Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 06-03-2008, 16.46.49   #1
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Giovani e anziani

Sono di ritorno dall'Ungheria dove sono andata a trovare mio suocero che ha 90 anni e vive da solo. Per fortuna che sta bene, anche se dimentica tutto. Non riusciamo a trovare badanti che pare siano tutte venute all'ovest, però ha il diritto di andare a mangiare alla mensa universitaria. Gli piace molto e, se sta qualche giorno senza andarci, qualcuno gli chiede sempre dove è stato.

A me sembra una cosa molto bella che aiuta lui, anziano, ad avere un po' di allegria nelle sue giornate e probabilmente permette ai giovani di conoscere un po' di storia (guerra, comunismo, transizione economica) da chi l'ha vissuta in prima persona.

Voi cosa ne pensate di mescolare un po' le generazioni?

Monica 3 is offline  
Vecchio 06-03-2008, 20.48.31   #2
Valerio2
Ospite abituale
 
L'avatar di Valerio2
 
Data registrazione: 05-09-2007
Messaggi: 113
Riferimento: Giovani e anziani

Mi accuserete di essere un po' radicale, ma per me sbarazzarsi degli anziani relegandoli in qualche istituto geriatrico è un crimine orrendo.

L'anziano, all'interno della famiglia, è un arricchimento spirituale e culturale, e contribuisce a dare continuità alla famiglia. Noi abbiamo tenuto mio suocero in casa fino a pochi giorni prima che ci lasciasse. Il ricovero in ospedale è stato fatto solo quando non è più stato possibile fare altrimenti. Eppure mia moglie si è rimproverata a lungo anche per quei pochi giorni.

Alcuni anziani, purtroppo, sono vittime dell'alzeimer. Per questi è impossibile, e pure pericoloso, evitare il ricovero in cliniche specializzate.
Valerio2 is offline  
Vecchio 06-03-2008, 21.37.43   #3
Koli
Moderatore
 
Data registrazione: 17-11-2007
Messaggi: 405
Riferimento: Giovani e anziani

Credo, banalmente, che le persone anziane possano "dispensare" qualche utile insegnamento. Non vorrei però che si vedesse negli anziani, sempre e comunque, una fonte quasi miracolosa di saggezza e virtù. Sarebbe una visione un po' troppo aulica.
Questo, a prescindere dal rispetto delle loro esigenze.
Koli is offline  
Vecchio 06-03-2008, 22.21.55   #4
frollo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-02-2008
Messaggi: 286
Riferimento: Giovani e anziani

Io sono talmente favorevole a mischiare le generazioni che tutti i giorni porto le mie due bimbe dai nonni!
Che pace!


Scherzi a parte, mi sembra che anche in Italia si siano iniziate esperienze di tipo "didattico" con i "nonni" invitati nelle scuole a raccontare le proprie esperienze.
Mi piace invece l'idea che i pensionati possano servirsi della mensa universitaria, che con le pensioni di oggi non sarebbe da disprezzare.
frollo is offline  
Vecchio 07-03-2008, 23.01.11   #5
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Giovani e anziani

Ottimo, da noi sarebbe ancora più importante.

Ci sono vecchietti davvero straordinari che fanno una tenerezza indicibile e una carica di umanità che è un peccato vada smarrita nella solitudine.

Se si riuscisse a far riavvicinare gli estremi generazionali la società tutta e gli individui tutti ne trarrebbero grande giovamento.

Ovviamente non tutti i giovani sono disponibili come non tutti gli anziani sono cosa buona per i giovani (vedi pedofili, vedi psichicamente instabili, vedi cattivi ancora più incattiviti). Ma questa è la vita
Mary is offline  
Vecchio 10-03-2008, 14.13.19   #6
ilcantodelgrillo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2005
Messaggi: 54
Riferimento: Giovani e anziani

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Ottimo, da noi sarebbe ancora più importante.

Ci sono vecchietti davvero straordinari che fanno una tenerezza indicibile e una carica di umanità che è un peccato vada smarrita nella solitudine.

Se si riuscisse a far riavvicinare gli estremi generazionali la società tutta e gli individui tutti ne trarrebbero grande giovamento.

Ovviamente non tutti i giovani sono disponibili come non tutti gli anziani sono cosa buona per i giovani (vedi pedofili, vedi psichicamente instabili, vedi cattivi ancora più incattiviti). Ma questa è la vita
-----------------
Buongiorno Mary
Ma chi è giovane, chi anziano e chi vecchietto?
Puoi rispondermi, aspetto con ansia di potermi dare una "collocazione"
Bacio le mani
Rosario
ilcantodelgrillo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it