Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 12-11-2007, 17.00.55   #1
giudrago
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-12-2006
Messaggi: 21
FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

BISOGNEREBBE A MIO AVVISO COSTRUIRE UN SISTEMA IN QUESTO MODO:PUNTI CARDINI
1 Abolire lo Statuto dei Lavoratori e lasciare che i contratti singoli tra Datore e Lavoratore siano afficaci.
2) Abolire tutti i sindacati e lasciare un solo Ufficio Centrale per la difesa del Lavoratore e del Datore.
3)Gli scioperi ridurli a 2 per ogni categoria all'anno, solo bianchi.
4) La magistratura non deve far parte del governo ne deve votare, ma tenersi superparte.
5) Il CSM, incorporato nel Parlamento, con seduta speciale senza ricompensa economica per giudicare i giudici con potere di licenziarli.
6) Deputati 200 Senatori 50 sottosegretari 200
7 Partiti 3
8) Referendum gestito dai cittadini, con poteri immediati di rispristino del governo.
9) Presidente della Repubblica onorario senza compenso economico, con tutti i poteri militari, eletto fra gli eletti dei cittadini.
10) Religione, Cattolica, tutte le altre sotto il patrocinio di essa.
11) Gli aumenti, devono essere decisi dai senatori, con perdita del posto se il referendum è loro contrario.
12) Il governatore della Banca d'Italia resterà fino a che è capace di tenere positivo il bilancio.
13) Tutti possono spendere e conservare il denaro come vogliono, ma qualsiasi ammontare più di 1000 E che viene mandato oltre cortina, deve avere l'autorizzazione dello Stato.
12) Gli extracomuninatari, solo chi ha un contratto di lavoro, con la penale che al primo evidente segno di giudizio contro l'Italia o di qualsiasi atteggiamento contro la religione di stato, verrà espulso.
13) Le Banche, sotto il controllo della Banca d'Italia, se si riscontra frode, verrà chiusa ed il suo deposito verrà distribuito per metà allo stato e per metà ai pensionati.
non sarebbe una pazzia........
giudrago
giudrago is offline  
Vecchio 12-11-2007, 17.44.37   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Le tue proposte potrebbero anche avere un che di positivo ma le mie perplessità sono tante.

Ogni articolo ha un rovescio della medaglia che potrebbe (e sicuramente lo è per l'art.1 - 2 e 3) essere più dannoso degli eventuali benefici.

La mia idea sarebbe:

1 - riduzione delle nascite (in primis drastica riduzione per gli extracomunitari)
2 - stipendio del cittadino in cerca di lavoro da impiegare eventualmente in lavori utili alla società
3 - un tetto per la ricchezza dei quei pochi che non sanno neppure quanto posseggono
4 - certezza della pena per i condannati
5 - vera libertà per tutti
6 - meritocrazia

non mi viene in mente altro, ma credo che le basi di partenza siano le più importanti. Ma non bastano le leggi X o Y, occorrono le menti dei cittadini per fare la differenza.
Mary is offline  
Vecchio 14-11-2007, 08.52.48   #3
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Mia idea molto sentita (purtroppo dai risultati non immediati... ma... meglio tardi che mai!):

- inserire lo studio di Filosofia e Diritto sin dalla scuola elementare e farne insegnamenti fondamentali in QUALSIASI corso di studi, possibilmente accompagnandoli con maggior rigore , rispetto all'attuale, negli insegnamenti di Italiano e Matematica. E sostituendo radicalmente "Religione" con "Storia delle Religioni".
- attendere la Generazione che potrebbe/dovrebbe venirne fuori.

Ho molta fiducia nell'idea che solo per questa via potrebbe assistersi al miracolo di una organizzazione sociale che non abbia nell'Avere l'unico cardine e di una politica che non si riduca all'oscenità conseguente dell'impegnarsi a propria volta ideologizzando il solo Avere (avere quel che non si ha, avere più di quel che si ha, conservare quel che si è avuto in più: da qualunque parte... si coniuga solo Avere... con ausiliare "Pretendere a denti stretti" da un lato... con ausiliare "Rubare scientificamente" dall'altro.... ma solo, sempre Avere, e basta.)
donella is offline  
Vecchio 14-11-2007, 12.14.32   #4
Eretiko
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-10-2007
Messaggi: 663
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Rapida sintesi (stesso ordine di importanza):

1) De-cattolicizzare l'Italia e battersi (tutti) per uno stato veramente laico.
Non so quanti secoli ci vorranno, ma dovremmo pur iniziare (anche la Spagna ci sta riuscendo)

2) SCUOLA: qui faccio anche mia la tesi di Donella. In un programma ad ampio respiro che darà frutti solo tra 30/40 anni, battiamoci per una scuola seria:
- analisi logica
- matematica
- storia
- filosofia
- abolizione VERA E REALE dell'ora di religione
- abolizione finanziamenti alle scuole private
e lasciamo perdere internet, il PC, ecc... a scuola non servono. E chiaramente scuola per TUTTI.
Eretiko is offline  
Vecchio 14-11-2007, 13.58.47   #5
griago
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-10-2007
Messaggi: 98
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Senza educazione, rispetto, senso civico, si possono fare tutte le "riforme" che volete, ma il male dell'Italia non si cura.

Purtroppo ci siamo avviati verso abitudini che disgregano la società ed aumentano i conflitti.

Sto parlando dell'individualismo eccessivo, del consumismo, della mercificazione di ogni aspetto della vita umana.

Si parla sempre meno di cooperazione, di comprensione, di condivisione, di compromesso. Non c'è più una dialettica sulla scia di tesi, antitesi e sintesi di hegeliana memoria, ma si rimane su un tesi vs antitesi in cui è auspicato lo scontro senza esclusione di colpi finché uno dei due non prevale.

Mi spiace, ma questa è la via che l'Italia e gli italiani hanno intrapreso. Per uscirne ... iniziamo ad autoeducarci ed ad educare per bene i nostri figli.
griago is offline  
Vecchio 14-11-2007, 14.16.39   #6
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Oltre ai precedenti punti,che trovo tutti interessanti,io aggiungerei anche il diritto.Dalle elementari!
Io ho 27 anni e ho studiato qualcosa al liceo nell'ora di "educazione civica"che è una submateria di storia,una piccola parte del programma di storia in cui si studia la costituzione e poco altro.Nessuno conosce il diritto pubblico o privato,a meno che non lo si studi all'università o a meno che non si abbiano problemi con la legge.
Non mi sembra molto logico..

Come si può capire la politica,e come si può decidere chi e cosa votare,e cosa appoggiare o meno,se non si conosce il diritto?Che ce ne facciamo della letteratura e della metrica latina,se poi non sappiamo neanche quali sono,oggi, i nostri diritti e doveri?

Perchè in Italia la cultura umanistico-letteraria è la sola che fa di una persona
,una persona acculturata?
La letteratura non è tutto,e soprattutto i grandi classici ce li possiamo leggere da soli con calma,anche a 50 anni.Ma le basi per il vivere civile le dovremmo ricevere a scuola,quando siamo moolto govani!
aile is offline  
Vecchio 14-11-2007, 15.10.38   #7
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Sono semplicemente Felice di leggere le motivate opinioni di quanti, come me, vedono nella Cultura e nella Formazione IL SEME di ogni pensabile avanzamento EFFETTIVO... e li abbraccio tutti forte forte!

E tutto questo varrebbe per il mondo intero. Ma qui si parlava di Italia.

Parlando di Italia, vi chiedo: ma c'è qualcosa di più schifosamente repellente, classista, divide et impera, vomitevole, che URLA VENDETTA.... dei NOSTRI programmi ministeriali

Ma ci rendiamo conto di essere stati "istruiti" secondo programmi.... che possono tranquillamente portare alla laurea... persone che non hanno MAI avuto la POSSIBILITA' di studiare FILOSOFIA..... mentre NESSUNO, dalle elementari, sfugge all'insegnamento di "religione"???????????????

Filosofia è tutto quello che l'Uomo ha Pensato sino ad oggi! Come PUOI negarne la conoscenza a qualcuno che vuoi (davvero) Formare?

Religione (qualunque religione) è tutto quello con cui non riusciresti , NEANCHE VOLENDO, A NON AVER CONTATTO: se ti hanno insegnato a Pensare, se ti hanno INFORMATO su quanto è stato pensato sino ad oggi..... la Religione... se ti convince o solo ti interessa.... puoi molto facilmente trovarla e ancor più facilmente approfondirla e, se vuoi, ossequiarla (in realtà... difficile è sfuggirla, NON trovarla).

MA SE, mentre NON ti hanno informato sul già pensato, ti vendono con speciale autoritarietà ("da programma ministeriale") ciò che qualcuno ha pensato: Religione (senza avvertirti che resta sempre tranquillamente Umano pensare il contrario)... puoi dalla religione e dalla sola sua conoscenza.... ricostruire e rintracciare l'Umano Pensare.... ossia quello che farebbe di te un Individuo che "parte da 1000", nel Pensare, piuttosto che "partire da Zero"... come su tu Individuo fossi nato insieme alla storia del pensiero: lattanti entrambi?

Ecco: questo, per me, è il primo Schifo italiano.
E' vero che l'hanno prodotto proprio quelli che hanno studiato Filosofia.
Ma è anche vero che, quando l'hanno studiata loro... a studiare filosofia erano solo quelli che avevano gli stessi interessi in comune... e, soprattutto: la studiavano per dovere di nascita più che per attitudine (quanti Tecnici trasudano FAME di Pensiero... e quanti plurilaureati in umanistica... l'hanno "dovuto fa'" ... magari solo per sfuggire alla Matematica non potendo sfuggire a "una " laurea pur che fosse"?) .... Siamo sempre figli del tempo in cui il figlio del tal dottore.... e mica poteva fare l'operaio!!!!!!!!!
E il mancato operaio per natura , fatto dottore per tradizione familiare... quando di tutta la filosofia ha "ingranato" con l'eristica... ha quanto basta per conservare l'unica cosa che "sente" : i privilegi, alla faccia di tutto, alla faccia di Tutti.
donella is offline  
Vecchio 14-11-2007, 20.41.00   #8
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Citazione:
E' vero che l'hanno prodotto proprio quelli che hanno studiato Filosofia.

Qua è meglio precisare, la riforma scolastica è stata quella di Giovanni Gentile, nel '23, ministro dell'istruzione, ruolo che solo qualche anno prima era stato di Benedetto Croce.

Vedi un po' cosa ti combinano due filosofi neoidealisti.

Comunque siamo uno dei pochi paesi in cui la filosofia si studia nella scuola dell'obbligo. In Germania si studia solo all'università, in Francia gli ultimi 2 anni delle superiori, in Inghilterra non so.
Un dato è sicuramente che le università straniere sono molto più organizzate per lo studio di una materia che per sua costituzione richiede di spaziare e legarsi ad altro (infatti si studia filosofia politica, economica, della matematica, della scienza, etc.)

Anche il fatto di studiare storia della filosofia è una nostra caratteristica, in effetti se pensate all'idealismo vi accorgete subito di come l'importanza che sta nella storia e nella sua dialettica si rispecchia nelle nostre scuole, questo, volendo è un limite.
Come è una grossa pecca la limitazione di matematica e logica (le "ricette di cucina" per Croce!) nell'ambito degli studi in generale, nonostante la quale abbiamo sfornato grandi menti.
Sarebbe importante insegnare il metodo di approccio e di ragionamento sia filosofico che matematico che scientifico, mettendoli in relazione.
La filosofia ha questo grande potere di riuscire a creare armonia tra i vari studi, mostrare come tutto sia collegato.

Anch'io sono convinto che una buona società non possa prescindere da una buona educazione.
Non che disprezzi particolarmente la nostra, ma si può migliorare, è evidente.
S.B. is offline  
Vecchio 14-11-2007, 23.44.29   #9
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Citazione:
Originalmente inviato da S.B.
La filosofia ha questo grande potere di riuscire a creare armonia tra i vari studi, mostrare come tutto sia collegato.


L'hai detto nel più semplicemente perfetto dei modi possibili!

Grazie.
donella is offline  
Vecchio 15-11-2007, 11.16.26   #10
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: FACCIAMO L'ITALIA...metti una tua idea

Condivido la battaglia di Donella per la Filosofia a scuola e per la "storia delle religioni" in vece della Religione Cattolica. Aggiungerei a queste materie l'educazione civica fin dalla culla.

Poi la mia è un'idea un po' particolare ma che considero fondamentale:

educare al bello, ma non nel senso filosofico del termine, in senso proprio materiale e tangibile. A livello urbanistico le città devono essere concepite con criteri estetici, che ogni giorno diano all'occhio dei residenti la sua parte. Le periferie italiane, regno (comunque non esclusivo) del malessere sociale della nostra penisola, sono qualcosa di raccapricciante dal punto di vista estetico, che quotidianamente aggiungono alla vita già difficile dei loro residenti una dose di bruttezza che risulta davvero indigesta. Coltiva la rabbia e la voglia di rivalsa. Abitazioni degne in contesti degni.

Gli edifici pubblici (anche quando si cimentano architetti dall'invidiabile curriculum) rappresentano esercitazione di stile spesso percepiti come obbrobri, quando non sono vere e proprie caserme (e stiamo parlando magari di scuole o ospedali). La bellezza deve essere coltivata dallo stato, deve essere regolamentata ed esaltata là dove la vita dei cittadini, soprattutto dei giovani, trova libera espressione.

Bruttezza che spesso fa rima con degrado, degrado che spesso fa rima con insicurezza sociale.
vagabondo del dharma is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it