Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 20-05-2003, 18.12.34   #1
little star
Ospite
 
Data registrazione: 06-05-2003
Messaggi: 23
piccoli gesti

Ciao a tutti! Secondo voi basta un semplice gesto svolto in modo diverso dal normale per far si che il mondo giri diversamente? Per esempio, se una mattina decidete di alzarvi qualche secondo dopo dal letto, pensate che il mondo vada diversamente da come sarebbe andato alzandovi qualche minuto prima? e così per ogni cosa, uno scontro casuale per strada tra due persone, il fermarsi a guardare una vetrina, il raccogliere qualcosa che vi è caduto in terra...
fatemi sapere, vi risponderò!

*little star*
little star is offline  
Vecchio 20-05-2003, 23.28.39   #2
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Credo che ogni atteggiamento influisca sulll'esterno anche se raramente un solo gesto da solo può determinare un cambiamento.
E' l'insieme dei gesti quello che conta!
Ogni singola persona non può nulla contro avvenimenti particolari, un insieme di persone si.
Ho sempre pensato che l'oceano è fatto di gocce, i nostri singoli atteggiamenti sono gocce ma insieme ad altri possono andare a costituire un oceano.
rodi is offline  
Vecchio 12-06-2003, 08.38.10   #3
lelle 79 ;o)
Ospite abituale
 
L'avatar di lelle 79 ;o)
 
Data registrazione: 09-06-2003
Messaggi: 114
Il suo nome era Fleming, un povero agricoltore inglese.
Un giorno, mentre cercava di guadagnarsi la vita per la sua
famiglia, ascoltò qualcuno che chiedeva aiuto in un pantano vicino.
Immediatamente lasciò i suoi attrezzi da lavoro e corse verso il
pantano, lì interrato sino alla vita dal fango, c'era un bambino
terrorizzato, che stava gridando e lottando per liberarsi dal fango.
L'agricoltore Fleming salvò il bambino da quella che sarebbe potuta essere una morte lenta e terribile .
Il giorno seguente un carro molto lussuoso arrivò sino alla tenuta
dell'agricoltore inglese .
Un nobile inglese vestito elegantemente, scese dal veicolo e si presentò da solo come il padre del bambino che Fleming
aveva salvato.
"Io voglio ricompensarvi" disse il nobile inglese "Voi avete salvato la vita di mio figlio".
"Ma io non posso accettare una ricompensa per quello che ho fatto" rispose l'agricoltore inglese, rifiutando l' offerta.
Propio in quel momento il figlio dell' agricoltore uscì dalla porta
della casa di famiglia.
"Questo e suo figlio ?"chiese il nobile inglese.
"Si "rispose l' agricoltore pieno di orgoglio."
"Le propongo una cosa. Mi lasci prendere suo figlio e offrirgli una buona istruzione.
Se rassomiglia a suo padre crescerà sino a diventare un uomo di cui sarete molto orgoglioso.
L' agricoltore accetto . Con il passare del tempo, il figlio di Fleming l'agricoltore si laureò alla Scuola di medicina di St Mari's Hospital di Londra, e divento un personaggio conosciuto nel mondo, il famoso Sir Alexander Fleming, lo scopritore della penicellina .
Alcuni anni dopo, il figlio del nobile inglese , si ammalò di polmonite.
Cosa lo salvo? La penicellina. Il nome del nobile inglese? Randolph Churchill.
Il nome del figlio? Sir Winston Churchill.


Qualcuno disse una volta:

Sempre riceviamo lo stesso che offriamo.
Lavora come se non avessi bisogno di denaro.
Ama come se niente ti avesse ferito.
Balla come se nessuno ti stesse guardando.
lelle 79 ;o) is offline  
Vecchio 21-06-2003, 11.50.39   #4
artista
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-05-2003
Messaggi: 91
Re: piccoli gesti

Citazione:
Messaggio originale inviato da little star
Ciao a tutti! Secondo voi basta un semplice gesto svolto in modo diverso dal normale per far si che il mondo giri diversamente? Per esempio, se una mattina decidete di alzarvi qualche secondo dopo dal letto, pensate che il mondo vada diversamente da come sarebbe andato alzandovi qualche minuto prima? e così per ogni cosa, uno scontro casuale per strada tra due persone, il fermarsi a guardare una vetrina, il raccogliere qualcosa che vi è caduto in terra...
fatemi sapere, vi risponderò!

*little star*



Little Star


Penso che ogni volta che riusciamo a conoscere e capire una piccola parte di noi, del nostro carattere, il mondo comincia a girare diversamente........

Ciao
Artista
artista is offline  
Vecchio 21-06-2003, 16.18.05   #5
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
per lelle 79

A me è piaciuto tanto la storia che hai raccontato.
Secondo me sia un buon esempio fra l´altro del principio del karma.

Ciao
Rolando is offline  
Vecchio 21-06-2003, 16.33.11   #6
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Anche a me è piaciuta molto Lelle, complimenti.

I piccoli gesti sono quelli che compongono la nostra vita, e tutte le nostre vite fanno la storia.
Tu hai citato dei grandi personaggi storici nella loro veste più grande, quella della grandezza d'animo quotidiana. La più difficile da mantenere, proprio perchè non considerata.

Ma è vera la storia?
Anche se non lo è, non perde nulla del suo significato....
Attilio is offline  
Vecchio 24-06-2003, 00.15.49   #7
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Un giorno, disperata, dissi: se potessi tornare indietro cancellerei la mia nascita. Che sollievo sarebbe stato per me non essere mai nata. Ma fu solo per poco perché mi resi conto che se avessi cancellato la mia nascita avrei influito, negativamente o positivamente, su una marea di gente. Avevo incontrato, interagito con troppe persone e interferito nelle loro vite per poter eliminare tranquillamente la mia.

In ogni istante noi interferiamo con l'intero pianeta e con ogni sua vita. Persino i nostri pensieri, le nostre intenzioni trasformano il futuro. Conosciamo ben poco dei risultati (almeno a lungo termine) delle nostre azioni, dei nostri pensieri, delle nostre parole per poter giudicare.

La storia ufficiale è piena di eventi modificati per delle inezie.
Pensate a Hitler che dormiva mentre gli americani invadevano l'europa, e che nessuno osava svegliarlo. Quelle ore in più di sonno forse modificarono la storia.

Qualcuno ha presente la teoria del caos? quello della farfalla che sbatte le ali in India e scatena un ciclone in California?!

La mia vità è piena di eventi insignificanti che hanno inciso profondamente nel mio futuro.

Credo che ogni nostro respiro influisca sull'intero universo.
Ogni nostro pensiero e desiderio trasformano il futuro.

Molti anni fa ero a casa di una compagna di scuola. Stavo per andare vie e lei, porgendomi un foglio spiegazzato che stava per buttare nel cestino, mi dice: "prendi, a me non serve."
C'era il bando di un concorso. Da quel foglio, che stava per finire nel cestino dei rifiuti, iniziava il viaggio della mia vita.
Quante volte ho ripensato a quel foglio. Mi ha condotto la dove io mai avrei pensato di andare. Ha interferito con la vita di molti, attraverso me.
Ogni nostra azione è come un sassolino lasciato cadere dalla cima di una collina di ciotoli. Forse giungerà a valle trascinando con sè qualche sasso. Forse porterà con sé mezza collina. Forse andrà in testa a qualcuno che si incavolerà parecchio. Forse fermerà una macchina in corsa senza freni.

Un tempo credevo di poter evitare di interferire nella vita degli altri, poi una persona meravigliosa mi disse: "Non puoi. E' impossibile. Anche il tuo non fare niente è influenzare, toccare la vita degli altri."

Non è terribilmente meraviglioso?!!

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 25-06-2003, 13.32.02   #8
Dani
Ospite
 
Data registrazione: 30-05-2003
Messaggi: 7
Credo che tutto nel mondo sia deciso da noi, non esiste il destino e noi possiamo modificare il corso degli eventi liberamente, consapevoli o inconsapevoli di ciò... credo che tutto dipenda dalle nostre azioni... non sono d'accrodo con rodi, perchè le nostre azioni possono modificare anche ciò che ci circonda...
tu hai parlato di unità che sfocia nella molteplicità...
io sono dell'idea che la molteplicità dipenda proprio dall'unità e che sia l'unità ad influenzare la molteplicità...
questa cmq è solo una mia personale considerazione...
ciao a tutti!!!
Dani is offline  
Vecchio 26-06-2003, 21.18.43   #9
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Sì, Dani
lo credo anch'io. L'unità influenza la molteplicità. Come un sasso che cade in uno stagno e produce cerchi sempre più ampi che sfuggono poi allo stesso sasso.

Ogni nostra azione cambia continuamente il mondo che ci circonda. Ne osservavo uno proprio oggi.
Tizio disdice una prenotazione presso un medico che ha una lista d'attesa di mesi. Mentre cancellavo la prenotazione mi sono detta: chi prenderà questo posto?! Non sono la sola a prendere appuntamenti, quindi poteva capitare a chiunque. Ho cancellato la prenotazione dopo diverse ore dalla comunicazione (non potevo farlo prima). Forse quel posto non sarebbe stato occupato da nessuno. Non ci ho pensato più. Alcune ore dopo viene una ragazza a chiedere un appuntamento. Mi sono accorta che era ancora libero quel posto. In quel momento non ho potuto fare a meno di pensare che il gesto di un tale stava interferendo nella vita di un'altra persona. Dopo ne è venuta un'altra e la sua visita sarà fra qualche mese. Ora queste persone non sanno che i loro destini si sono incrociati senza saperlo.

E questo avviene in ogni istante della nostra vita, ad ogni nostro respiro. Non possiamo prevedere cosa produrrà ogni nostra azione ma è sufficiente la consapevolezza di essere in continuo contatto con il mondo che ci circonda a farci prestare più attenzione.

E se per le azioni è più evidente non dimentichiamo mai i nostri pensieri. Sono anch'essi potenti creatori del mondo.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 27-06-2003, 14.10.49   #10
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Questo, perlomeno, sostiene la Teoria del Caos con il suo famoso "effetto farfalla".
(Edward Lorenz - 1979)

Ciao
Fragola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it