Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 24-10-2003, 17.20.38   #1
maurizio pierpaolo
ppm
 
Data registrazione: 13-09-2003
Messaggi: 66
come sarà il futuro?

cari amici del forum,il vostro contributo per un immagine del futuro(per esempio 2070-2090-2150 ecc..)fate voi,anche sintetica.Grazie.............. ..
maurizio pierpaolo is offline  
Vecchio 24-10-2003, 18.06.49   #2
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Ma tu mi hai letto nel pensiero!Giungo proprio adesso dal mio sito,dopo aver scritto tutto ciò:

"Ma un giorno, quando sarò laureato, inventerò una nuova droga che assogetterà il mondo al mio volere. Tutti dovranno piegarsi alla mia suprema e superna volontà. Trasformerò gli oppositori del regime, dopo avergli resettato il cervello da tutte le bislacche idee rivoluzionarie, in cavie da sottoporre ad esperimenti di ingegneria genetica, così da creare un enorme esercito di esseri invincibili che marceranno per me! Creerò anche la donna perfeta, da fecondare col mio seme per dare origine ad una nuova stirpe, una nuova razza umana superiore destinata a rimpiazzare la feccia umanoide che inquina questo pianeta ai giorni nostri. Mi clonerò, ponendo ciascun clone al comando di un continente, perchè io mi fido solo di me stesso e non voglio infimi traditori. Riprogetterò l'ordine mondiale nei migliori dei modi e voi stolti umani dovrete essermene eternamente grati. Farò radere al suolo tutte le chiese ed gli edifici sacri di ogni religione, ed erigerò imponenti mausolei e edifici in mio onore, in onore di colui che ha rimesso ordine al caos primigenio di questo piccolo ed insulso pianeta, in onore di colui che ha dato un senso a millenni di inutile storia umana. Uauhauahauha! Ah!...Ah!"

Beh..penso di aver reso l'idea!
sisrahtac is offline  
Vecchio 24-10-2003, 18.08.34   #3
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Seriamente parlando...come sarà il futuro?Beh,meglio non pensarci...
sisrahtac is offline  
Vecchio 24-10-2003, 23.27.28   #4
maurizio pierpaolo
ppm
 
Data registrazione: 13-09-2003
Messaggi: 66
catharsis........futuro

grazie per la risposta..............hai fatto un quadro ricco di dettagli e ,forse, a cui la stupida feccia umanoide(come la chiami)tende davvero.Ti dirò,non credo tu abbia scherzato anche se non vorrei augurarti tutto ciò...in fondo i dittatori desiderosi di pulizie esistono da sempre .In fondo ti dai un nome (catharsis)che forse giustifica la tua descrizione.Infine,credimi non ti ho letto nel pensiero.......ho solo posto una questione a cui tutti noi stolti umani(come dici)dobbiamo cercare di dare una risposta..ciao,fammi sapere................
maurizio pierpaolo is offline  
Vecchio 25-10-2003, 17.43.33   #5
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Catharsis

che strano! credevo che qualcuno si stesse già preparando per un cambiamento del genere! Non sapevo, però, che fossi tu!!!!!
Tanti auguri.

Il fatto è che quello che dici è maledettamente possibile, e tu non ti sei molto sbizzarrito in fantasia. La realtà, spesso, è molto più ferdivida della più fervida fantasia, nel bene come nel male.

Il mio futuro di gente evoluta?!

Niente più religioni. Niente più governi monopolizzati dai ricchi, istruzione aperta a tutti, mezzi di sostentamento per tutti, limitazione delle nascite attraverso la consapevolezza che siamo troppi e senza alcuna imposizione, sparizione della miseria, fame, ignoranza. Tipo: uno studia per dieci, quindi anni e poi può decidere liberamente di andare in un eremo.

Nessuna discriminazione. La gente potrà andare in giro nuda senza destare scandalo o fantasie sessuali.

La libertà sarà reale, ciascuno potrà fare quello che vuole, ovviamente rispettando la libertà degli altri.
Sparirà la miseria ma sparirà anche la super ricchezza.

La ricchezza "normale" aperta a tutti spingerà molti a desiderare solo l'indispensabile.
La spiritualità farà davvero un balzo in avanti, saliremo un gradino invece di scivolare nel burrone come sta avvenendo adesso.

Ci saremo talmente evoluti da rispettare madre natura con le nostre tecnologie invece di distruggerla, con le nostre tecnologie.
La tecnologia non è un disastro di per sé, lo è l'uso sbagliato che se ne fa.

Mi vengo i brividi al pensiero che siamo noi stessi, ciascuno di noi. Ciascuno di quei cinque sei miliardi di essere umani a preparare i semi che germoglieranno fra qualche decennio.

Farebbe comodo lavarcene le mani e dire che la responsabilità è di Tizio, Sempronio, Potenti, Politici, Chiesta, Fanatici, Scienziati...... troppo comodo. La nostra bella e sostanziosa briciola di responsabilità non ce la toglie nessuno.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 25-10-2003, 19.26.06   #6
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Nel breve, penso sarà un futuro ipertecnologico, dove chi non è utile e non produce denaro verrà emarginato/eliminato (è la legge del più forte, il debole soccombe).

Lo stile di vita occidentale non può durare così com'è, o si cambia nella direzione indicata da Mary (mi piacerebbe, ma non credo che ciò avverrà), o ci sarà un super-dittatore come indicato da Catharsis (non è così improbabile come può sembrare), o, più probabilmente, si ricomincerà dalle scimmie come nei film di fantascienza.

dana is offline  
Vecchio 25-10-2003, 20.15.09   #7
Franco1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-01-2003
Messaggi: 85
Come sarà il futuro ?

Beh ci stiamo avviando verso una forte crisi del modello di crescita occidentale.
Problemi di crescita non sostenibile, problemi di squilibri nel mondo, problemi intorno alla fonti energetiche, problema acqua.
C’è qualcosa che non funziona !
Dovremmo fare mente locale e pensare a cosa possa spingere degli uomini e delle donne, come noi, a partire dalla Somalia, attraversare il Sahara, attraversare il mediterraneo con delle vere e proprie carrette del mare per venire in Italia. Cosa la spinge a rischiare tanto ?
La disperazione e la Fame Credo .
Gente, si muore di fame e si muore cercando disperatamente di sopravivere.
C’è qualcosa che non funziona !
Credo che questo grande squilibrio poterà nei prossimi decenni a una forte intensificazione del fenomeno migratorio e saremo chiamati a fare fronte a questo fenomeno.

Credo, anche che la qualità della vita andrà a peggiorare : qualità dell’aria, inquinamento acustico, qualità dell’alimentazione, e fenomeni nuovi come l’eletrosmog.
C’è una proliferazione di antenne, parabole, telefonini, satelliti, ecc... Ancora non sappiamo se una lunga esposizione a questi fattori possa cagionare dei danni alla nostra salute ma io personalmente credo che bene non ci faccia.

Come vedo il futuro ? Buio Pesto !!!

Buio anche perché non si intravede la speranza, perché la gente si comporta da pecora, perché la gente non ha fiducia in se stessa e nella Umanità, buoi perché se guardo Buona Domenica mi viene da vomitare, buoi perché non ci sono guide e non ci sono esempi, buoi perché la gente non si ama, non crede e non ha il coraggio di cambiare le cose, buoi perché mi guardo intorno e sono solo.

E’ come un organo malate, dove le cellule siamo noi e pian piano le cellule sane si contagiare da quelle malate e la malattia si diffonde.
Per esempio la gente si lamenta che non c’è giustizia, ma nel suo piccolo é spesso ingiusta. La gente si piega, la gente si adegua, la gente cede.

E’ un problema morale.

Saluti

Franco1
Franco1 is offline  
Vecchio 25-10-2003, 20.28.29   #8
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Lo spiraglio....

Visto che sempre più gente lamenta la fatica e lo scontento per il vuoto di valori delle moderna società occidentale che ci chiede sangue e ci da in cambio elettrodomestici, credo che il futuro sarà un ritorno a valori più vicini all’uomo.
La dimensione o la definizione del valore varierà in modo da ridare all’uomo una posizione centrale rispetto alla materia ed allo spirito ed a seguito di questi nuovi valori ci sarà una fuga di consensi dal materialismo e dal positivismo scientifico; due ambiti che per definizione, non saziano la biologia e l’emotività umane.

La tirannia continuerà se non capiremo, una volta e per sempre, che non si può assolutizzare il valore.
VanLag is offline  
Vecchio 25-10-2003, 20.39.43   #9
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: Lo spiraglio....

Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
credo che il futuro sarà un ritorno a valori più vicini all’uomo.

Lo vorrei tanto, tanto!

Diceva un maestro Jedi (non me lo ricordo come si chiama, Yoda?) "difficile vedere nel futuro, sempre in movimento egli è"

Credo che succederà qualcosa. Lo squilibrio tra sud e nord del mondo è troppo forte. La cultura occidentale è troppo intrisa di morte.
Credo che succederà qualcosa di fortissimo. Non so in che momento.
E dopo, forse, ci sarà un cambiamento profondo.
Non ho idea di quanto questo costerà ma mi pare inevitabile.

Che la forza sia dalla parte della Vita!

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 25-10-2003, 20.47.08   #10
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Diceva un maestro Jedi (non me lo ricordo come si chiama, Yoda?) "difficile vedere nel futuro, sempre in movimento egli è"

Vero....... il futuro non esiste ancora ed è impossibile conoscerlo in anticipo, però vedendo una casa pericolosamente inclinata si può facilmente pensare che presto cadrà, (non sono richieste doti divinatorie per questo).
Allo stesso modo, vedendo un vuoto, (di valori) è pensabile che presto sarà riempito e l’uomo ha sviluppato una sufficiente “intellettualità” per riempirlo meglio che nei tempi passati, anche se questo non è certo.
VanLag is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it