Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 06-12-2003, 20.00.25   #1
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
cattiveria molto gratuita

Forse il buon Esiodo, pur essendo vissuto nel 7 A.C., con il suo mito delle 5 età non aveva tutti i torti.Perchè mi pare che davvero stiamo degenerando, al punto che potremmo arrivare ad un grado di corruzione del cervello veramente spaventoso.Parto da una situazione reale.Perchè io, tutte le mattine, alla fermata dell'autobus, mi devo sorbire i "gentili"commenti dei quattro cretini che stanno alla fermata?Perchè molto gratuitamente mi devono far sentire una m***a solo perchè non sono fi*a, visto che non mi vesto in modo da esserlo, nè tantomento mi trucco?Perchè oltre a me ,che potrei anche dire "Andate a ******, tanto siete dei cretini", devono prendere apertamente per il c***anche la nonnetta col bastone, o la ragazza down, o quella dislessica (sul mio autobus c'è infatti un'ampia scelta) che potrebbero anche andare in depressione(come è successo)per questi gentili complimenti, o cmq non sono in grado di reagire?Ora, non ditemi che è perchè sono ragazzi, che sono dei cretini e dunque di non farci caso, che non sono tutti così...etcetc perchè mi sembra di incontrarne un po' troppi di cretini, e anche un po' troppo spesso.Non è che la nostra società, con tutte le str***** che produce, sta progressivamente atrofizzando le menti, di modo che fra un po' non saremo più in grado di usare il cervello, che dovrebbe essere la prerogativa prima dell'uomo?Non è che stiamo diventando un po' troppo cinici, egoisti, e cattivi, perchè in fondo ci rendiamo conto, inconsciamente, che facciamo schifo e stiamo andando allo sfacelo?
Boh, forse vi sembrerà un problema di poca importanza, oppure già trito e ritrito, ma non si può andare avanti dicendo che tutta la società sta degenerando e stop.Ci siamo dentro anche noi, o sbaglio?Ci stiamo autodistruggendo, presuntuosi, credendo ognuno di essere un dio?So che non si può salvare il mondo, ma almeno ipotizzare una risposta, una prospettiva per il futuro...se no aspettiamo che il ciclo finisca, come dicono gli stoici, fiduciosi che il mondo rinascerà rinnovato....
sarpina is offline  
Vecchio 06-12-2003, 20.19.26   #2
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Fosse solo questo.....e quelli che dicono :"barbone","drogato","vecchiac cia", "stupido", "cogli***", ecc..ecc....- secondo me è una metafora per dire a chi ci sta vicino :"Sono più forte di...".....secondo me è tutto qui....e finchè ci saranno persone che "ascolteranno" queste frasi (non mi riferisco all'insultato), sarà difficile un cambiamento......

Ciao, Marco .
Marco_532 is offline  
Vecchio 06-12-2003, 20.40.56   #3
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Mah, chi si esprime in questi termini manifesta indiscutibilmente non solo il proprio squallore interiore, ma anche il disagio e la sofferenza che ad esso si accompagna. Lo so che è difficilissimo avere pietà di queste "persone", ma alla fine non meritano altro, nemmeno il nostro ascolto più o meno offeso e risentito...In una società fortemente, anzi, ferocemente, competitiva come la nostra chi non ha armi più significative da imbracciare ricorre alle offese gratuite ed indiscriminate, sapendo di ferire, e di lasciare in questo modo qualche traccia in un mondo che altrimenti non saprebbe che farsene di lui...Dalla notte dei tempi, chi non sa "creare" si vendica "distruggendo"...E l'unica risposta possibile da dargli, per disarmarlo, è l'indifferenza...
irene is offline  
Vecchio 06-12-2003, 21.16.23   #4
joker
Ospite abituale
 
L'avatar di joker
 
Data registrazione: 03-05-2002
Messaggi: 80
si beh...certa gente si meriterebbe solo un sacco di mazzate sui denti...la libertà non implica libertà di offendere...a volte penso che certa gente bisognerebbe avere la forza e la capacità di fargli male ...lo so, non e' bello, non e' corretto, e' banale e con la violenza non si risolve nulla...pero' la soddisfazione( che non mi sono mai tolto) di mollare un cazzottone al bulletto di turno penso che possa ripagare di molti torti subiti....boh a volte mi sogno ancora i bulletti delle medie che mi facevano stare malissimo e sogno di picchiarli forte...in genere mi sveglio molto allegro poi....sarà colpa della repressione degli istinti...mah

bonos sabatos a todos (son poliglottos)..ole'
joker is offline  
Vecchio 07-12-2003, 20.46.40   #5
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
Ma secondo voi, perchè io mi pongo anche questo problema, e magari sembrerò anche un po' fatalista,può essere che ci sia una vera e propria corruzione del cervello umano, e che quindi, sicuramente non in tre giorni, magari dopo secoli di lavaggio del cervello, si possa regredire?Perchè noi siamo convinti che andando avanti si migliori, siamo figli del progresso...però fingiamo per un attimo di avere ancora la mentalità greca, e di credere che tutto va degenerandouò essere possibile?Può essere che il progresso, visto che cmq non comprende per forza tutto, in certi ambiti possa diventare regresso?So che è difficile, per me per prima, ma proviamo a porre un dubbio metodico stile Cartesio sul progresso della nostra mente...che possibilità ci sono per voi?
sarpina is offline  
Vecchio 07-12-2003, 21.34.17   #6
Moonlit knight
Ospite abituale
 
L'avatar di Moonlit knight
 
Data registrazione: 13-11-2003
Messaggi: 49
Secondo me e' molto facile che il progresso si trasformi in regresso, basta guardare la situazione a cui la "societa' moderna" e' arrivata, che non sembra avere nessuna intenzione di migliorare... Per quanto riguarda i "coattelli" che passano i loro infruttuosi pomeriggi ad importunare le vecchiette, credo siano il simbolo piu' evidente della vuotezza e della mediocrita' che regnano nella nostra societa', e, stando anche a quello che vedo intorno a me (a scuola, per strada...) la situazione non sembra in via di miglioramento...
Moonlit knight is offline  
Vecchio 08-12-2003, 20.30.05   #7
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
Ho appena risposto al tuo post "agghiacciante"...sono due facce della stessa medaglia, anche se una portata veramente all'estremo...cmq, si arriva sempre allo stesso punto...che schifo...
sarpina is offline  
Vecchio 11-12-2003, 19.00.04   #8
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
per Serpina

non so se sia regresso o progresso, ...punti di vista.

Però posso dirti che c'é tanta paura e tanta insicurezza, oggi più che mai.

Quelli che usano cattiveria gratuita sono i più spaventati che cercano sicurezza cercando di dimostrarsi più sicuri di te, sperando di non incappare, in te, in chi li spaventi ancora di più.

Non é cattiveria, é un abito che cerca di nascondere quanta sofferenza crei in loro la consapevolezza che tutto é difficile, estraneo, indeterminato, senza promesse, senza speranze attendibili. Quell'abito rischia di diventare propria pelle e poi rischia di stringersi al cuore come un gelido pugno spietato.

Ci vorrebbe una lingua del cuore, capace di comunicare senza paura quanto vorremmo essere uniti e non divisi.

...ma non c'é...
Mistico is offline  
Vecchio 12-12-2003, 17.02.59   #9
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Mollare un bel cazzotto a questi poveri diavoli sarebbe liberatorio, ma non servirebbe né alla vittima e neppure al carnefice.

Sul fatto che stiamo regredendo sotto moltissimi aspetti è evidente e sotto gli occhi di tutti.

Ma per rispondere al tuo quesito dovrei dirti che il carnefice ha bisogno di una vittima. Senza la vittima non può fare il carnefice.
Ovvero, se tu ti senti umiliata offri loro l'energia di cui hanno bisogno.

Devi sentirti fiera di essere te stessa. Così come sei. I loro insulti devono scivolarti addosso come una goccia di rugiada scivola su di una foglia. E' per il tuo bene ma anche per il loro.

Tu stessa puoi aiutare quelle persone che si trovano dalla parte delle vittime. Con un tuo sorriso, la tua comprensione, il tuo appoggio, il tuo amore.
I carnefici sono più poveri delle loro vittime, non dimenticarlo mai.
Ci fanno rabbia, lo so. Suscitano il nostro disgusto, lo so.

Ma Gesù ha detto che a chi più è stato dato più verrà chiesto. Se tu vedi il male hai il compito di far crescere il bene.

Lo so che non è facile, ma sta a ciascuno di noi cambiare il mondo.

Se un granello di sabbia si sposta ed altri lo seguono si formerà presto una nuova duna. Il deserto è in continuo movimento così dovrebbe essere per gli esseri umani.

Ti abbraccio con tutto il mio affetto
Mary
Mary is offline  
Vecchio 12-12-2003, 17.20.29   #10
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
Grazie a tutti, cmq vorrei dire a mistico che purtroppo spesso queste persone non sono affatto consapevoli di essere essi stessi insicuri...probabilmente il loro inconscio lo sa, ma è una parte talmente nascosta che non possono ascoltarla...per questo la chiamo cattiveria "gratuita", perchè non si rendono conto del risultato delle loro azioni, o peggio li fa star bene vedere qualcuno che sta male, ma non sanno perchè!A molti di loro non verrà mai il dubbio di essere tali e quali alle loro vittime...
ciao!
(tra parentesi:non mi ritengo una piccola vipera, anzi...è vero che serpina suona più familiare che sArpina, però...non vorrei che pensaste che sono una serpe...semplicemente frequento il liceo classico SArpi, e quindi sono una sArpina...tutto qua... )
sarpina is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it