Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 01-04-2006, 19.20.35   #1
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Pubblico in allarme

Il grande satirico americano H.L.Mencken: "L'autentico obiettivo della politica reale è tenere il pubblico in allarme (e quindi farlo rumoreggiare per essere condotto alla salvezza), minacciandolo con serie infinite di spauracchi tutti immaginari"
NOAM CHOMSKY

Commentate...
klee is offline  
Vecchio 01-04-2006, 19.27.25   #2
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
ho trovato questo testo ...interessante

Kant è soltanto una delle tante voci della cultura filosofica moderna, certamente più autorevole di altre, che può aiutarci a capire perché una civiltà non può prosperare senza una comunicazione autenticamente libera ed indipendente, senza disporre di una agorà nella quale le opinioni si confrontano liberamente ed i cittadini dialogano tra di loro, si accordano e dissentono. Uno degli elementi costitutivi del contenuto normativo della modernità è infatti l’esistenza di una sfera pubblica nella quale ciò che è pubblico lo è in opposizione non soltanto a ciò che è privato ma anche a ciò che è segreto: è la sfera di ciò che è conoscibile, fruibile e controllabile da tutti. Nacque nel mondo moderno un’opinione pubblica in grado di contrastare e di smascherare gli arcana imperii di chi governa o detiene in altro modo un potere. La sua risorsa principale, anche se non l’unica, fu la stampa. Lo è tuttora? Che ne è oggi di quel “cane da guardia” dell’opinione pubblica che in passato era il giornalismo? Vi sono buone ragioni per credere che i media dell’informazione sono ancora i garanti del pensiero libero della pubblica opinione, o dobbiamo invece arrenderci all’idea che essi siano ormai soltanto uno strumento di manipolazione delle coscienze che esprime un pensiero unico e accondiscendente? Esiste ancora oggi una sfera pubblica nella quale agisce una pubblica opinione critica?
klee is offline  
Vecchio 02-04-2006, 10.10.38   #3
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Re: ho trovato questo testo ...interessante

Citazione:
Messaggio originale inviato da klee

..... Vi sono buone ragioni per credere che i media dell’informazione sono ancora i garanti del pensiero libero della pubblica opinione, o dobbiamo invece arrenderci all’idea che essi siano ormai soltanto uno strumento di manipolazione delle coscienze che esprime un pensiero unico e accondiscendente? Esiste ancora oggi una sfera pubblica nella quale agisce una pubblica opinione critica?

Non lo credo.
Il popolo viene manipolato in modo evidente e nei più svariati modi. Dalla tv spazzatura ai giornali.

Ho scritto poco fa in un altro post, che ho la vaga sensazione che venga fatto tanto clamore su casi tragici, come il delitto di Cogne,
unicamente per sviare l'attenzione della gente da problemi estremamente importanti per il futuro della nazione.

Strane, fortuite coincidenze?

No, non credo nella casualità, non ci credo da molto tempo.

Giornali e televisioni, strumenti di comunicazione di massa, sono manipolati ad arte.

Oggi servono unicamente a distrarre la gente, a rimbecillirla con una serie di programmi demenziali, a far guardare a destra quelli ancora svegli per derubarli da sinistra.

P.S. destra e sinistra sono solo modi di dire nessun riferimento alla politica ben inteso.
Meglio precisare di questi tempi.

Ciao
Mary
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it