Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 27-08-2007, 20.56.54   #1
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
L'Osservatore Romano condanna L'aborto selettivo

Notizia ANSA 2007-08-27 15:49
ERRORE ABORTO SELETTIVO, OSSERVATORE ROMANO: 'NON AVETE DIRITTO''
CITTA' DEL VATICANO - "Non avete il diritto": con queste parole l'Osservatore Romano condanna senza riserve la pratica "abortista" e "eugenetica" che ha portato - ad avviso del giornale vaticano - alla "tragedia" avvenuta in un ospedale di Milano dove, per eliminare un feto malformato in una gravidanza gemellare, e ' stato invece soppresso quello sano. Dopo di che e' stata interrotta anche la gravidanza dell'altro rimasto."Nessun uomo - si legge nella nota dell'Osservatore - ha diritto di sopprimere un'altra vita. Nessuno uomo ha il diritto di sostituirsi a Dio. Per nessuna motivazione. Eppure innocenti continuano a morire". "E' così - sentenzia - che sono morte due bambine, a Milano. Uccise nelle conseguenze di un aborto selettivo". Il quotidiano parla di "un mare di dolore, di sofferenza" provocato da "valutazioni spesso fatte senza aiuti effettivi, senza il necessario approfondimento" e sottolinea il fatto che i genitori vengono "spesso lasciati soli in momenti particolarmente difficili". "E' l'eugenetica che impone le sue leggi", afferma il quotidiano pubblicato in Vaticano. "E' la cultura della perfezione che impone di escludere tutto ciò che non appare bello, splendente, positivo, accattivante - prosegue l'editoriale -. E quello che si apre è il vuoto, il deserto di una vita priva di contenuti anche se confezionata a perfezione". "Purtroppo il timore - conclude l'Osservatore - è che una politica troppo presa da sciocchezze varie finisca per definire sciocchezze, come è suo costume talvolta, quelle che sono, o che possono tramutarsi, in disperanti tragedie".


E chi ha varato la cultura della perfezione? Chi ci ha detto che così some eravamo non andavamo bene e che dovevamo diventare qualche cosa di più e di meglio di quello che eravamo? Chi ha portato in essere un Dio perfetto che ci avrebbe fatti a sua immagine somiglianza e con esso il concetto o l’idea di perfezione?
Non si accorgono questi signori della contraddizione che loro stessi hanno generato formulando il concetto di una perfezione ideale? La soppressione di un feto malformato, come la soppressione di un criminale nelle camere a gas è riconducibile a quella ricerca di perfezione che nei suoi deliri inizia a voler eliminare tutto quello che non incarna il suo ideale di bene e di bello.

...........Ma probabilmente riusciranno ancora a girare la frittata ed a dire che è colpa dei comunisti e dei laici.
VanLag is offline  
Vecchio 28-08-2007, 03.49.14   #2
lupoblù
Ospite
 
Data registrazione: 18-08-2007
Messaggi: 10
Unhappy Riferimento: L'Osservatore Romano condanna L'aborto selettivo

in questi momenti e drammi cosi grandi preferisco il silenzio della mia
coscienza,
che grida giustizia per questo mondo grigio dove i colori fanno sfondo solo al mondo plastificato della mistificazione.
non ci sono più parole che possano giustificare il niente,
viviamo come zombi,
anche quando crediamo di vivere felici,e solo un illusione.
nell'utopia della perfezione, la macchina continua a mietere vittime innocenti,
cosa siamo se non automi senza anima ,programmati da società che si sono,lasciati dietro nei secoli solo una differenza,
la maschera che anno usato per far credere a tutti che siamo moderni che la società ti abbraccia ti aiuta e la tua mamma il tuo papà,
menzogne,perché sotto quella maschera nei secoli le vittime sono sempre le stesse, e i furbetti anche.
cambiare e un utopia,poveri automi noi che anche se capiamo non abbiamo,la forza per gridare e accendere la coscienza.
non ci rimane che vivere mentendo a noi stessi
per sopravvivere a questo dolore
lupoblù is offline  
Vecchio 28-08-2007, 07.37.00   #3
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: L'Osservatore Romano condanna L'aborto selettivo

L'sservatore romano
Citazione:
"E' l'eugenetica che impone le sue leggi", afferma il quotidiano pubblicato in Vaticano. "E' la cultura della perfezione che impone di escludere tutto ciò che non appare bello, splendente, positivo, accattivante - prosegue l'editoriale -. E quello che si apre è il vuoto, il deserto di una vita priva di contenuti anche se confezionata a perfezione". "Purtroppo il timore - conclude l'Osservatore - è che una politica troppo presa da sciocchezze varie finisca per definire sciocchezze, come è suo costume talvolta, quelle che sono, o che possono tramutarsi, in disperanti tragedie".
VanLag
Citazione:
E chi ha varato la cultura della perfezione? Chi ci ha detto che così some eravamo non andavamo bene e che dovevamo diventare qualche cosa di più e di meglio di quello che eravamo? Chi ha portato in essere un Dio perfetto che ci avrebbe fatti a sua immagine somiglianza e con esso il concetto o l’idea di perfezione?
Non si accorgono questi signori della contraddizione che loro stessi hanno generato formulando il concetto di una perfezione ideale? La soppressione di un feto malformato, come la soppressione di un criminale nelle camere a gas è riconducibile a quella ricerca di perfezione che nei suoi deliri inizia a voler eliminare tutto quello che non incarna il suo ideale di bene e di bello.

...........Ma probabilmente riusciranno ancora a girare la frittata ed a dire che è colpa dei comunisti e dei laici.
katerpillar

Nonostante tutte le argomentazioni che possiamo intavolare, rimane il fatto che si è verificata una tragedia: perché è di questo che stiamo parlando.
Lo sappiamo tutti che le colpe della chiesa cattolica cristiana, nella storia dell'umanità, sono incommensurabili e continueranno a cadere per millenni sulle spalle e sulla coscienza degli eredi dei sepolcri imbiancati.

Con tutto ciò, pur essendo un agnostico, non mi sento di uscire da questa tragedia addossando le responsabilità, semplicemente, alla religione della "perfezione",
giacché mi sento coinvolto fino al midollo con il mio libero arbitrio che, anche se continuamente sminuito dall'intervento di certe pseudo istituzioni ecclesiastiche, cerco disperatamente di mantenere vivo, poiché è l'unico convincimento che mi permette ancora di chiamarmi ed identificarmi con ...l'uomo.

Nell'episodio non vi è dubbio che vi è la stupidità e la superficialita, a mio parere, penalmente colpevole di chi ha operato, perché con i mezzi tecnici che abbiamo a disposizione non si doveva commettere la tragedia che è avvenuta.

Ma il feto si è spostato, affermano i medici. Ma perché non si sà che i feti si spostano in continuazione, ci voleva tanto inserire una piccola quantità di liquido di contrasto, o qualunque altro sistema, che permettesse di individuare in continuazione il feto? Sono medici da condannare per la loro insulsa stupidità, stupidità, stupidità.

Per quanto riguarda i sepolcri imbiancati, a mio modo di vedere, hanno delle colpe ben più grandi se non quelle di averci avviato alla cultura della perfezione; a loro dei bambini non glie n'è fregato mai niente, sia storicamente che recentemente, basti ricordare la cultura nel vietare il preservativo, che permetteva di non far nascere bambini infetti dall' HIV, con tutto quello che ne derivava in sofferenza.

Ma agli organizzatori imbiancati tutto questo non interessa, purché il loro pietismo di facciata si possa espletare, per spremere le tasche di questo o di quel governo, di questo o di quel magnate, di questo o di quel morto di fame che porta il suo piccolo obolo, perché il carosello mediatico mondiale ha bisogno di soldi, di molti miliardi di euro...mica di chiacchiere.
katerpillar is offline  
Vecchio 31-08-2007, 09.26.22   #4
wilhelmina frederika
iscrizione annullata
 
L'avatar di wilhelmina frederika
 
Data registrazione: 02-02-2004
Messaggi: 154
Riferimento: L'Osservatore Romano condanna L'aborto selettivo

Non mi pronuncio sull'aborto.Perchè ho visto troppe tombe di povere donne morte per "utero perforato"da ferri per fare le calze.Avendo conosciutto il periodo del aborto "illegale,i cucchiai d'oro,ho firmata per l'aborto "SI.
Ho detto finalmente... vale per chi se lo sente.
Io... non me la sono sentita quando a 37 anni mi son trovata incinta "per sbaglio"...ma io di figli ne aveva già 3,e conosceva il loro aspetto...e ho detto no.
Ma questo è un breve interludio personale.
L'altro problema è che avere un figlio con grave handicap...e se lo si può evitare credo che difficilmente si sceglie di averlo un figlio cosi.
Ma anche questo è una scelta personale....dove non ci deve mettere il becco nessuno,e meno mai la chiesa!!!
Poter fare delle scelte...di qualsiasi genere...deve essere un fatto di democrazia,di libertà....in uno stato libero e democratico.
Noi lo siamo?????????O siamo sotto una dittatura "soft"del vaticano???
Secondo me,la chiesa stava aspettando la prima occasione che si presentava,e che logicamente si presenta sempre...
In questo caso,è stato l'errore dei medici nell fare l'aborto selettivo.
Mi scappa da dire che si son "tuffati a pesce"!!!
Ma è un errore dei medici...non c'entra la legge!!!
wilhelmina frederika is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it