nuvola^
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 146
( a te e agli altri...)
nuvola^ is offline  
Vecchio 12-11-2002, 12.47.41   #19
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Poeta è l'uomo il cui componimento, una volta letto, lascia intuire che i suoi versi migliori devono ancora essere scritti.
(Gibran)
Armonia is offline  
Vecchio 12-11-2002, 12.51.42   #20
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Le chiavi del tempo.

A te che il tremendo mistero
avevi nel cuore,
a cui la vita diede aspre fatiche.
A te che conosci il dolore,
esiliata dalla paura.
Anima stanca,
piena d'orgoglio e
d'acerba dolcezza,
confortata del suo male
solo dal cielo.
A te che non temi le ire nemiche,
ma temi gli anni passati,
le angosce subite.
Risorgi, rinfranca
il potere smarrito,
possiedi le chiavi del tuo tempo,
apri il vano delle memorie soavi
di gioie segrete,
di taciti desideri,
quiete virtù e pianti d'amore,
con le tue ali librati
nel cielo azzurro,
fai un dolce sospiro
e tua, la vita sarà.


(A.R.)
Armonia is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it