Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 08-11-2002, 11.22.24   #1
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Cos'è la pace?

Ho sentito dire spesso - "la pace non è assenza di guerra" -
Allora cos'è? Se non è uno status è forse un sentimento? Se fosse un sentimento dovrebbe accumunare tutti gli uomini ... e sarà mai possibile?
E se la pace non è in contrapposizione con la guerra la contrapposizione della pace cos'è? E della guerra?
kri is offline  
Vecchio 09-11-2002, 19.30.02   #2
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Per me la pace è una delle costanti naturali umane. E' come dire il cielo splende sempre, solo ogni tanto appaiono le nuvole.
La conferma di quanto detto risiede nella semplice logica per la quale non è possibile affermare che "la pace è mancanza di guerra", quanto invece che "la guerra è mancanza di pace". Insomma la guerra accade quando viene a mancare la pace, come è assurdo affermare, come detto sopra, che la pace accade quando viene a mancare la guerra. Ciò afferma che lo stato naturale umano è la pace.
Un'altro semplice esempio di stato naturale umano è la luce, dove è impossibile affermare che essa luce è la mancanza del buio, come invece è logico dire che il buio è mancanza di luce. Anche qui la luce risulta uno stato naturale per l'essere umano.

Salve
firenze is offline  
Vecchio 09-11-2002, 22.40.16   #3
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
La pace

per me è vivere ogni giorno nello sforzo di comprendere e rispettare chi vive con te in quel momento.

Mi piacerebbe pensare come Firenze, ma ultimamente sono del parere che lo stato naturale dell'uomo è quello di farsi gli affaracci propri fregandosene di chiunque. Si creano così quegli stati di tensione ed incomprensione così diffusi.
Non penso sia necessario un mondo di santi: l'importante è sforzarsi di vivere nel rispetto e senza litigi, è normale e naturale che poi ne scappi qualcuno ma è importante che non accada per volontà nostra.

La guerra è quotidiana.
Non è uno stato naturale dell'uomo, sono d'accordo. Ma non ho capito perchè tutti la cercano sempre ed anche molto insistentemente.

La stupidità è uno stato naturale dell'uomo...
Attilio is offline  
Vecchio 04-12-2002, 23.50.57   #4
salice
Ospite abituale
 
L'avatar di salice
 
Data registrazione: 31-03-2002
Messaggi: 164
La pace è la situazione in cui le due o più parti escludono l’uso della forza per risolvere le controversie esistenti tra di loro.
salice is offline  
Vecchio 05-12-2002, 13.02.51   #5
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Re: La pace

Citazione:
Messaggio originale inviato da Attilio


La guerra è quotidiana. Non è uno stato naturale dell'uomo, sono d'accordo. Ma non ho capito perchè tutti la cercano sempre ed anche molto insistentemente.


In questo momento si cerca la guerra, perchè collettivamente ed
inconsciamente l'umanità avverte il forte desiderio di un cambiamento radicale, un cambiamento di rotta.

Molte cose vengono fatte quotidianamente senza una loro reale necessità, ma se andiamo nel profondo vediamo che ciò che facciamo serve sempre per crescere, anche se nel dolore.

Una nuova guerra mondiale è oggi pressochè inevitabile. L'uomo deve, ti ripeto, cambiare totalmente il suo modo di pensare, quindi ha necessità di una rivoluzione totale. L'importante è non far finta di niente, ma iniziare un micro lavoro individuale di attesa.

firenze is offline  
Vecchio 05-12-2002, 13.21.24   #6
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
L'urlo lacerante della pace

A livello individuale direi:

E' il silenzio ovattato e confortevole che racchiude il nostro essere
E’ il cantico dell’universo
E’ il nostro stato naturale.
E' la vibrazione della nostra consapevolezza.
E’ il ribollire maestoso della vita attorno a noi.
E’ l'assoluto silenzio del vuoto siderale.

Non la percepiamo perché siamo troppo impegnati a guardare i conflitti inventati dalle nostre menti.

A livello sociale non mi viene altra definizione che: assenza di conflitto.
VanLag is offline  
Vecchio 05-12-2002, 13.25.48   #7
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Grazie delle belle risposte.

Ma ....
quindi per voi la pace è solo uno status temporaneo, non appartiene alla naturale tendenza dell'uomo e ai suoi desideri.

E' una carta firmata finchè qualcuno si stanca e la rinnega.

kri is offline  
Vecchio 05-12-2002, 13.37.40   #8
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Citazione:
Messaggio originale inviato da kri


Ma .... quindi per voi la pace è solo uno status temporaneo, non appartiene alla naturale tendenza dell'uomo e ai suoi desideri.

E' una carta firmata finchè qualcuno si stanca e la rinnega.


No, amica mia, la pace fa parte dello status umano.
La guerra no, essa e tutta la sofferenza che arreca serve solo a rivelare all'essere dormiente questo status.

firenze is offline  
Vecchio 05-12-2002, 13.46.32   #9
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Citazione:
Messaggio originale inviato da firenze


No, amica mia, la pace fa parte dello status umano.
La guerra no, essa e tutta la sofferenza che arreca serve solo a rivelare all'essere dormiente questo status.


Capito!

Il tuo intervento mi è chiarissimo, ma se sono uomini a scatenare la guerra mi vien da pensare che anche la guerra appartiene all'uomo ... tu dici che essa appartiene agli eventi come passo fondamentale verso il risveglio ... ma ne abbiamo avute 2 ... di cui ancora qualcuno ci parla e altre terribili di cui leggiamo ... eppure il desiderio umano di conquisata (cosa poi.. visto che il mondo appartiene al mondo e noi lo abitamo tutto!!!!) esiste ancora.

Spero davvero in questo risveglio della pace dentro di noi come sentimento e non come status!
kri is offline  
Vecchio 05-12-2002, 15.45.32   #10
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Citazione:
Messaggio originale inviato da kri


Il tuo intervento mi è chiarissimo, ma se sono uomini a scatenare la guerra mi vien da pensare che anche la guerra appartiene all'uomo ... tu dici che essa appartiene agli eventi come passo fondamentale verso il risveglio ... ma ne abbiamo avute 2 ... di cui ancora qualcuno ci parla e altre terribili di cui leggiamo ... eppure il desiderio umano di conquisata (cosa poi.. visto che il mondo appartiene al mondo e noi lo abitamo tutto!!!!) esiste ancora.

Spero davvero in questo risveglio della pace dentro di noi come sentimento e non come status!

Tutto appartiene all'uomo, pace e guerra compresi. Ma a quale uomo, se non al subumano? La collettività umana quando si risveglierà accederà a quello che ogni santo ha già dimostrato nel singolo caso. Capisci? Gesù disse che l'uomo farà cose ancor più grandi di quelle fatte da Lui. Quale uomo quindi, questo che sta calpestando la Terra? Non credo proprio.

Non volevo arrivare a dirti tanto, ma vedo che sei abbastanza matura per quanto segue.

La prima è stato un accenno di risveglio, la prima sveglia.
La seconda un grande sbadiglio con ancora tanto sonno negli occhi.
La terza sarà uno scrollone definitivo al risveglio.

firenze is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it