Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 07-10-2006, 06.02.06   #1
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Abbi Il Coraggio Di Conoscere

Nel presente saggio, della Montalcini, sono trattate questioni scientifiche e sociali che la specie umana, in questo inizio di millennio denso di pericoli sia per la sopravvivenza propria, che per quella della maggioranza degli altri esseri viventi, deve affrontare. E affrontarle impone di usare, al massimo grado, le capacità raziocinanti.
Io credo che bisogna avere un gran coraggio a conoscere la scienza e dove ci porta perché tutto quello che può fare non è lecito.
Che ne pensate?
uranio is offline  
Vecchio 07-10-2006, 11.05.42   #2
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

Citazione:
Originalmente inviato da uranio
Io credo che bisogna avere un gran coraggio a conoscere la scienza e dove ci porta perché tutto quello che può fare non è lecito.

Cosa significa?
Perchè non dovrebbe essere lecito?
Lecito per chi poi?
Cos'è per te lecito?

Ah... Rita Levi Montalcini
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 07-10-2006, 13.15.23   #3
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

Citazione:
Originalmente inviato da uranio
Nel presente saggio, della Montalcini, sono trattate questioni scientifiche e sociali che la specie umana, in questo inizio di millennio denso di pericoli sia per la sopravvivenza propria, che per quella della maggioranza degli altri esseri viventi, deve affrontare. E affrontarle impone di usare, al massimo grado, le capacità raziocinanti.
Io credo che bisogna avere un gran coraggio a conoscere la scienza e dove ci porta perché tutto quello che può fare non è lecito.
Che ne pensate?

Sì, hai ragione Uranio.

Soprattutto di questi tempi, non si può fare a meno di pensare quanto possa essere terrificante la scienza non più o non solo al servizio dell'umanità, ma schiava di quella volontà di onnipotenza che sta pervadendo in maniera devastante alcuni uomini.

Ciao
Patri15 is offline  
Vecchio 07-10-2006, 14.00.48   #4
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

la scienza ha dei limiti,non potrà mai scoprire la verità!
dany83 is offline  
Vecchio 07-10-2006, 17.21.54   #5
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
la scienza ha dei limiti,non potrà mai scoprire la verità!

La verità su cosa?
La verità sul mondo?
Sulla vità?
La scienza si mette dei limiti, se scoprisse la verità sulla VITA tutto si ridurrebbe ad un'equazione numerica, dove da zero di arriva a zero...
Vogliamo ridurre l'esistenza a questo?
Ad un'equazione matematica?
A calcoli?
Già ci siamo dati cicli biologici... non basta?
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 07-10-2006, 21.29.20   #6
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O
Cosa significa?
Perchè non dovrebbe essere lecito?
Lecito per chi poi?
Cos'è per te lecito?

Ah... Rita Levi Montalcini
Per la Montalcini la scienza deve essere razionalizzata, ed anch'io la penso così, perchè se lasciamo libero arbitrio a tutto ciò che si scopre può accadere che ci danneggi pensa alla clonazione se oltre sperimentarla sugli animali si fa anche sugli uomini? Che ne sarà di noi......
uranio is offline  
Vecchio 08-10-2006, 03.29.35   #7
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

Citazione:
Originalmente inviato da uranio
Per la Montalcini la scienza deve essere razionalizzata, ed anch'io la penso così, perchè se lasciamo libero arbitrio a tutto ciò che si scopre può accadere che ci danneggi pensa alla clonazione se oltre sperimentarla sugli animali si fa anche sugli uomini? Che ne sarà di noi......

La scienza non può e non deve fermarsi alla semplice "replica" di ciò che la natura produce abitualmente: un terzo dei gemelli sono "copie" genetiche di persone possibili e concrete.
Questi "cloni" non aggiungono e non tolgono nulla al bene complesso della società.
Ma il fatto di condividere dalla nascita la stessa possibile progettualità esistenziale, ne fa esseri maggiormente disposti all'autenticità.
Per fortuna io non sono un gemello: quindi percorro in solitudine questo tragitto doloroso.
Non darei mai, assolutamente, il consenso al fatto che un altro essere umano, improntato al mio genoma, dovesse ripercorrerlo.
Per ciò sono convinto del fatto che le "clonazioni", quando siano possibili (e lo sono), siano poco di più che tautologie del saper fare.
La vera speranza sta tutta nel dar forma ad esseri umani "migliori", più perspicaci, intelligenti, tolleranti e ragionevoli di quanto noi siamo.

Credo di aver agito sempre così. Dando risalto ai migliori, prima che, per legge, mi cacciassero dagli ospedali.
Strano il fatto che, pochi giorni fa, sognassi il mio clone "bambino", con un senso straziante di "realtà": il mio inconscio decretava il peso "genetico" del dolore di vivere.
Come una "Sera del dì di festa", mi sentivo profondamente colpevole di come avrebbe affrontato il mondo.
E, nel sogno, mi chiedevo: "Come ho potuto essere tanto stupidamente "narciso", da non modificare i suoi recettori per la serotonina, nonchè il complesso recettoriale "glutammico" come lo intendo io ?"
Come ho potuto "non" farlo e perchè...?
Weyl is offline  
Vecchio 08-10-2006, 10.21.59   #8
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

[quote=Weyl]La scienza non può e non deve fermarsi alla semplice "replica" di ciò che la natura produce abitualmente: un terzo dei gemelli sono "copie" genetiche di persone possibili e concrete.
Questi "cloni" non aggiungono e non tolgono nulla al bene complesso della società.
Ma il fatto di condividere dalla nascita la stessa possibile progettualità esistenziale, ne fa esseri maggiormente disposti all'autenticità.
Per fortuna io non sono un gemello: quindi percorro in solitudine questo tragitto doloroso.
Non darei mai, assolutamente, il consenso al fatto che un altro essere umano, improntato al mio genoma, dovesse ripercorrerlo.
Per ciò sono convinto del fatto che le "clonazioni", quando siano possibili (e lo sono), siano poco di più che tautologie del saper fare.
La vera speranza sta tutta nel dar forma ad esseri umani "migliori", più perspicaci, intelligenti, tolleranti e ragionevoli di quanto noi siamo.

Credo di aver agito sempre così. Dando risalto ai migliori, prima che, per legge, mi cacciassero dagli ospedali.
Strano il fatto che, pochi giorni fa, sognassi il mio clone "bambino", con un senso straziante di "realtà": il mio inconscio decretava il peso "genetico" del dolore di vivere.
Come una "Sera del dì di festa", mi sentivo profondamente colpevole di come avrebbe affrontato il mondo.

E, nel sogno, mi chiedevo: "Come ho potuto essere tanto stupidamente "narciso", da non modificare i suoi recettori per la serotonina, nonchè il complesso recettoriale "glutammico" come lo intendo io ?"
Come ho potuto "non" farlo e perchè...?[/
QUOTE]

Dare il "peso del mondo" a chi ha braccia più forti per sostenerlo...


La vera speranza sta tutta nel dar forma ad essere umani "migliori",
più perspicaci, intelligenti, tolleranti e ragionevoli di quanto noi siamo.
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 08-10-2006, 21.05.08   #9
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

La scienza non può e non deve fermarsi alla semplice "replica" di ciò che la natura produce abitualmente: un terzo dei gemelli sono "copie" genetiche di persone possibili e concrete

La scienza deve andare avanti con la conoscenza, ma non deve essere applicata malamente. Mi limito ora di parlare delle malattie ereditarie che sono circa 2000 quelle che affliggono gli esseri umani. In questo caso ritengo lecito l’intervento sulle cellule somatiche, mentre non ritengo giusto la manipolazione delle cellule germinali.
Io non penso che i gemelli possono essere considerati delle copie io li considero fratelli molto simili tra loro, ma non uguali per loro fortuna.

La vera speranza sta tutta nel dar forma ad esseri umani "migliori", più perspicaci, intelligenti, tolleranti e ragionevoli di quanto noi siamo.

La clonazione consiste nella produzione di cellule uguali tra loro. Queste cellule devono a mio parere servire solo per curare o evitare malattie genetiche, ma non per rendere un individuo più bello, più intelligente ecc. se venissero usate per questi motivi ci ritroveremo in un mondo di mostri. Il mio timore sta nel non fidarmi dell’intelligenza dell’uomo perché è un essere troppo curioso capace di fare esperimenti strani per vedere cosa altro può uscire dalla manipolazione. Voi non credete che già in precedenza sono stati fatti esperimenti che hanno creato esseri viventi tipo mostri!…………………..
uranio is offline  
Vecchio 09-10-2006, 16.45.33   #10
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: Abbi Il Coraggio Di Conoscere

Citazione:
Originalmente inviato da uranio

Io non penso che i gemelli possono essere considerati delle copie io li considero fratelli molto simili tra loro, ma non uguali per loro fortuna.

La clonazione consiste nella produzione di cellule uguali tra loro. Queste cellule devono a mio parere servire solo per curare o evitare malattie genetiche, ma non per rendere un individuo più bello, più intelligente ecc. se venissero usate per questi motivi ci ritroveremo in un mondo di mostri. Il mio timore sta nel non fidarmi dell’intelligenza dell’uomo perché è un essere troppo curioso capace di fare esperimenti strani per vedere cosa altro può uscire dalla manipolazione. Voi non credete che già in precedenza sono stati fatti esperimenti che hanno creato esseri viventi tipo mostri!…………………..

In primis ti dico che esistono gemelli omozigoti, perfettamente identici, in ogni particolarità!
Poi mitosi e meiosi sono duplicazioni cellulari, pertanto nel processo di formazione dello zigote, se ne hanno due copie uguali.

Poi poi...x curare o evitare malattie non basta studiare la cellula, si le cellule devono essere studiate ma c'è bisogno, c'è prprio necessità, di provare a modificare le cellule o ad immettere all'interno "nuove" proteine... e poi vengono studiate ed osservate attraverso appositi microscopi (in questo caso Confocali), per vedera la reazione della cellula....
E questi studi portano a nuove "soluzioni" o cure per malattie!

Perchè mettere dei limiti a qualcosa di così infinito?
MocassinoH2O is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it