Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 24-06-2006, 15.14.50   #1
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Non ci sono i soldi per i cantieri.....

Non ci sono soldi per i cantieri autostradali ed in qualche modo questa spesa si ritorcerà sul cittadino.
Ma le autostrade non erano diventate private?
Allora cosa significa la privatizzazione che i soldi guadagnati vanno agli azionisti della società autostrade, mentre quando ci sono le spese paga il cittadino?
Significa che prima per avere le opere pubbliche eravamo tassati dallo stato ed ora paghiamo allo stato ed anche i privati?

Che interessante società stiamo facendo!!!

VanLag is offline  
Vecchio 24-06-2006, 16.10.19   #2
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Bella domanda!

Non mi sono documentata, ma in quali altri Paesi europei si pagano i pedaggi autostradali?
Patri15 is offline  
Vecchio 24-06-2006, 18.09.28   #3
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
In Svizzera ed in Austria esiste un "tassa" che si paga acquistando un bollo. Non so in Svizzera quanti tipi ne esistano, ma in Austria, vi sono quelli annuali o quelli brevi (esempio 7 giorni). Il pedaggio, per esempio in Austria, si paga per l'attraversamento del ponte che si trova poco prima di Innsbruck, provenendo dal Brennero. Il discorso dei pedaggi in sè non sarebbe sbagliato, perché equivarrebbe a far pagare un servizio per mantenerlo sempre efficiente. Di fatto, tuttavia, assistiamo ai cantieri perenni. Se in Italia avessimo iniziato con la costruzione delle prime autostrade, a mettere bene in chiaro che i destinatari degli appalti che non terminassero i lavori entro le scadenze stabilite, pagassero delle penali, forse oggi righeremmo più dritti tutti. Ricordo invece, giusto per fare un esempio, la SS 415 (se non ricordo male il numero) che agganciandosi all'autostrada A22 del Brennero all'altezza di Rovereto, avrebbe dovuto percorrere un tratto intorno a Verona (270 gradi circa, in sendo antiorario) per poi andare verso il mare Adriatico sulla SS Romea. Era stata voluta da 3 parlamentari negli anni 80, che evidentemente abitavano in quelle zone (mi pare fossero Basaglia, Rumor e... non ricordo il terzo). Era stata costruita a tratti e spesso lungo il suo tragitto c'erano montagne di terra per non far passare nessuno, stile "se non pagate di qui non passa nessuno".... Ci misero 20 anni e quando fu pronto l'ultimo tratto (che tra l'altro si aggancia alla A22 all'altezza di Verona Nord) il primo era tutto buche. E lì, essendo una superstrada non si paga... HO fatto questo esempio per il semplice fatto che immagino esistano altri casi del genere, laddove si paga!
Però.... e le grandi opere? Come avrebbe fatto il centrodestra a realizzarle se non ci sono i fondi? Chi bara: quelli di prima o quelli di adesso?
Mr. Bean is offline  
Vecchio 24-06-2006, 18.46.35   #4
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Io l'avevo detto

E questo è solo l'inizio, cari amici.
Pensavate che scherzassi quando vi prospettavo le condizioni "effettive" dell'economia italiana?
Quando parlavo di "contrazione della liquidità circolante" e preconizzavo l'impossibilità di assolvere ad obblighi apparentemente "scontati" (pagamento di stipendi, pensioni, assolvimento di obblighi contrattuali, etc.): credevate che scherzassi?
Oppure che, peggio ancora, parlassi per una ipotetica e presunta "domus mea"?

I cantieri saranno riaperti, non preoccupatevi: le prime puntate febbrili si controllano ancora con un po' di aspirina.
I veri problemi si vedranno tra un paio d'anni.

A pancia piena si parla bene, di giustizia, opportunità, diritto.
Tutti possono avere ragione: le questioni sono, per così dire, "accademiche".
Vedremo come ragionerete tra due anni, quando, perduto l'unico appoggio salvifico, la necessità ed il bisogno ispireranno le vostre riflessioni.
Weyl is offline  
Vecchio 24-06-2006, 19.28.53   #5
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Un po' "Ride bene chi ride ultimo" eh Weyl?

"Ve l'avevo detto ....

.... perduto l'unico appoggio salvifico .... "


Da buona, ipotetica casalinga ho un sospetto che Lei non condividerà:

E se fosse stato il governo passato che si è riempito troppo la pancia, lasciando il Paese senza fondi?

Mi perdoni Weyl, La prego: non vorrei incorrere nelle Sue IRE.

Patri15 is offline  
Vecchio 24-06-2006, 19.38.48   #6
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Indipendentemente da chi è responsabile delle difficoltà finanziarie non sono d’accordo che paghino i cittadini un qualche cosa che poi va a vantaggio di pochi azionisti, perché comunque vogliate girare la frittata è questo che succede.

Non sono d’accordo neppure con l’aumento strisciante delle sigarette che c’è appena stato perché mi ricorda tanto l’aumento strisciante semestrale o annuale che il governo precedente faceva proprio con le sigarette, preferirei che se ci sono da pagare le tasse lo dicessero chiaro così come dicessero chiaro dove andranno i soldi delle mie tasse, perché ad esempio non sono neppure d’accordo che ci siano 700 milioni di euro (mi pare che la cifra fosse questa), di sovvenzioni ai giornali.

E se non sono d’accordo e mi sento preso in giro lo sono indipendentemente da chi c’è al governo e lo dico e sono contento di poterlo dire, perché da tempo e memoria, in ogni stato civile si critica chi fa delle scelte e non si critica che per contro ha la sola “colpa” di esistere, cosa che purtroppo, abbiamo visto fare incessantemente, da una buona parte di nostri concittadini.

VanLag is offline  
Vecchio 24-06-2006, 19.46.55   #7
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
Indipendentemente da chi è responsabile delle difficoltà finanziarie non sono d’accordo che paghino i cittadini un qualche cosa che poi va a vantaggio di pochi azionisti, perché comunque vogliate girare la frittata è questo che succede.

Non sono d’accordo neppure con l’aumento strisciante delle sigarette che c’è appena stato perché mi ricorda tanto l’aumento strisciante semestrale o annuale che il governo precedente faceva proprio con le sigarette, preferirei che se ci sono da pagare le tasse lo dicessero chiaro così come dicessero chiaro dove andranno i soldi delle mie tasse, perché ad esempio non sono neppure d’accordo che ci siano 700 milioni di euro (mi pare che la cifra fosse questa), di sovvenzioni ai giornali.

E se non sono d’accordo e mi sento preso in giro lo sono indipendentemente da chi c’è al governo e lo dico e sono contento di poterlo dire, perché da tempo e memoria, in ogni stato civile si critica chi fa delle scelte e non si critica che per contro ha la sola “colpa” di esistere, cosa che purtroppo, abbiamo visto fare incessantemente, da una buona parte di nostri concittadini.

Sono d'accordo con quello che dici, mi innervosisce chi invece continua a menarla con il - l'avevo detto io- e - ve ne accorgerete ..
Patri15 is offline  
Vecchio 25-06-2006, 18.31.18   #8
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
[quote]Messaggio originale inviato da VanLag
[b]Indipendentemente da chi è responsabile delle difficoltà finanziarie non sono d’accordo che paghino i cittadini un qualche cosa che poi va a vantaggio di pochi azionisti, perché comunque vogliate girare la frittata è questo che succede.

---------------

Allora, se le autostrade sono private, mi va benissimo che facciano degli utili e che reinvestano quegli utili per la loro manutenzione. Se invece quegli utili non li ho fatti sono in perdita e devo pagare, assumendomi il rischio che ho preso quando volevo speculare.
Monica 3 is offline  
Vecchio 26-06-2006, 12.34.29   #9
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Irritazione

Citazione:
Messaggio originale inviato da Patri15
Sono d'accordo con quello che dici, mi innervosisce chi invece continua a menarla con il - l'avevo detto io- e - ve ne accorgerete ..

Cassandra faceva questo effetto anche ai suoi concittadini...
Io revoco solo in dubbio le vostre sicumere: "irritante" era la presunzione di chi pretendeva che, cambiando una coalizione al potere, tutto magicamente si sarebbe messo a filar liscio.
Si tratta di atteggiamenti "sudamericani", da tifoseria calcistica, ed è per questo che mi prendo e prenderò il piacere di sottolineare ad ogni piè sospinto la velleità delle vostre illusioni.

Lo dico e lo ripeto: l'unica concreta possibilità di salvezza stava nelle forti alleanze internazionali, che questa nuova coalizione sta smantellando.
Facciamo pure, orgogliosamente, "da soli".
Ce ne fu un altro, in Italia, che disse così, circa settant'anni fa, e la gente, per strada, cantava: "Noi tireremo diritto/ l'amor di patria non fu mai sconfitto/ serenamente ci terremo a balia/ figli di questa Italia proletaria (...)" Etc. etc.
Weyl is offline  
Vecchio 26-06-2006, 13.08.28   #10
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: Non ci sono i soldi per i cantieri.....

Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
Non ci sono soldi per i cantieri autostradali ed in qualche modo questa spesa si ritorcerà sul cittadino.
Ma le autostrade non erano diventate private?
Allora cosa significa la privatizzazione che i soldi guadagnati vanno agli azionisti della società autostrade, mentre quando ci sono le spese paga il cittadino?
Significa che prima per avere le opere pubbliche eravamo tassati dallo stato ed ora paghiamo allo stato ed anche i privati?

Che interessante società stiamo facendo!!!


C'è un po' di confusione, mi pare. Non sono state privatizzate le autostrade. E' stata privatizzata la società che gestisce le autostrade. E' proprio un'altra cosa.
Ora, io non so come sia composta la tariffa di pedaggio autostradale, ma posso presumere che, come per tutte le altre concessioni, una quota di quella tariffa vada a chè è proprietario della rete autostradale. Leggi lo stato. Altrimenti non vedo come un aumento del pedaggio potrebbe influire sui fondi per le opere pubbliche.

Detto questo, sapevamo benissimo che il governo berlusconi aveva raschiato il fondo. Ora abbiamo solo la scelta di continuare a raschiare il fondo e fare poi la fine dell'Argentina, o di sperare che chi tenta di risanare il bilancio lo faccia senza infierire troppo su chi ha sempre pagato. L'altra volta ce l'hanno fatta abbastanza bene.
Fragola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it