Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 13-08-2002, 19.28.09   #1
spyder
Ospite
 
Data registrazione: 06-06-2002
Messaggi: 33
semiliberta'..o liberta' vigilata ..

il Fatto:

sono stato informato (in modo molto riservato ma altrettanto vago) che la persona da me prescelta per occupare un posto vacante presso la mia azienda ,alla sera,deve tornare a dormire in CARCERE.

Il primo istinto e' stato quello di interrompere immediatamente il rapporto...(dovrebbe iniziare la prossima settimana) e nello stesso preciso istante ho sentito la mia coscienza rivoltarmisi addosso.
Per il momento non ne ho parlato con alcuno dei miei collaboratori,ho tenuto la cosa dentro di me e la sto' rimuginando da stamani.
Personalmente, come uomo ,la mia scelta l'ho gia fatta e non ho dubbi: lo assumo gia' adesso!non voglio sapere altro.

Mi viene pero' da pensare che il mio atteggiamento personale potrebbe danneggiare il buon andamento dell'azienda,i buoni rapporti fra gli operai gia' in essere ,i rapporti con la clientela...
e tante altre cose che non riesco a immaginare o descrivere perche' onestamente sono propio toccato da quel che sto' vivendo.

Domani o nei prossimi giorni trovero' il coraggio di chiedere informazioni alle autorita' giudiziarie ,nel fra tempo chiedo le vs. impressioni....come vi comportereste?

Grazie!
spyder is offline  
Vecchio 13-08-2002, 22.25.36   #2
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
come ....

già successo si predica bene e si razzola male.
Nella Società si dice tanto che il carcerato o chi abbia o ha pendenze con la Legge debba essere reinserito con un adeguato programma. Certo a dirsi è facile, ma chi lo assume?
Comprendo il tuo stato d'animo, come individuo sono certa che opterei per l'assunzione, come imprenditrice......bè mi informerei meglio. Non sono una vile, ma se ho in essere dei dipendenti fidati non vorrei che, questi, a contatto con un pregiudicato, mi rompessero i cog..... e in qualche modo mi mettessero in difficoltà, per un atto del tutto umanitario ed anche nell'interesse dell'azienda, se questa persona si è dimostrata all'altezza del lavoro proposto. Personalmente farei così: se la libertà vigilata non è limitante per il tipo di attivià che và a svolgere ed è idoneo al posto vacante, lo assumerei, previo colloquio chiarificatore sul come e perchè questa persona sia finita nei guai, non per farmi esattamente i fatti suoi, infatti prima mi accerterei se è in grado di svolgere le mansioni che gli vengono richieste contrattualmente e, solo dopo m'informerei sui fatti accadutogli. Se tutto torna, con gli operai opterei per il silenzio dato dalla privacy, poichè tu stesso ti preoccupi dei dipendenti già esistenti, direi di raccontargli il meno possibile o l'essenziale, ma a patto che anche tu sia onesto con Lui nell'informarlo che "qualcosa" ai tuoi dipendenti dovrai pur dire. Non saprei che altro suggerire, ma questo intervento mi fa riflettere sul fatto che se uno ha avuto una pendenza, anche minima, con la Legge sembra nn abbia mai fine.
Ciao, spero che qualcun'altro possa darti infromazioni più concrete delle solite teorie del tutto umanitarie e poco pratiche.
tammy is offline  
Vecchio 14-08-2002, 20.41.17   #3
UlceraGastrica
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2002
Messaggi: 82
Informati , eventualmente parlane direttamente con l'interessato (le versioni saranno probabilmente leggermente differenti) , consultati eventualmente con qualche collaboratore fidato.
Certo che se si scoprisse che fosse responsabile di un reato grave , il problema sarebbe + complesso. Bisognerebbe accollarsi la responsabilità di un vero e proprio processo di reinserimento sociale
In questo caso potresti consultare anche una delle molte associazioni di volontariato che si occupano del problema (una volta ho sentito parlare di quella di capo d'arco) , e chiedre il loro parere.
Certo se fosse possibile ciò , sarebbe un'iniziativa degna di merito.
UlceraGastrica is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it