Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 11-09-2003, 11.36.40   #1
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Per non dimenticare....

Chiedo perdono in anticipo a tutti coloro che si sentiranno attaccati da quanto sto per dire...ma, essendo io una persona libera, ho pieno diritto di citare fatti ed avvenimenti che, secondo me, vanno rammentati.

Cominciano a girare voci, richieste di "ricordo" per le vittime Usa cadute durante la strage/attentato dell'11 settembre. bene, vorrei rammentare che nella stessa data, trent'anni or sono... gli Usa appoggiavano il colpo di stato in Cile.

Questo è l'articolo che ho postato su "Nonsenseblog"...lo cito anche quì..perchè...chi allora fu carnefice...oggi è vittima...

"PER NON DIMENTICARE...VISTO CHE SI RICORDA SOLO CIO' CHE PIU' E' LAMPANTE....

L'11 settembre 2003 si compiono 30 anni dal Colpo di Stato eseguito dai militari cileni, organizzato e sostenuto dagli USA, che concluse un'esperienza straordinaria di lotta, coscienza e cultura, inedita per il Cile e il mondo di ieri. Con le armi e il genocidio fu sconfitto il Governo di Salvador Allende ed iniziò una delle pagine più oscure della storia cilena. Il bombardamento della "Casa de la Moneda" e la morte del Presidente Salvador Allende, fu l'inizio di un'ondata di terrorismo di stato, condotta dal Generale A. Pinochet, degli scomparsi, delle esecuzioni sommarie, delle torture, dell'esilio di tanti cileni e cilene e tutto ciò diventò quotidianità.

La resistenza del popolo cileno e Mapuche, la solidarietà internazionale permise dopo 17 anni di dittatura di ripristinare in parte la democrazia e i diritti calpestati dei cileni e delle cilene. Dai diversi governi della "concertacion" che si formarono nel corso degli anni successivi e in particolare, del socialista Lagos, nulla è stato fatto per cambiare la costituzione pinochetista e il modello neoliberista intrapreso dopo il colpo di stato del 1973, a causa dell'esigua maggioranza all'interno del parlamento e di una mancanza di volontà politica.

Il 30 anniversario dal colpo di stato, coincide con un momento storico dove la ferocia dell'imperialismo, si palesa nell'intervento militare in Iraq. (segue) http://www.ecn.org/potosi/vcile.html "

I morti non hanno diversi "colori o bandiere"... sono vittime dell'imbecillità umana, di qualsivoglia natura, genere, colore, fazione, stato, ideologia..e "chi più ne ha, più ne metta"

Una dd stanca di tutto questo filoamericanismo......
deirdre is offline  
Vecchio 11-09-2003, 14.56.03   #2
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
Ciao Dd..sono con te in tutto questo...
Non che mi senta autorizzata a giudicare o a colpevolizzare,io non sono nessuno per fare questo...ma come si piangono in maniera così evidente le vittime delle due torri in USA così sarebbe giusto piangere le vittime nascoste,dimenticate,sconosciu te. Quello che tu hai citato è solo uno dei tanti paradossi,più lampante proprio perchè l'anniversario cade nello stesso giorno.Ma ci sono milioni di guerre trascorse e presenti che purtroppo sono dimenticate,molte delle quali capitanate o spalleggiate proprio dagli USA.

Sono con te nel levare un grido liberatorio in ricordo di coloro dei quali nessuno si ricorda...
Ciao,
Rain
rain is offline  
Vecchio 11-09-2003, 16.08.17   #3
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
"Per non dimenticare" ..."...in ricordo di coloro dei quali nessuno si ricorda..."

Sono con voi ragazze!

edali
edali is offline  
Vecchio 11-09-2003, 16.39.46   #4
alessandro
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 176
Non esistono guerre dimenticate, esistono solamente guerre non reclamizzate, perchè il loro svolgimento non perturba i mercati. I conflitti centro africani non fanno notizia perchè wall street non è coinvolta, i media esaltano 850 morti di sars nel mondo e ignorano 30000 morti al giorno tra i bambini per fame. In questo mostro che abbiamo prodotto fagocitiamo americanismi che ci fanno comodo per vomitare poi atteggiamenti che ci risultano sgraditi e questo lo chiamiamo spirito antiamericano, ma rimane solo manierismo travestito
Anch'io Dd non posso non condividere ciò che scrivi, mi farebbe solo piacere se ce ne occupassimo anche domani
alessandro
alessandro is offline  
Vecchio 11-09-2003, 22.36.44   #5
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
'i morti non hanno diversi colori e bandiere...'

non posso che unirmi al vostro coro
rodi is offline  
Vecchio 20-09-2003, 23.58.18   #6
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
La tradizione è un dovere civile

Mi unisco anch'io ai vostri messaggi, sottolineando come la tradizione che, letteralmente, significa tramandare e far da veicolo della storia, rappresenta il dovere della memoria in una società civile.
Per questo il mese di Settembre deve essere anche, se non prima di tutto, il ricordo per noi italiani di quanto accadde altri trenta anni prima...
E' giusto sottolineare che anche noi italiani abbiamo avuto un 11 settembre, che cadde per la verità l'8 del mese, ma che ebbe per il nostro Paese conseguenze altrettanto se non più devastanti di quelle che soffrirono i cileni e poi gli americani.
Un saluto a tutti.
leibnicht is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it