Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 25-02-2007, 00.35.24   #1
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Un'altra legge elettorale

Chiedo di contribuire a questa discussione per chiarire i seguenti dubbi che sono miei, ma credo comuni a molti italiani:

"Che cosa è una buona legge elettorale?

"Una nuova legge elettorale, si fa perché migliorativa di quella vecchia?

"Se si, che vuol dire, migliorativa?.

Grazie. Sarei contento, per una volta di chiarirmi le idee.
Lucio Musto is offline  
Vecchio 25-02-2007, 09.29.09   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Un'altra legge elettorale

Secondo me una buona legge elettorale deve essere semplice, chiara e.... democratica.

Primo punto essenziale mi deve essere concesso di scegliere il NOME E COGNOME del candidato che voglio mi rappresenti.

Secondo punto (forse utopico) il partito deve rappresentare IDEE e CATEGORIE. Attualmente ci sono subdole rappresentanze che si nascondono ai più e decidono ESCLUSIVAMENE in base al potere economico, ovviamente a discapito dei più deboli.

I rappresentanti dovrebbero essere eletti in base ad un numero di votanti raggiunto e non con tutti quei togli e metti attuali, proporzionali, millesimali, ecc.ecc.

Una soglia d'accesso dovrebbe esserci ma a livello nazionale e non locale, in modo che possa rappresentare realmente tutte le fasce della popolazione.

Coloro che vengono eletti devono verificare almeno ogni anno con la base che li ha votati (magari con mini referendum) se sta seguendo la politica giusta. In caso contrario dovrebbe dimettersi e lasciare il posto al secondo classificato.

Altro punto essenziale chi viene eletto deve rendere pubblico il proprio patrimonio e dimostrare di pagare correttamente le tasse. E questo anche dopo che si è dimesso almeno per un certo numero di anni.
Mary is offline  
Vecchio 25-02-2007, 11.05.32   #3
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Un'altra legge elettorale

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
"Che cosa è una buona legge elettorale?

.

attualmente la L.elet. prevede che il cittadino voti solo i partiti e questi, in base ai voti presi potranno avere un tot numero di deputati. i partiti prima delle elezioni predispongono una lista di persone in ordine numerico, se poi hanno diritto a tre deputati i primi tre scritti nella lista diventano deputati.
questo permette al cittadino di scegliere in base alle idee olitiche e non sulle persone.
il buono di questa legge e' che i candidati non spendono soldi per la campagna elettorale e per acquisire voti. Vengono votate le idee politiche che poi verranno trasformate in legge.
il brutto è che le persone vengono scelte dai partiti, forse le piu' fedeli e meno polemici:In questo modo ci potrebbe essere una rappresentatività falsata perche' non vanno in parlamento i migliori, cioè quelli capaci di proprie idee e cultura ma i "vassalli".

altri tipi di L. El. sono il proporzionale e il maggioritario, ma ci vorrebbe troppo tempo per spiegarle ,in sintesi i difetti delle due sono:
la prima porta troppi partiti in parlamento e quindi determina instabilità di governo.
la seconda falsa la rappresentatività del popolo perche' le minoranze non vengono elette in parlamento, ma si ha stabilità di governo perchè si impongono solo i grandi partiti.
ciao
aurora is offline  
Vecchio 25-02-2007, 11.41.12   #4
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Un'altra legge elettorale

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
...
...
...
il buono di questa legge e' che i candidati non spendono soldi per la campagna elettorale e per acquisire voti. Vengono votate le idee politiche che poi verranno trasformate in legge.
il brutto è che le persone vengono scelte dai partiti, forse le piu' fedeli e meno polemici:In questo modo ci potrebbe essere una rappresentatività falsata perche' non vanno in parlamento i migliori, cioè quelli capaci di proprie idee e cultura ma i "vassalli".

...
...

ciao

Grazie, ci hai spiegato con estrema chiarezza e sinteticità i vari tipi di l. El, pregi e difetti.

Ho quotato questi due periodi perché sono contento che non si sprechino soldi inutilmente (§ 1), soldi dico io che poi andranno comunque recuperati dalle mie tasche (e dalle tue) ed il secondo perché ho la soluzione!

E' sufficiente che gli elettori facciano capire al "proprio" partito di appartenenza che o mettono gente in gamba o "votiamo diverso"!

Le faccine ghignanti che ho inserito dicono che noi italiani (noi massa) non sappiamo affatto chi siano i signori che votiamo, non capiamo affatto le linee-guida del nostro partito e non pensiamo mai alle conseguenze collaterali delle leggi che ci piacerebbero venissero fatte.
E se votiamo i gialli lo facciamo perché ci piacciono le albicocche e se i turchini è perché ci ricordiamo di Pinocchio e della Fatina... press'a poco!

Altro che le idee politiche di cui riempiamo i nostri lamenti!... a noi piace lamentarci, e basta!...
Lucio Musto is offline  
Vecchio 25-02-2007, 16.47.50   #5
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Un'altra legge elettorale

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Le faccine ghignanti che ho inserito dicono che noi italiani (noi massa) non sappiamo affatto chi siano i signori che votiamo, non capiamo affatto le linee-guida del nostro partito e non pensiamo mai alle conseguenze collaterali delle leggi che ci piacerebbero venissero fatte.
.

anch'io la penso cosi'.Per questo penso che la democrazia con il sistema elettorale diretto vada bene in un piccolo paese, come succedeva nell'Atena antica o a Roma antica, dove si conoscevano tutti, ma oggi non ha senso rispetto alla nostra società moderna.
aurora is offline  
Vecchio 28-02-2007, 10.34.22   #6
bside
Ospite abituale
 
L'avatar di bside
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 383
Riferimento: Un'altra legge elettorale


La legge elettorale è un falso problema. Comunque vengano scelti, i deputati e i senatori sono eletti senza vincolo di mandato. Questo significa che non sono tenuti a rispettare l'impegno preso coi propri elettori poiché essi rappresentano la Nazione, come recita la Costituzione, e non interessi di parte (questo in linea di principio s'intende, perché la realtà è poi ben diversa). L'elettore non ha alcun strumento giuridico per revocare il proprio mandato, né del resto si può imporre per legge ad un parlamentare di votare sempre come vota la propria maggioranza. Non esiste un sistema che possa garantire la tenuta di un governo per tutta la legislatura. Solo nelle dittature i governi non entrano mai in crisi.
Alla degenerazione della politica e alla perdita di rappresentatività dei partiti ci si può opporre solo rafforzando gli istituti di partecipazione diretta e magari introducendone di nuovi (referendum propositivo, revocabilità del mandato, ecc)...
bside is offline  
Vecchio 28-02-2007, 11.55.46   #7
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Un'altra legge elettorale

Leggi democratiche -

Occorre aggiungere che di leggi elettorali aritmeticamente democratiche, cioè basate sul pari peso di ogni voto se ne potrebbero anche fare, ma non sarebbero affatto delle buone leggi!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 01-03-2007, 14.54.24   #8
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Riferimento: Un'altra legge elettorale

A volte basterebbe il buon senso, ma a quanto pare, in Italia esso è merce rara. A che serve modificare la legge elettorale, se poi ci sono esponenti che si ritengono essi stessi al di sopra di ogni legge, cui nessuno può dire alcunché?
Mr. Bean is offline  
Vecchio 01-03-2007, 17.27.04   #9
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Un'altra legge elettorale

Citazione:
Originalmente inviato da Mr. Bean
A volte basterebbe il buon senso, ma a quanto pare, in Italia esso è merce rara. A che serve modificare la legge elettorale, se poi ci sono esponenti che si ritengono essi stessi al di sopra di ogni legge, cui nessuno può dire alcunché?



Detta così si potrebbe affermare che "questa" legge elettorale è già buona.

Infatti, una legge elettorale "perfetta" è quella che crea delle strutture (Provincia, Regione, Parlamento) rispecchianti perfettamente la realtà del Paese; cioè una miniatura del paese stesso.

Orbene, conosciamo qualcuno che, nel suo piccolo, non si senta al di sopra della legge?...
Per noi Italiani (ma non solo per noi) il "Qui ci sto io, e la comando io!..." è pane quotidiano, non visione asociale delle cose!
Dal vigile che "per farti una cortesia" trasforma la tua infrazione per eccesso di velocità in divieto di sosta, all'infermiera che "ti fa saltare la fila" per motivi che sapete voi due, all'insegnante che vede nel suo potere di educatore una specie di spada di Zorro, al Webmaster di Forum, al bancario, al fruttarolo, al revisionatore della tua macchina: "...Dottò, non si potrebbe... ma per Voi!..."

Noi italiani siamo tutti così, ed i politici... tale e quale!

Con simpatia
Lucio Musto is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it