Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 05-10-2002, 21.12.36   #1
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
La Nostra Paura Piu' Grande

La nostra paura più profonda non è quella di essere inadeguati.
La nostra paura più grande è che noi siamo potenti al di là di ogni misura.
E’ la nostra luce, non il nostro buio ciò che ci spaventa.
Ci domandiamo: “Chi sono io per essere brillante, magnifico, pieno di talento, favoloso?”.
In realtà, chi sei tu per non esserlo? Tu sei un figlio dell’Universo.
Il tuo giocare a sminuirti non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato nel rimpicciolirsi in modo che gli
altri non si sentano insicuri intorno a noi.
Noi siamo fatti per risplendere come fanno i bambini.
Noi siamo fatti per rendere manifesta la gloria dell’universo che è in noi : non solo in alcuni di noi, è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, noi, inconsciamente, diamo alle altre persone
il permesso di fare la stessa cosa.
Quando ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza automaticamente libera gli altri.
(Nelson Mandela)
Armonia is offline  
Vecchio 06-10-2002, 00.34.38   #2
Morfeo
 
Messaggi: n/a


Grande Mandela...

Armo forse non ti sei resa conto del grande assist che mi hai fornito...

Cosa dice quello scritto?

Non è un bellissimo scritto contro le religioni ed il perbenismo di maniera tronfio tronfio?

Chi ha paura del potere di ogni uomo se non chi governa gli uomini?

Chi ha paura della luce nei loro cuoir, se non chi vuole imporre loro la luce preconfezionata delle religioni?

E' classico dell'italiano timorato di Dio essere mite ed umile e sottomesso, perché tanto il signore ci ricompenserà nell'altra vita.

E' normale subire il passaggio dal padre padrone al marito che ti mena e ti tratta da serva, tanto il Signore ti ricompenserà.

Lo ha detto Mandela quindi non date la colpa a me...

Mandela dice anche che abbiamo una luce dentro di noi, ognuno ha la sua luce, che ha voglia di urlare per essere faro per gli altri che hanno paura di tirarla fuori.

Perché per secoli chi tirava fuori la sua luce veniva additato dai "normali", perché non èuò esistere una luce personale. Non è possibile pensare cose diverse dalla massa.

C'è un Dio in cielo, mica può essere che il Dio è dentro ognuno di noi, quelle persone tristi vestite di nero mica possono aver sbagliato e detto menzogne per 2000 anni...

Ebbene sì! Hanno sbalgiato e lo hanno fatto pure in malafede...

E fosse solo la religione...

Purtoppo questo doversi sentire mediocri a tutti i costi, si è fatto strada nei cuori di ognuno, ed ecco lì tutti a lottare per un posto di gallo nel piccolo pollaio, di Re del suo cumulo di monnezza...

Il copoufficio, il preside, il caporeparto, il sindaco del piccolo paese, il presidente della regione, il presidente del consiglio, il presidente degli stati uniti...

Tutti Re del mondo, del loro piccolo e squallido mondo...

Tutte persone che ci tengono che gli altri non tirino fuori la loro luce, perché quando la luce illumina i volti dei Re, questi si mostrano per quello che sono davvero... piccoli bambini che giocano al gioco del potere e della meschinità.

Io credo che sia ora di crescere, e di smettere di essere bambini-bambocci...

Di prenderci le nostre responsabilità e guardare in faccia la realtà delle cose... smettendo di vivere nel mondo preconfezionato alla Matrix, perfetto ma pur sempre falso...

Questo ce lo chiede la luce di cui parla Mandela...

Il resto è solo un cumulo di cazzate.

E stavolta lo ha detto Mandela...

 
Vecchio 06-10-2002, 10.08.20   #3
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
meraviglioso!!!!!
Grande uomo Mandela....

Vorrei avere almeno un centesimo della forza e coraggio di questa persona...

La religione ci insegna l'umiltà e la rinuncia... con la falsa promessa di una vita migliore dopo la morte...
A mio avviso è un modo falso e meschino di ridurre l'uomo in schiavitù...
liberare i propri sentimenti rende l'individuo libero...
(mia opinione)

ma non è neppure giusto esaltare l'uomo che prevale sugli altri a tutti i costi...
il fine non giustifica i mezzi....
forse solo un po' più di buonsenso collettivo...senza andare ad attaccarsi a strane filosofie di luminari morti e sepolti... potrebbe cambiare la situazione..forse...forse...fo rse....
deirdre is offline  
Vecchio 06-10-2002, 14.56.46   #4
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Che tutte le religioni abbiano fatto di noi degli uomini chinati su noi stessi è vero ... ma la luce di cui parla Mandela. forse, allude a capire che ognuno di noi può essere ciò che vuole, ha un qualcosa di speciale rispetto ad un'altro e noi in quanto uomini abbiano il diritto/dovere di tirarlo fuori. Ma finchè siamo vincolati da noi stessi, la religione è solo la scusa dei deboli, nn possiamo fare altro che demoralizzarci e continuare a nasconderci dietro la paura di essere felici.

kri is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it