Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 07-01-2005, 16.23.36   #1
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
microchip d'identità per umani.. la nostra libertà a rischio?

meglio iniziare a preoccuparsi?

http://news2000.libero.it/editoriali/12759.jhtml
r.rubin is offline  
Vecchio 08-01-2005, 01.10.56   #2
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
L'uomo bionico, un sogno di molti scienziati. Realizzare un "superuomo", migliorare se stessi, potenziarsi, supplire alla mancanza di forza (ma non solo, anche di precisione ecc... in pratica supplire alle carenze) grazie all'ingegnosità della scienza.
Certo, un chip di tal sortà non fa di una persona che lo "indossa" un uomo bionico, ma rappresenta un passaggio chiave: la fusione tra biologico e artificiale, la fusione tra macchina e uomo.
Non è la prima volta che accade che "pezzi estranei" vengono inseriti nel corpo umano, si pensi a protesi, pacemaker ecc.. ma allora perché questo fatto sconvolge tanto le persone e rappresenta la fusione suddetta?
Beh un chip come quello in questione non sostituisce un "pezzo rotto" nel nostro corpo, non costituisce una riparazione di un guasto, bensì è un'aggiunta. E' una cosa in più. Non serve, ma è utile.
I risvolti positivi sono molteplici, ma aimé ce ne sono altrettanti negativi.
La semplice possibilità di essere identificati univocamente è vista sia come un bene sia come un male, perché la gente non vuole farsi riconoscere, la gente ha sempre qualcosa da nascondere e la possibilità di essere spiata la terrorizza.
Knacker is offline  
Vecchio 08-01-2005, 12.22.51   #3
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
le evoluzioni tecnologiche sono un bene, ma la medaglia ha un rovescio. per fare un'esempio: gli psicofarmaci usati per dar pace ai sofferenti mentali, possono essere usati all'interno delle carceri per intontire i prigionieri riottosi.

quel microchip viene spacciato per utile: ad esempio, permettendo l'identificazione del soggetto via radar, grazie al codice personale che certamente ha, in caso di disgrazia naturale permetterebbe il ritrovamento dei dispersi.

ma permette allo stesso modo il pedinamento e la registrazione informatica di tutti gli spostamenti di ogni uomo che lo indossa.
certo, potrebbe essere utile all'ordine sociale: pensate in caso di rapina.. ci si potrà coprire il volto, tutto quello che volete ma... anche scappare dalla polizia e rifugiarsi in un nascondiglio ma...

l'ordine sociale sconfina sempre con il controllo.
gli stati che si volevano più ordinati: l'italia fascista, lo stato nazista.
mettiamo che in un futuro, lontano o alle porte, chi può dire, si instauri un regime così deprecabile per la dignità umana: sarebbe mai possibile organizzare segrete riunioni tra ribelli desiderosi di scalzare il bestiale regime??

...i chip sono già stati inseriti in alcuni volontari, ad esempio alcuni arrestati che, in cambio di questo innocente chip, si vedevano aprire le porte del carcere, libertà concessa. libertà vigilata.

oppure adirittura, una discoteca americana avrebbe fatto indossare i chip come card in cui stavano le consumazioni prepagate.. basta passare il chip sul rilevatore, tipo quelli del supermercato..

ecco insomma che in america si prevede il chip quale carta di identità... insomma, tutti i cittadini americani, in caso si approvasse questa legge, sarebbero obbligati ad indossare il chip.
non è difficile costringere i cittadini a indossarlo.


è il caso di pensarci: se diventasse obbligatorio indossarlo?
r.rubin is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it