Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 15-11-2003, 16.26.28   #1
Rositas
Ospite abituale
 
L'avatar di Rositas
 
Data registrazione: 19-10-2003
Messaggi: 47
Question Cambia l'amore?

Non pochi giorni fa in classe una discussione molto accessa si è aperta con argomento:

C'è DIFFERENZA da chi AMA in città e chi AMA in campagna?!?

Io credo di no, perchè sono convintissima che chi ama in un modo o in un altro il sentimento che dà sempre quello è...può essere diversa la maniera, possono essere diverse le parole ma credo che quando uno AMA il sentimento che prova quello è?

E secondo voi?
Rositas is offline  
Vecchio 16-11-2003, 09.32.52   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Rositas
una domanda del genere non so di quale risposta abbia bisogno.

Se parliamo solo dell'approccio fra due persone che vivono in città e due in campagna potrei dire anche di sì.
Chi vive in campagna ha maggiori possibilità di stare a contatto con la natura e di sentirsi più romantico o più vicino ad emozioni che coinvolgono il mondo esterno.
Chi sta in città ha qualche possibilità in meno di sentirsi un tutt'uno con quello che lo circonda. Ma quando due si amano anche un cinema di periferia può divenire un luogo incantevole.
E per le parole persone sensibili si trovano ovunque così come si trovano persone insensibili.

Se parliamo invece dell'amore come amore, la risposta è che non esiste e non può esistere alcuna differenza.
La capacità d'amare non conosce differenza sull'intero pianeta.

Se stiamo parlando d'acqua ovunque noi andiamo troveremo la stessa acqua. Se una persona ama, ama sempre allo stesso modo, perchè l'amore è sempre quello.

Il vero amore è amare l'altro per quello che è senza tentare di cambiargli un solo capello e continuare ad amarlo mentre cambia. Perché tutti cambiamo giorno dopo giorno.
Amare senza manipolare, senza trasformare l'altro in uno strumento al nostro servizio.
E quello che vale per l'altro vale anche per noi stessi. Non permettere che l'altro ci usi, ci sottometta, ci trasformi in quello che non siamo.
L'amore può vivere unicamente nella libertà assoluta.
Come le ali di un uccello che si alza in volo. E' libero e allo stesso tempo sa come utilizzare la propria libertà.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 01-12-2003, 22.47.23   #3
io_paolo
Ospite
 
Data registrazione: 11-11-2003
Messaggi: 12
Quest

Personalmente sono d'acordo con Mary: l'amore non ha confini. Anche se, consentitemelo visto che sono un romanticone infinito, penso che la natura sia lo stimolo primo dell'amore. Sono nato e cresciuto in città (Roma) ma ho optato per la campagna quando ho cominciato a lavorare. Ora vivo in un paesino della provincia dell'Aquila, tra le montagne ed un freddo boia d'inverno. Mi sono innamorato di una donna "cittadina" che dista da me 300 Km. e facciamo i salti mortali per vederci. Questa coppia ha resistito a varie crisi dovute a vari problemi, non ultimo quello della distanza. Ma mai, dico MAI, è entrato in gioco l'ambiente. Anzi, c'è da scegliere, se passare una bella serata tra i monti d'Abruzzo oppure tra le case di città. L'amore è amore, punto! Ma un tramonto sul mare o le montagne innevate illuminate dalla luna non sono paragonabili a nessun cinema ed a nessun "ristorantino romantico". E' il mio pensiero.

Paolo
io_paolo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it