Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 10-09-2007, 17.50.23   #11
wilhelmina frederika
iscrizione annullata
 
L'avatar di wilhelmina frederika
 
Data registrazione: 02-02-2004
Messaggi: 154
Riferimento: Benedetto Xvi: L'aborto Non è Un Diritto Umano

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Forse, chiedo scusa se sono in errore, non era il pro o contro l'aborto il quesito posto ma le parole del Papa.

Come ho già detto io sono contraria all'aborto che è cosa orrenda, ma ho il massimo rispetto per l'altrui persona e non credo che nessuno abbia ricevuto mandato divino di imporre qualcosa ai Suoi figli.

La società deve proteggersi dagli assassini, cosa che non fa assolutamente, visto che li rimette subito in libertà..... quando li trova , ma una società civile deve avere rispetto per la libertà personale. E fino a quando il bambino non è nato nessuno, oltre la madre che lo ha nel proprio corpo, può disporne in nessun modo.

Questo Papa ha protetto e custodito i migliaia di preti pedofili, ovvero coloro che hanno assassinato le anime di tanti innocenti, con quale coraggio poi si proprone a giudice inappellabile delle donne incinte?

Forse qualcuno pensa crede auspica che il corpo abbia maggior valore dell'anima?

Se l'aborto non è un diritto della donna, allora dovrebbe contrapporsi il diritto del nasciuturo di venire al mondo in una casa ospitale, tra gente ospitale che ha di che sfamarlo, educarlo e possibilmente proteggerlo dai pedofili.

Nel cattolicissimo Brasile non so se si abortisca o meno, non credo si faccia nessun tipo di prevenzione e quelle migliaia di bambini abbandonati per le strade che vivono di violenza e tra la violenza e sopravvivono come feccia umana sembra cosa buona e giusta?

Non sarebbe stata meglio una pillola anticoncezionale in più ed un bambino abbandonato in meno? E la colpa è della chiesa che se ne sta barricata fra le sue lussuose regge dorate e sputa sentenze a destra e a manca.

Se si fosse occupata solo dello spirito dei fedeli, forse ora non saremmo sull'orlo dell'autodistruzione.
Per l'appunto!!!!!!
wilhelmina frederika is offline  
Vecchio 10-09-2007, 21.33.10   #12
lunadanzante
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-12-2006
Messaggi: 62
Riferimento: Benedetto Xvi: L'aborto Non è Un Diritto Umano

Se Benedetto ritiene che l’aborto non sia un diritto umano, nell’ambito dello stato Vaticano egli può vietarne anche solo la pronuncia e magari disporre finanche la lapidazione per l’insana che dovesse anche solo macchiarsi di tale pensiero criminoso. Ma in un altro stato, laico e sovrano, le sue parole costituiscono semplicemente un’opinione, quanto si voglia illustre, tuttavia un’opinione, e non una sorta di malcelata indicazione/imposizione legislativa. Questo senza ledere il diritto del cattolico praticante di attenersi, qualora egli lo voglia, alle direttive papali. E’ un peccato che né il presidente del Consiglio né il nostro Presidente abbiano gli attributi per sottolineare, nel massimo rispetto delle parti, questo aspetto.
lunadanzante is offline  
Vecchio 11-09-2007, 12.36.38   #13
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Benedetto Xvi: L'aborto Non è Un Diritto Umano

Citazione:
Originalmente inviato da wilhelmina frederika
il papa si deve limitare a salvare anime,non deve dettare leggi in uno stato che è laicoPerchè è il capo della chiesa,non è il presidente della nostra repubblica!!!

se l'anima è piu' importante del corpo il Papa deve tuonare per far rispettare la legge di Dio che è piu' importante di tutte le leggi.
certo violare la legge di Dio e non violare la legge umana da' sollievo alla nostra coscienza che si sente assolta dallo Stato.
diceva seneca "la moltitudine dei peccatori toglie la vergogna del peccato"
aurora is offline  
Vecchio 11-09-2007, 17.01.42   #14
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Benedetto Xvi: L'aborto Non è Un Diritto Umano

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
se l'anima è piu' importante del corpo il Papa deve tuonare per far rispettare la legge di Dio che è piu' importante di tutte le leggi.
certo violare la legge di Dio e non violare la legge umana da' sollievo alla nostra coscienza che si sente assolta dallo Stato.
diceva seneca "la moltitudine dei peccatori toglie la vergogna del peccato"

Verissimo, il vero problema è che il Papa può veicolare milioni di voti a destra o a manca, e i politici, che tutto sono fuorchè degli stupidi, lo sanno benissimo.

E si inchinano a 360 gradi per non scontentare il manipolatore di voti.

Se la chiesa non avesse un super potere economico ed un altrettanto super potere politico, ed uno sconcertante potere temporale (vedi esentasse, esentici, ecc.ecc.) allora potrei tranquillamente ascoltare tutti i moniti del Papa alle anime che intendono ascoltarlo, per quanto concerne le proprie e singole anime, non quella degli altri.

Se Dio ci ha lasciato il libero arbitrio(almeno così spero ) se ciascuno di noi deve vedersela personalmente con la propria anima, non capisco proprio perchè ci deve essere qualcun altro che se ne preoccupa tanto da togliermi la mia libertà divina?

"date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio" Gesù rispose.

Non di rado mi domando: ma i preti e tutti i loro superiori, si leggono ogni tanto il Vangelo? e se lo leggono, come mai non lo capisco? E se lo capiscono, come mai non ne mettono in pratica neppure un pensierino?

L'aborto potrà essere un diritto come potrà non esserlo, ma di certo io so che la dignità umana non può essere messa in discussione.

De Mello, scrittore gesuita, messo all'indice dal Vaticano, scrisse qualcosa come questa: io lascerò che tu sia quello che sei, ma devi permettermi di difendermi da te.

La difesa è un vero diritto, ma la violenza, la sopraffazione no.

Ultimo pensierino: ci dovrebbero essere una regola non scritta che preveda che le leggi che riguardano solo le donne vengano prese solo da donne.

Gli uomini, in generale, si impicciano troppo di ciò che riguarda esclusivamente la vita delle donne.
Mary is offline  
Vecchio 18-09-2007, 11.53.57   #15
TippetE
Ospite abituale
 
L'avatar di TippetE
 
Data registrazione: 11-07-2007
Messaggi: 47
Riferimento: Benedetto Xvi: L'aborto Non è Un Diritto Umano

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
sono daccordo con il Papa. l'aborto è un assassinio un infanticidio, inutile che vogliamo usare eufemismi.
Che crescere un bambino, nella società moderna dove i padri scappano facilmente, sia diventato difficile è una cosa, risolvere questo problema ammazzando un innocente è un altro.

Sono tornato....

La stessa energia, ritengo, oltre ad essere spesa per denunciare il declino della moralità, dell'etica nel nostro Paese -uno dei sette più industrializzati del mondo- e quant'altro andrebbe anche spesa per fronteggiare e combattere attraverso i suoi credenti le guerre sparse nel mondo; anche se ciò risultasse scomodo perchè coinvolgerebbe una chiara presa di posizione in quei Paesi che vantano milioni e milioni di cattolici che invece la guerra, per esempio, la condividono.

Sarebbe veramente lodevole se un leader spirituale si rivolgesse, utilizzando i potenti mezzi a disposizione, non solo all'Italia ma al mondo intero per difendere la sacralità della vita la quale vale sia per argomenti come l'aborto che per carneficine come i conflitti non trovi?

Ciao.
TippetE is offline  
Vecchio 18-09-2007, 15.56.08   #16
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Benedetto Xvi: L'aborto Non è Un Diritto Umano

Citazione:
Originalmente inviato da TippetE
Sono tornato....

La stessa energia, ritengo, oltre ad essere spesa per denunciare il declino della moralità, dell'etica nel nostro Paese -uno dei sette più industrializzati del mondo- e quant'altro andrebbe anche spesa per fronteggiare e combattere attraverso i suoi credenti le guerre sparse nel mondo; anche se ciò risultasse scomodo perchè coinvolgerebbe una chiara presa di posizione in quei Paesi che vantano milioni e milioni di cattolici che invece la guerra, per esempio, la condividono.

Sarebbe veramente lodevole se un leader spirituale si rivolgesse, utilizzando i potenti mezzi a disposizione, non solo all'Italia ma al mondo intero per difendere la sacralità della vita la quale vale sia per argomenti come l'aborto che per carneficine come i conflitti non trovi?

Ciao.


E' quello che penso anch'io. Se ogni cristiano, ovvero uno che è davvero seguace di Cristo non fosse altro che se stesso, ovvero un cristiano, di guerre al mondo ce ne sarebbero ben poche!

Un vero cristiano non è uno che va sempre in chiesa, uno che si mette addosso ornamenti sacri e sputa sentenze. Uno che sa la bibbia a memoria, uno che si interroga se la Madonna era vergine o meno, o che dice agli altri quel che devono o non devono fare.

Gli stessi mafiosi sono ferventi cristiani visto che nei bunker ci tengono tante immagini sacre, che hanno un prete (se non più alto in grado) a disposizione, che hanno persino chiese e cappelle personali

"Vi riconosceranno da come vi amerete gli uni con gli altri" e se io amo veramente la donna incinta che si rifiuta di trasmettere il suo DNA in quel momento, le devo permettere di vivere la sua scelta. Imporre quel che è giusto per me (e sfido chiunque ad avere la certezza assoluta che lo sia) anche a chi non vede il mondo come lo vedo io è atto di arroganza, di violenza, di vigliaccheria, certo di non amore.

Io posso rispondere solo di me stessa, ed anche qui con molti e molti limiti che il gioco della vita impone.

"Chi è senza peccato, scagli la prima pietra" e chi sputa sentenze, oggi è fin troppo evidente, che non è affatto senza peccato.
Mary is offline  
Vecchio 18-09-2007, 20.02.21   #17
ilcantodelgrillo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2005
Messaggi: 54
Riferimento: Benedetto Xvi: L'aborto Non è Un Diritto Umano

Cara Mary,
Lei è una persona saggia e condivido in pieno ciò che ha scritto
Sicuramente se una donna( una qualsiasi donna normale che non abbia problemi psichici o seri e gravi problemi di altro genere) decide di abortire lo fa con la morte nell'anima, mai a cuor leggero.
Quella ferita se la produce per evitarne sempre una più grave.
Vi sono casi limiti, anche da Lei citati nella prima risposta, in cui nessuno può essere arbitro ed è la donna che deve decidere.
Ognuno in merito può pensarla come vuole ma. al postutto,la donna sa quasi sempre ciò che è giusto.
La saluto con perfetta stima
ilcantodelgrillo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it