Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 13-12-2006, 23.42.58   #21
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Ma gli svizzeri gongolano!

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15
Purtroppo le mie orecchie stanno ai lati della mia testa e, mio malgrado ,
ricorro ad un commento scritto su Le Temps

"Prodi paga il conto a Berlusconi.

Fischiato e contestato nel suo feudo di Bologna, Romano Prodi attraversa un momento molto difficile. Oggi il governo chiederà per la nona volta il voto di fiducia per far passare la finanziaria al senato. Da quando la legge di bilancio è stata presentata, la popolarità di Prodi è diminuita di 20 punti. Agli occhi degli italiani il Professore ha perso il suo carattere bonario per trasformarsi nel paladino di un'austerità incompresa.
Questa pericolosa impopolarità è forse il risultato di una comunicazione lacunosa all'interno della frammentata coalizione di centrosinistra. Ma soprattutto è il prezzo dell'enorme frattura lasciata dal governo Berlusconi, che per anni ha protetto i privilegi di alcune categorie della società italiana."

Le Temps, Svizzera [in francese]
http://www.letemps.ch:80/template/pr...article=195965

Il mio non è un elogio al nuovo governo: purtroppo già l'indulto è stata una pecca vergognosa: ha il solo merito di aver sostituito dei pagliacci. Almeno per ora ...

Non so a che genere di "pagliacci" ti riferisci, non so se il senso che vuoi dare a tele termine sia quello dei Pierrot, e del Pierrot Lunaire di memoria laforgueiana...
Certo, questi che tanto a voi tutti piacciono pagliacci non sono: burattinai, certamente, strateghi del potere, probabilmente.
Ciò che sfugge a tutti voi, anime candide, è l'incredibile commistione che, non dico le "persone" (perchè non ho tempo per farmi carico di querele), ma, casualmente, le "scelte" politiche dei vostri "duri e puri" hanno con la grande finanza, la quale ha addentellati internazionali del tutto ovvi.
Certo che gli svizzeri non si lamentano di Prodi: negli ultimi tre mesi le banche del canton ticino hanno incrementato i propri depositi del 10%!
E, certo, a gola aperta stanno anche altri cari vicini: la sai che in tutte le banche del tirolo, casualmente (per carità), sono "comparse" istruzioni in lingua italiana e, nella maggior parte delle agenzie più importanti è in corso il setaccio di tecnici bilingui (italiano-tedesco)?
Tu pensi che dietro a questo mostruoso movimento di denaro non vi sia alcun possibile (non dico "interesse", no, per carità, so bene che la sinistra italiana tutto persegue, fuor che l'amministrazione di capitali e vantaggi pecuniari) "effetto collaterale" delle manovre messe in atto dal presente establishment esecutivo?
Vedi, cara amica, quel 10% di cui accennavo prima sono, in euro, circa 180 miliardi.
Tanto per intenderci, ben sei volte la movimentazione messa in atto dall'intera Legge Finanziaria...
"Interessante", vero?
E si tratta, probabilmente, del primo "boccone".
Vedi, in farmacologia gli "effetti secondari" o "collaterali", sono azioni messe in atto dalla sostanza attiva: effetti che, per definizione, risultano di minima entità rispetto alle azioni "principali" (quelle che vengono citate, per capirci, tra le "indicazioni").
Allora, io mi chiedo: quali sono le "indicazioni" di questa Legge e quali gli effetti "secondari"?

Pagliacci, tu dici...
Ma i pagliacci siamo noi, consapevoli e impotenti.
Weyl is offline  
Vecchio 14-12-2006, 02.07.04   #22
odos
Ospite abituale
 
L'avatar di odos
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 367
Riferimento: La grande manifestazione della DX

Scusa Weyl, siccome sono stato ingannato più di una volta dal gioco retorico dell'interlocutore che mostra solo la forma di una maggiore compentenza in materia, vorrei cercare di capire.

I soldi di chi esattamente andrebbero sui conti svizzeri?

Se è la segretezza del conto svizzero ad attirare nuovi clienti, in che misura questo sarebbe dannoso per la comunità, dal momento che il denaro ricavato da un illecito non ritorna nelle tasche di nessuno di noi? (evasione e falso in bilancio sono gli illeciti che tramite l'annunciata battaglia si possono in qualche modo ricondurre all'azione di questo governo)

Oppure se questo denaro vi ritorna tramite investimenti e produttività, dobbiamo legalizzare l'illegale per questo?


Se si tratta invece della maggiora competitività di queste banche, quanto a tassi d'interesse, spese o quant'altro, in che modo vi rientra questo governo e quanto in realtà la Banca D'italia?

Solitamente l'argomento che si riporta quando in ballo è la tassazione maggiore dei redditi più alti è l'aumento della produzione all'estero (Cina e europa dell'est). Ma che c'entrano le banche svizzere?

Probabilmente ignoro le nozioni più elementari di economia, ma non mi sembra che l'argomento delle banche svizzere sia pertinente. Gli effetti collaterali dei farmaci sono sempre sconosciuti nella totalità, ma se qualcuno apre conti in svizzera lo fa per una ragione o previsione descrivibile. Qual è in concreto questa ragione?
odos is offline  
Vecchio 14-12-2006, 09.16.38   #23
svirgola
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2006
Messaggi: 407
Riferimento: La grande manifestazione della DX

Ha fatto , come risultato mediatico , più scalpore la contestatzione a Prodi a Bologna con 50 o 100 o 200 "pilotati" contestatori , che i moltissimi a centinaia di migliaia "pilotati" a Roma.
Ormai le spontaneità , le genuinità nelle rispondenze della società , ostentate nelle manifestazioni politiche , sono solo un retaggio di un passato che non tornerà più.

Spontanea la rivolta contro i sindacati a Torino alla FIAT , dove per spiegare ai lavoratori la nuova finanziaria , hanno ricevuto quello che si meritano da sempre , la squalifica di ignobili attori prezzolati nell'arte del ricatto e i veri nemici di tutti , il vero parassitismo , l'enorme palla al piede che castiga l'Italia come tutta la società occidentale.

"Report" prima di lasciarci per qualche mese ci ha finalmente spiegato la funzione delle mafiose "cooperative" e quelle di tutte quelle altre mafiose organizzazioni inventate per suplire alle più elementari funzioni di enti pubblici che preferiscono "APPALTARE" i costi dei servizi , invece di assumerne direttamente le responsabilità nel più giusto obbligo istituzionale loro attribuito .

Odioso quest lavarsi le mani con pari se non con maggiori costi , col solo ed unico scopo di lucrare sulle buste pagha e sui diritti fondamentali di lavoratori che ricevendo il 50% di quanto spetterebbe loro che sempre hanno importanti mansioni da svolgere operando col loro lavoro in ospedali , raccolte di rifiuti , trasporti pubblici , insomma tutte quelle dipendenze dove la "cooperativa" fa da cuscinetto succhiando il 120% dei costi , riconoscendone solo il 60% agli schiavi dell'era moderna.

Chi si poteva immaginare che nel Pirellone la gestione principale dei servizi sia amministativi che funzionali fossero delegati alle "solite" ditte appaltatrici? .
Chi si poteva immaginare che le mense negli ospedali e chissà in quanti altri enti predisposti alla conservazione della salute pubblica , cliniche , geriatrici , ministeri , ecc....ecc....fossero appaltate all'unico scopo di offrire all'appaltatore il "facile" lucro comperando le peggiori qualità più a buon mercato per offrirle elaborate sinteticamente , agli stomaci ed intestini che come tritasassi metabolizzano tutto!!.

Giuste o non giuste , oggi le folle sono solo l'espressione di una organizzazione , una espressione falsa come tutto è falso quello che ci contorna , e pure noi falsi per tollerare e non voler guardare nelle direzioni giuste........per avere giustizia ed onestà!!.
svirgola is offline  
Vecchio 14-12-2006, 13.43.38   #24
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Riferimento: La grande manifestazione della DX

Citazione:
Originalmente inviato da odos

I soldi di chi esattamente andrebbero sui conti svizzeri?

Se è la segretezza del conto svizzero ad attirare nuovi clienti, in che misura questo sarebbe dannoso per la comunità, dal momento che il denaro ricavato da un illecito non ritorna nelle tasche di nessuno di noi? (evasione e falso in bilancio sono gli illeciti che tramite l'annunciata battaglia si possono in qualche modo ricondurre all'azione di questo governo)


1) Se fossero noti cognomi e nomi, questi sarebbero certamente perseguiti, dal momento che non è lecito esportare cifre consistenti (il limite è intorno agli undicimila euro, ma non ricordo la cifra esatta).
Le operazioni, chiaramente illegali, sono condotte da interlocutori "appositi", notoriamente indicati (con la dovuta prudenza) dagli stessi operatori bancari.
Fidati.
2) La finanza se ne frega di ciò che è lecito o illecito in un Paese dal punto di vista fiscale: il denaro "crea", in ogni caso, ricchezza.
E' una legge basilare del mercato, non è necessaria alcuna competenza specifica in materia per comprenderne le ragioni. Esse sono talmente intuitive che mi parrebbe sciocco riassumertele.
Del resto, il fatto che "esportare" denaro sia, oltre certi limiti, illegale, deriva conseguentemente da ciò.

Sulle questioni concernenti evasione ed elusione fiscale apriremmo un discorso immensamente lungo e complesso, del tutto "off" topic.
Nessuno, in grande sintesi, afferma che "evadere il fisco" sia bene.
Il problema sta tutto nei "modi" mediante cui si intende recuperare il "sommerso" dell'economia.
Vi sono rimedi peggiori dei mali che curano.
Così in medicina, come in ogni settore delle attività umane.

P.s.: tengo a precisarti che le mie competenze tecniche in materia di economia non sono accademiche.
Di lauree ne ho due, ma non in economia e commercio.
Da questo punto di vista sono solo un lettore vorace, sebbene attento e, credo, culturalmente "attrezzato".
Weyl is offline  
Vecchio 14-12-2006, 21.03.49   #25
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Ma gli svizzeri gongolano!

Citazione:
Originalmente inviato da Weyl
Non so a che genere di "pagliacci" ti riferisci, non so se il senso che vuoi dare a tele termine sia quello dei Pierrot, e del Pierrot Lunaire di memoria laforgueiana...
Certo, questi che tanto a voi tutti piacciono pagliacci non sono: burattinai, certamente, strateghi del potere, probabilmente.
Ciò che sfugge a tutti voi, anime candide, è l'incredibile commistione che, non dico le "persone" (perchè non ho tempo per farmi carico di querele), ma, casualmente, le "scelte" politiche dei vostri "duri e puri" hanno con la grande finanza, la quale ha addentellati internazionali del tutto ovvi.
Certo che gli svizzeri non si lamentano di Prodi: negli ultimi tre mesi le banche del canton ticino hanno incrementato i propri depositi del 10%!
E, certo, a gola aperta stanno anche altri cari vicini: la sai che in tutte le banche del tirolo, casualmente (per carità), sono "comparse" istruzioni in lingua italiana e, nella maggior parte delle agenzie più importanti è in corso il setaccio di tecnici bilingui (italiano-tedesco)?
Tu pensi che dietro a questo mostruoso movimento di denaro non vi sia alcun possibile (non dico "interesse", no, per carità, so bene che la sinistra italiana tutto persegue, fuor che l'amministrazione di capitali e vantaggi pecuniari) "effetto collaterale" delle manovre messe in atto dal presente establishment esecutivo?
Vedi, cara amica, quel 10% di cui accennavo prima sono, in euro, circa 180 miliardi.
Tanto per intenderci, ben sei volte la movimentazione messa in atto dall'intera Legge Finanziaria...
"Interessante", vero?
E si tratta, probabilmente, del primo "boccone".
Vedi, in farmacologia gli "effetti secondari" o "collaterali", sono azioni messe in atto dalla sostanza attiva: effetti che, per definizione, risultano di minima entità rispetto alle azioni "principali" (quelle che vengono citate, per capirci, tra le "indicazioni").
Allora, io mi chiedo: quali sono le "indicazioni" di questa Legge e quali gli effetti "secondari"?

Pagliacci, tu dici...
Ma i pagliacci siamo noi, consapevoli e impotenti.

Sì, pagliacci - bianchi come la luna del Pierrot, tristi e un po' stanchi del genere umano (soprattutto quello politico - ammesso che quest'ultimo abbia qualcosa di umano)

Caro Weyl, sicuramente non al tuo livello, ma sono anch'io una lettrice vorace, magari un po' distratta quando si parla di finanza e di economia.

La mia versione sul movimento di denaro verso le banche svizzere è che i maggiori evasori italiani hanno provveduto in tempo a "travasare" i loro risparmi oltre confine; non solo costoro, ma anche quei risparmiatori che, impauriti da un nuovo governo, di sinistra, propagandato come mangiatore di bambini, ecc.. abbiano percorso la stessa strada.

Non ho prove, solo discorsi sentiti: ma anche su alcuni forum fino a qualche mese fa si leggevano post di persone di destra che si dichiaravano già pronte a far fagotto.

Mi fermo qui, perchè pur apprezzando molto il tuo stile, so che siamo da parti diverse: forse non più distanti come prima, ma pur sempre diverse.
Con amicizia.
Patri15 is offline  
Vecchio 14-12-2006, 23.47.36   #26
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: La grande manifestazione della DX

Quello che sto notando è che ce una contestazione che per medi e modi assomiglia molto a quella che era stata fatta dal popolo di sx quando al governo cera Berlusconi.
Grandi manifestaizoni contro la finanziaria, moltissime persone che volevono andarsene via dall'italia, molte persone che non levono pagare piu il canone per la censura, si parlava di regime, si fischiava Berlusca(gli era arrivato per fino un cavalletto intesta se ricordate bene), ecc ...ecc...ecc...
alla fine la dx ha fatto quadrato e a contrattacato con tutta la forza che possedeva, dicendo che era tutto un organizzazione della sx che non lo lasciavano lavorare ecc...d'altra parte Silvio prendeva tutte le proteste con disinteresse piu assoluto ...
Mentre Prodi non ha un supporto forte e compatto come aveva il suo rivale, spesso anzi non viene difeso, e le sue difficolta gli vengono lasciate tutte da sbrogliare da solo.
Non ho visto ministri che difendessero la finanziaria con tale forza.
5 anni fa poi ricordo anche che la popolarita del premier era in calo ma nessuno lo diceva o lo sbandierava come fanno ora quelli della dx.
Penso che la prima finanziaria sia un passaggio molto delicato, per il nuovo governo spesso anzi invece di fare le cose piu popolari si fanno le cose meno popolari tanto si hanno 4 anni per recuperare...
insomma per quanto se ne parli jl governo si muovono sempre allo stesso muovo, la prima finanziaria di solito ci sono le grane maggiori, di norma non accontenta quella o quest altra categoria, chi è contento sta zitto e fa finta di nulla. chi è scontento ovviamente lo dice eccome ... insomma nulla di nuovo d'avanti allo schermo ....
bomber is offline  
Vecchio 16-12-2006, 01.04.20   #27
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Riferimento: La grande manifestazione della DX

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
Quello che sto notando è che ce una contestazione che per medi e modi assomiglia molto a quella che era stata fatta dal popolo di sx quando al governo cera Berlusconi.
Grandi manifestaizoni contro la finanziaria, moltissime persone che volevono andarsene via dall'italia, molte persone che non levono pagare piu il canone per la censura, si parlava di regime, si fischiava Berlusca(gli era arrivato per fino un cavalletto intesta se ricordate bene), ecc ...ecc...ecc...
alla fine la dx ha fatto quadrato e a contrattacato con tutta la forza che possedeva, dicendo che era tutto un organizzazione della sx che non lo lasciavano lavorare ecc...d'altra parte Silvio prendeva tutte le proteste con disinteresse piu assoluto ...
Mentre Prodi non ha un supporto forte e compatto come aveva il suo rivale, spesso anzi non viene difeso, e le sue difficolta gli vengono lasciate tutte da sbrogliare da solo.
Non ho visto ministri che difendessero la finanziaria con tale forza.
5 anni fa poi ricordo anche che la popolarita del premier era in calo ma nessuno lo diceva o lo sbandierava come fanno ora quelli della dx.
Penso che la prima finanziaria sia un passaggio molto delicato, per il nuovo governo spesso anzi invece di fare le cose piu popolari si fanno le cose meno popolari tanto si hanno 4 anni per recuperare...
insomma per quanto se ne parli jl governo si muovono sempre allo stesso muovo, la prima finanziaria di solito ci sono le grane maggiori, di norma non accontenta quella o quest altra categoria, chi è contento sta zitto e fa finta di nulla. chi è scontento ovviamente lo dice eccome ... insomma nulla di nuovo d'avanti allo schermo ....

No, guarda, non ti stai rendendo conto di nulla.
Nessuno o quasi è schierato "a priori" con la destra, tra coloro che in questo momento simpatizzano a destra.
I veri mammalucchi (si prenda il termine per il suo senso letterale) sono i "tifosi" gesuitici della sinistra: i quali cercano ogni pretesto, ogni buona ragione possibile per confermarsi nella propria fede.
Credimi, io mi sto chiedendo "perchè", con tanta convinzione e con dispiego di energie mediatiche, questo governo stia spingendo con forza l'Italia nell'abisso in cui, da sola, sta già andando.
Che questo Paese fosse economicamente e culturalmente (in senso sociale) condannato al tracollo, lo scrivevo già più di un anno fa e, credo, rappresenti oggi un'ovvietà agli occhi di qualsiasi persona intelligente e di buon senso.
Ma perchè remare verso la cascata?

Io credo che questa accolita di governo stia cercando di salvare qualcosa e qualcuno: i virus, probabilmente, che hanno ammalato quarant'anni fa questo Paese.
Accelerando il disastro, in fondo, si libera anche qualche energia residua.
Invece che gettare acqua e sabbia nell'incendio, qui si persegue il fine di espanderlo, di alimentarlo con ogni mezzo.
Forse lo scopo è quello di estenderlo alle città vicine.

Sarebbe necessario, io credo, ogni impegno intellettuale rivolto al fine di salvaguardare l'Europa dal cancro della sinistra italiana.
Ma la società civile e produttiva dell'Italia non ha la forza, nè i mezzi, per interrompere questo processo: i suoi schiamazzi e le sue urla sono quelli del gregge trascinato al macello.
Prodi ha un potere assoluto, costituito da parlamento, esecutivo, organi giudiziari, grande finanza, mezzi di informazione, establishment burocratico-amministrativo, organi dirigenziali della massima parte delle cordate politico-economiche dell'Italia: può permettersi di schernire il suo popolo avviato al mattatoio, e di brindare in stanze insonorizzate dalle urla e dai gemiti delle vittime.
Il disegno è certamente più vasto e complesso: a qualcuno conviene un incendio che metta a fuoco l'Europa.
"A chi" giova?
Weyl is offline  
Vecchio 16-12-2006, 15.37.12   #28
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: La grande manifestazione della DX

Citazione:
Originalmente inviato da Weyl
No, guarda, non ti stai rendendo conto di nulla.
Nessuno o quasi è schierato "a priori" con la destra, tra coloro che in questo momento simpatizzano a destra.
I veri mammalucchi (si prenda il termine per il suo senso letterale) sono i "tifosi" gesuitici della sinistra: i quali cercano ogni pretesto, ogni buona ragione possibile per confermarsi nella propria fede.
Credimi, io mi sto chiedendo "perchè", con tanta convinzione e con dispiego di energie mediatiche, questo governo stia spingendo con forza l'Italia nell'abisso in cui, da sola, sta già andando.
Che questo Paese fosse economicamente e culturalmente (in senso sociale) condannato al tracollo, lo scrivevo già più di un anno fa e, credo, rappresenti oggi un'ovvietà agli occhi di qualsiasi persona intelligente e di buon senso.
Ma perchè remare verso la cascata?

Io credo che questa accolita di governo stia cercando di salvare qualcosa e qualcuno: i virus, probabilmente, che hanno ammalato quarant'anni fa questo Paese.
Accelerando il disastro, in fondo, si libera anche qualche energia residua.
Invece che gettare acqua e sabbia nell'incendio, qui si persegue il fine di espanderlo, di alimentarlo con ogni mezzo.
Forse lo scopo è quello di estenderlo alle città vicine.

Sarebbe necessario, io credo, ogni impegno intellettuale rivolto al fine di salvaguardare l'Europa dal cancro della sinistra italiana.
Ma la società civile e produttiva dell'Italia non ha la forza, nè i mezzi, per interrompere questo processo: i suoi schiamazzi e le sue urla sono quelli del gregge trascinato al macello.
Prodi ha un potere assoluto, costituito da parlamento, esecutivo, organi giudiziari, grande finanza, mezzi di informazione, establishment burocratico-amministrativo, organi dirigenziali della massima parte delle cordate politico-economiche dell'Italia: può permettersi di schernire il suo popolo avviato al mattatoio, e di brindare in stanze insonorizzate dalle urla e dai gemiti delle vittime.
Il disegno è certamente più vasto e complesso: a qualcuno conviene un incendio che metta a fuoco l'Europa.
"A chi" giova?



Beh dire che i fanatici sono solo a sx mi sembra un eresia ..
dire che nessuno o quasi è schierato a priori mi sembra una cosa discriminante ... contini a fare discriminazione fra votanti di dx e sx ... si perche come hai gia detto spesso quelli di sx sono schierati per fede mentre quelli che simpatizziano per la dx sono invece tutti liberi pensatori ... ha che assurdita ... è come dire che i tifosi del Milan tengono la loro squadra a priori mentre quelli dell'inter tengono l'inter solo perche simpatica e perche onesta... con questi preconcetti si parte dal pensiero che la sx sia votata da idioti mentre quelli di dx siano persone inteligenti ed equilibrate ....
assurdita ...
Da diversi sondaggi si vede che almeno un 70-80% dei votanti voteranno a prescindere da quello che succede nella politica, mentre il restante i moderati saranno sempre l'ago della bilancia ....contando per cui che i moderati sono un 20% dei votanti deciderà il governo che verra ... come 5 anni fa ha deciso per la dx pochi mesi fa ha deciso per la sx ....
per cui non raccontiamoci balle ...
se quelli di sx votono a prescindere la dx non avrebbe vinto 5 anni fa banale no ...
Aggiungo che i soldi che vanno in svizzera non dipendono dalla dx ne dalla sx ... ma solo da un guadagno intrinsio al lavoro nero ... chi ha dei guadagni non denucciati ha interessi a meterli in banche che nn siano italiane ma in quelle svizzere che propongono maggiori tassi d'interessi e un completo anonimato... ... d'altronde cosi come esiste la svizzera dove tutti i soldi europei arrivano vanno li esistonono altri paradisi fiscali come le isole cayman ecc..
si che per quanto siano poche le tasse ce della gente che ha piacere non pagarle anche se sono poche poche ...
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it