Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 26-02-2008, 11.58.28   #1
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
ci sarà il canone sul PC?

Gentili amici,

Non è la Rai, ma il Regio decreto-legge 21 febbraio 1938 n. 246 a stabilire chi deve pagare il canone. Così recita l' Articolo 1:

"Chiunque detenga uno o più apparecchi atti od adattabili alla ricezione delle radioaudizioni è obbligato al pagamento del canone di abbonamento, giusta le norme di cui al presente decreto. La presenza di un impianto aereo atto alla captazione o trasmissione di onde elettriche o di un dispositivo idoneo a sostituire l'impianto aereo, ovvero di linee interne per il funzionamento di apparecchi radioelettrici, fa presumere la detenzione o l'utenza di un apparecchio radioricevente".
-------------------------------------------------------------------------
Dopo 70 anni, il canone televisivo è ancora una tassa che viene pagata allo Stato in base alla legge e che lo Stato poi riversa alla rai grazie al contratto di servizio.
Per Adusbef e Federconsumatori è "un abuso, ASSIMILARE IL PERSONAL COMPUTER, per i quali si chiede anche il PAGAMENTO del CANONE, ad un televisore". In questo senso le due associazioni si dicono "determinate nel denunciare gli abusi dell'agenzia delle entrate di Torino, che minaccia addirittura le ganasce fiscali per quegli utenti che non hanno un televisore, o perché hanno disdettato l'abbonamento, o perché non lo hanno mai avuto". E' giusto intervenire per abrograre questa legge di 70 anni fa?
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 26-02-2008, 16.37.35   #2
Valerio2
Ospite abituale
 
L'avatar di Valerio2
 
Data registrazione: 05-09-2007
Messaggi: 113
Riferimento: ci sarà il canone sul PC?

Citazione:
Originalmente inviato da Alessandro D'Angelo
E' giusto intervenire per abrograre questa legge di 70 anni fa?
Sì. Ogniqualvolta si deve pagare per poter usufruire di un bene dello Stato si viola il principio di uguaglianza che disponendo che tutti i cittadini siano uguali sottintende anche che possano usufrure dei benefici in misura uguale.

Ma chi è povero non può usufruire in misura eguale se deve pagare la stessa cifra di chi è ricco!

Per questo io ho sempre ritenuto che l'imposizione indiretta sia una vergogna ed una discriminazione.

Che ognuno paghi in ragione delle sue possibilità, e che poi tutti si goda degli stessi benefici, senza che ci siano cittadini di serie A e paria di serie Z.

Se sono meno dotato, o meno capace, o meno volenteroso, debbo poter respirare di meno o bere di meno? Certo non potrò avere accesso ai lussi, ma la TV è un lusso?

Non sarebbe giusto stabilire un confine tra quello che è il minimo vitale (che tocchi a tutti) ed il maggior beneficio per chi merita di più?

E se esistesse questo confine, non sarebbe un parametro di buon governo il suo innalzamento?
Valerio2 is offline  
Vecchio 26-02-2008, 16.46.35   #3
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: ci sarà il canone sul PC?

Ed il videocitofono? l l'ho messo giusto due settimane fa?

Ed il telecomando dello stereo? anche se è un po' vecchiotto!

Ovviamente questo è un incentivo per chi non ha un PC a comprarlo, vero?

Siamo al 18^ posto in europa e vogliamo scivolare ancora più giù?

Non sanno più cosa inventarsi per battere cassa.

E una infinità di balzelli non li sai fino a che non ci vai a sbattere contro!

Forte con i deboli, deboli con i forti: VIVA IL GOVERNO, VIVA LO STATO!

Già quello iniquo canone rai è una grave offesa che altri non è diventato che una fotocopia (in peggio) della mediaset.
Una tv pubblica dovrebbe offrire servizi anche alle minoranze dei cittadini che pagano. E non solo ai deficienti, addormentati, alienati che si guardano vituperi di ogni genere.

Pagherei volentieri se mi venisse fornita vera informazione, vero spettacolo, cultura ecc.
Mary is offline  
Vecchio 27-02-2008, 23.39.47   #4
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: ci sarà il canone sul PC?

Cari amici, scusate se intervengo, ma da quando le tasse hanno bisogno di essere pubblicizzate? Se il canone rai fosse una tassa, si pagherebbe punto e basta e non ci sarebbe necessità di pubblicizzarla per indurre il cittadino a pagarla. Per caso fanno la pubblicità anche all'ICI? o al bollo auto? Il fatto è che la rai poggia sulla non conoscenza delle leggi (diritti) da parte dei cittadini: non c'è infatti una legge che disciplina il diritto all'informazione? Se andate sul sito dell'abbonamento rai, c'è anche la procedura per rescindere dall'abbonamento rai, richiedendo la suggellazione dell'apparecchio televisivo da parte della stessa rai; procedura che sarebbe incostituzionale proprio per il suddetto diritto all'informazione.
L'amico Alessandro D'Angelo infatti, riporta giustamente l'articolo su cui poggia il canone rai: avete visto quale data porta? 21 febbraio 1938! non vi suggerisce nulla?
Io ho inoltrato tale richiesta, secondo la procedura indicata nello stesso sito dell'abbonamento rai, diversi anni fa, e da allora non pago più l'abbonamento: sto ancora aspettando la suggellazione dell'apparecchio .... A buoni intenditori ...
Saluti
Rising Star is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it