Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Riflessioni > Esperienze di Vita
 Esperienze di Vita - Commenti sugli articoli della omonima rubrica presente su WWW.RIFLESSIONI.IT - Indice articoli rubrica
Vecchio 10-01-2009, 21.30.52   #11
la stellina
Ospite
 
Data registrazione: 08-03-2007
Messaggi: 7
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

ciao a tutti,
leggendo in questo forum mi rivedo in tutto quelllo che ha scritto chiara e comprendo bene cosa sta provando.io ho 30 anni ma non ho nessuno che possa tirarmi su non ho un compagno che possa prendermi per mano e farmi sentire che ci apparteniamo e non ho neanche dei figli da coccolare!allora le persone come me cosa dovrebbero fare quando si accorgono che il mondo va nel verso sbagliato,che non possono fidarsi di nessuno e quando hanno voglia di ridere e scherzare si ritrovano sole?chi ci da' la forza per andare avanti e vedere positivamente il futuro? si dice sempre guarda avanti intanto il tempo e' passato ed io ne ho goduto cosi' poco sperando sempre in un domani migliore,che devo fare dovreo'svegliarmi a 80 anni(se ci arrivo)e dire me ora si che e' tardi!!!!gradirei risposte a questo mio stato grazie
la stellina is offline  
Vecchio 11-01-2009, 13.23.23   #12
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

Citazione:
Originalmente inviato da la stellina
ciao a tutti,
leggendo in questo forum mi rivedo in tutto quelllo che ha scritto chiara e comprendo bene cosa sta provando.io ho 30 anni ma non ho nessuno che possa tirarmi su non ho un compagno che possa prendermi per mano e farmi sentire che ci apparteniamo e non ho neanche dei figli da coccolare!allora le persone come me cosa dovrebbero fare quando si accorgono che il mondo va nel verso sbagliato,che non possono fidarsi di nessuno e quando hanno voglia di ridere e scherzare si ritrovano sole?chi ci da' la forza per andare avanti e vedere positivamente il futuro? si dice sempre guarda avanti intanto il tempo e' passato ed io ne ho goduto cosi' poco sperando sempre in un domani migliore,che devo fare dovreo'svegliarmi a 80 anni(se ci arrivo)e dire me ora si che e' tardi!!!!gradirei risposte a questo mio stato grazie
Rileggendo oggi lo scritto di Chiara ed il tuo mi viene la stessa risposta di allora. Non possiamo da soli raddrizzare il mondo ma sicuramente possiamo influire sulla parte di mondo che tocchiamo. Non siamo così inermi ed impotenti, lo crediamo perché misuriamo i risultati col metro delle nostre aspettative. Elargiamo una carezza e se in conseguenza di quella non vediamo accendersi un sorriso pensiamo che il nostro amore sia inutile e non possiamo neanche immaginare che quella carezza è un seme il cui frutto non sarà nostro perché germoglierà in qualche luogo diverso del tempo e dello spazio ….. Ma germoglierà perché un seme non può fare altro che germogliare ed a tempo e luogo produrrà sorrisi sui volti di tanti.

Al tuo accorato messaggio risponderei così: A trent’anni si è giovani e la vita è ancora tutta da giocare. Vivi con attenzione ogni momento, cerca di capire il mondo e soprattutto di capire e di conoscere te stessa senza voler cambiare ne l’uno ne l’altra. Il cambiamento sgorgherà o meno dalla giusta conoscenza la quale, ne sono certo, mano a mano si chiarificherà saprà guidarti verso le giuste relazioni, verso le giuste risposte.

VanLag is offline  
Vecchio 06-09-2010, 12.47.25   #13
Emy76
Ospite
 
L'avatar di Emy76
 
Data registrazione: 30-08-2010
Messaggi: 16
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

[quote=..............perché un seme non può fare altro che germogliare ed a tempo e luogo produrrà sorrisi sui volti di tanti.

Al tuo accorato messaggio risponderei così: A trent’anni si è giovani e la vita è ancora tutta da giocare. Vivi con attenzione ogni momento, cerca di capire il mondo e soprattutto di capire e di conoscere te stessa senza voler cambiare ne l’uno ne l’altra. Il cambiamento sgorgherà o meno dalla giusta conoscenza la quale, ne sono certo, mano a mano si chiarificherà saprà guidarti verso le giuste relazioni, verso le giuste risposte.

[/QUOTE]


Sono d'accordo, viviamo senza pretendere di cambiare per forza qialcosa perchè più vogliamo cambiare più questo non avviene: è come fissare un punto in modo paranoico senza cogliere la visione globale di cui quel punto fa parte , ovvero senza vivere il tutto che ci circonda con distacco. Il distacco con cui guardiamo noi stessi, gli altri e la vita dovrebbe essere quell'atteggiamento avulso da aspettative condizionanti , basato sulla spinta personale che tende all'espressione dei propri ideali , desideri, progetti. A poco a poco la vita stessa come un fiume ti trascinerà verso i meandri sconosciuti dei torrenti che sono in ognuno di noi e che come pezzi di vita partecipano al grande puzzle dell' Esistenza autentica.
Non fissarti troppo su ciò che non sei ancora e che vorresti essere, su ciò che non hai avuto dalla vita: quelle sono vecchie emozioni non vissute, ora vivi il presente, goccia a goccia, momento per momento e d un sorriso, una carezza, un gesto quotidiano semplice e sereno sì, germoglieranno in te, pian piano. I problemi sono il risultato della fissazione su aspetti di sè che non ci piacciono e della non realizzazione delle proprie vere esisgenze evolutive: noi sappiamo cosa ci fa stare bene, nel qui ed ora ma cerchiamo altro, alibi forse a una mancata presa di coscienza , coraggiosa accettazione di sè, limiti e pregi.
Non girare intorno ai tuoi malcontenti, come mosche intorno a pensieri senza germogli. Vola, libera le tue ali, senza sapere dove ciò ti porterà. L'età è un alibi, l'età non c'entra, non misurarti con le aspettative delle fondamenta dei palazzi sociali...Costruisci , per tentativi ed errori, il palazzo della tua crescita personale e amati, così come sei, unica e irripetibile. Auguri, anch'io ho intrapreso questo viaggio!
Emy76 is offline  
Vecchio 12-04-2011, 12.59.15   #14
bulimba
Ospite
 
Data registrazione: 11-04-2011
Messaggi: 20
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

Ciao a tutti!
Le vostre testimonianze mi fanno commuovere. Che dire..non ho una vita facile nemmeno io..per la prima parte della mia vita ho dovuto lottare per farmi valere..
Ho portato rancore a tutti miei genitori compresi fino a qualche anno fa..poi ho mollato tutto e tutti e sono partita...due anni in Australia..ho lavorato giorno e notte per poterlo fare.
Ora sono diversa, il rancore c'e', ma ci passo sopra, perche' sto meglio io ho cercato di vedere il lato positivo. Se non avessi subito quello che ho passato, non sarei la persona che sono oggi.
Sono fragile di fronte ai problemi, ma mi sono sempre rialzata e raggiuno quello che volevo. Createvi la vostra felicita' ovunque sia perche la vita e' troppo bella per farsi paranoie.
Un bacione!
bulimba is offline  
Vecchio 15-04-2011, 14.07.25   #15
bulimba
Ospite
 
Data registrazione: 11-04-2011
Messaggi: 20
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

Citazione:
Originalmente inviato da la stellina
ciao a tutti,
leggendo in questo forum mi rivedo in tutto quelllo che ha scritto chiara e comprendo bene cosa sta provando.io ho 30 anni ma non ho nessuno che possa tirarmi su non ho un compagno che possa prendermi per mano e farmi sentire che ci apparteniamo e non ho neanche dei figli da coccolare!allora le persone come me cosa dovrebbero fare quando si accorgono che il mondo va nel verso sbagliato,che non possono fidarsi di nessuno e quando hanno voglia di ridere e scherzare si ritrovano sole?chi ci da' la forza per andare avanti e vedere positivamente il futuro? si dice sempre guarda avanti intanto il tempo e' passato ed io ne ho goduto cosi' poco sperando sempre in un domani migliore,che devo fare dovreo'svegliarmi a 80 anni(se ci arrivo)e dire me ora si che e' tardi!!!!gradirei risposte a questo mio stato grazie

Stellina!
La vita e' come un maiale, non si butta via nulla.
Non essere negativa! Purtroppo la vit e' cosi', pero' guardti intorno cosa ti manca? Ok, magari i soldi che fanno fatica a rimanere nel conto, il lavoro cosi' e cosa', le persone che ti scadono di giorno in giorno..ovvio diventi negativa.
Pero', prova a pensare a quelle persone che oggi forse e' il loro ultimo giorno...ho lavorato come volontaria in un ospedale nel reparto di oncologia e nel reparto per bambini affetti di leulcemia.

Da li' sono cambiata, non sai quanto mi hanno lasciato. Mi sono resa conto che i miei capricci eranoinutili. Erano tutti malati terminali ma quello che mi hanno lasciato e' qualcosa di indescrivibile.

Purtroppo viviamo in una societa' dove il negativismo e' una piaga sociale, ma goditi la vita..stai serena e pensa sempre positivo poiche' ti rende una persona piu' forte.
Bacioni
bulimba is offline  
Vecchio 17-04-2011, 12.48.18   #16
bulimba
Ospite
 
Data registrazione: 11-04-2011
Messaggi: 20
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

Citazione:
Originalmente inviato da Frasesia
Perfetto VanLang...hai detto giusto e anche chiarissima nel parlare di volontariato che in fondo è la stessa cosa....cioè guardare all'umanità non divisa per età ma per amore da donare.....

Ho fatto volontariato per anni, nel reparto di oncologia per bambini. Ho imparato piu' da loro in quegli anni che nel resto della mia vita.
Ho donato tanto, ma mi hanno lasciato un senso di positivismo incredibile.
In questa giornata soleggiata londinese vi dedico questa poesia di Baudelaire..

Voglio, per comporre castamente le mie egloghe
Dormire vicino al sole, come gli astronomi,
E, vicino ai campanili, ascoltare sognando
I loro inni solenni portati dal vento.
Le mani al mento, dall'alto
della mia mansarda,
Vedrò lo studio che canta e chiacchiera;
I caminetti, i campanili, questi alberi della città,
E i grandi cieli che fanno sognare d'eternità.

E' dolce, attraverso la nebbia, veder nascere
La stella nell'azzurro, la lampada alla finestra,
I fiumi di carbone salire al firmamento
E la luna versare il suo pallido incanto.
Vedrò le primavere, le estati, gli autunni;
E quando verrà l'inverno dalle monotoni nevi,
Chiuderò dappertutto porte e imposte
Per edificare nella notte i miei magici palazzi.
Allora sognerò degli orizzonti bluastri,
Dei giardini, dei getti d'acqua piangenti
negli alabastri,
Dei baci, degli uccelli cantare sera e mattina,
E tutto quello che l'Idillio ha di più infantile.
La Sommossa, tempestando vanamente
al mio vetro,
Non farà alzare la mia fronte dal mio leggìo;
perché sarò tuffato in questa voluttà
D'evocare la Primavera con la mia volontà,
Di estrarre un sole dal mio cuore, e di far
dei miei pensieri una tiepida atmosfera.
bulimba is offline  
Vecchio 07-10-2011, 20.25.00   #17
chalom
Ospite
 
L'avatar di chalom
 
Data registrazione: 07-10-2011
Messaggi: 9
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

non so se ho capito lo spirito della discussione,quindi chiedo scusa se l'intervento è fuori tema.
citazione da Van Lag
"per amore dell'amore"

la nostra vita è un mondo di schiavitù;siamo schiavi delle passioni,del piacere,del denaro,dell'egoismo;
siamo schiavi della stessa vita.
chi devo amare??
chi mi ama??
amore:è una visione,un gioco dialettico,qualcosa che sta al di fuori del corpo,una invenzione.
a chi utile?
chalom is offline  
Vecchio 09-10-2011, 18.20.58   #18
ulysse
Ospite abituale
 
L'avatar di ulysse
 
Data registrazione: 21-02-2008
Messaggi: 1,363
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

Citazione:
Originalmente inviato da chalom
non so se ho capito lo spirito della discussione,quindi chiedo scusa se l'intervento è fuori tema.
citazione da Van Lag
"per amore dell'amore"

la nostra vita è un mondo di schiavitù;siamo schiavi delle passioni,del piacere,del denaro,dell'egoismo;
siamo schiavi della stessa vita.
chi devo amare??
chi mi ama??
amore:è una visione,un gioco dialettico,qualcosa che sta al di fuori del corpo,una invenzione.
a chi utile?
Ma quale concetto astratto (che poi sottende un relativo sentimento) non è invenzione?
La libertà, la democrazia, la giustizia, la tolleranza, ecc...sono tutti concetti astratti inventati ed evolutivamente conquistati...e così anche il concetto/sentimento d'amore...sul piano sessuale... sul piano sociale!

Veramente, amico chalom, non capisco...o forse non vuoi farti capire:certo la citazione di Van Lag è un pò esagerata...roba da empireo! ma a volte mi sembri orientato al perbenismo, poi alla indifferenza a tutto, altre volte allo scetticismo o alla disperazione come in questa frase:
"la nostra vita è un mondo di schiavitù; siamo schiavi delle passioni,del piacere, del denaro, dell'egoismo;"

Io direi però che sei almeno libero di dire ciò che vuoi e di scriverlo, anche pubblicamente, e ne hai il diritto.

O è solo un modo di dire che si sente ripetere in giro?

Ti asicuro che è esagerazione...almeno a livello relativo: ci furono tempi, proprio qui in Italia, e ancora ci sono in certi paesi, nei quali non solo non c'era libertà di parola, ma nemmeno di pensiero...quindi, in un certo senso, ci va grassa!

Anch'io però ho il diritto di dire il mio parere: forse dovresti, oltre che cercare un pò di equilibrio nelle espressioni, anche di giustificare.
Certo non viviamo nel migliore dei mondi possibili... sul piano politico, religioso economico, ecc......ed anche le nostre ataviche pulsioni ci assediano , ma di un qualche grado di raziocinio, autodirezione e libertà lo godiamo!

Dunque perchè questo sfogo? Siamo veramente tanto schiavi?
Certo che un pò lo siamo, ma una qualche difesa anche l'abbiamo e la libertà và comunque conquistata!

Tu, ad esempio, cosa fai (intendo un minimo) per conquistarla e mantenerla almeno nei campi che interessano...?
ulysse is offline  
Vecchio 10-12-2011, 20.27.41   #19
ulysse
Ospite abituale
 
L'avatar di ulysse
 
Data registrazione: 21-02-2008
Messaggi: 1,363
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

Citazione:
Originalmente inviato da la stellina
ciao a tutti,
leggendo in questo forum mi rivedo in tutto quelllo che ha scritto chiara e comprendo bene cosa sta provando.io ho 30 anni ma non ho nessuno che possa tirarmi su non ho un compagno che possa prendermi per mano e farmi sentire che ci apparteniamo e non ho neanche dei figli da coccolare!
Al momento puoi adottare un cagnolino: hai solo l'imbarazzo della scelta...ma, qulunque sia il cagnolino, ti vorrà bene...infinitamente! Un cagnolino non ti deluderà mai, non ti tradirà mai. Dagli una scatoletta e un pò di coccole e ti guarderà con amore.

Al limite puoi optare per un gatto, è meno impegnativo, ma sempre lo puoi tenere in grembo e coccolare, gli piace un sacco e fa le fusa, ma poi si stufa e se ne va, ma poi ritorna: anche se non sembra, anche lui sente la tua mancanza e desidera stare con te.

Parlo sul serio: non scherzo e neppure sottovaluto la tua richiesta di aiuto, ma adottare e occuparsi di una bestiolina costituisce un pezzetto di felicità a portata di mano, sicura e a poco prezzo.

Certo e con ragione tu senti la mancanza di una relazione: crea le occasioni ed anche la relazione verrà, ma crea anche la voglia di fare.
Una bestiolina che scondinzola o un bestione che tira il guinzaglio ti fa venire una gran voglia di andare nel parco...ove ci sono bestioline e bestioni che attaccano discorso...non importa se a quattro o due zampe: si è su un terreno comune...ci si guarda con simpatia! Non è come in ascensore...ove ci si guarda in cagnessco o non ci si guarda affatto!
Citazione:
allora le persone come me cosa dovrebbero fare quando si accorgono che il mondo va nel verso sbagliato,che non possono fidarsi di nessuno e quando hanno voglia di ridere e scherzare si ritrovano sole?chi ci da' la forza per andare avanti e vedere positivamente il futuro?
Le persone come te non devono preoccuparsi se il mondo va nel verso sbagliato...tanto non sarai tu da sola a raddrizzarlo, ma devi fare come se potessi...senza aspettare che cada la manna dal cielo sforzati di essere la protagonista di te stessa e dirigi la tua vita: bastano le piccole cose!

Qualcuno, in questo topic, propone la salvezza nel volontariato: sarebbe un'ottima cosa! Puoi andare in Africa a salvare i bambini dall'Hiv, ma se non è nelle tue corde si può fare anche con meno...per esempio si possono frequentare corsi o collaborare con associazioni...persino si puo' entrare in un partito o mettersi in un comitato elettorale o di raccolta firme: tutte cose che hanno il vantaggio di fare incontrare gente senza dover mettere in ballo un impegno affettivo...poi si vedrà.

In ogni caso si devono evitare gli assembramenti per sole donne...per il resto ci sono corsi e convegni di ogni tipo ed a ogni livello.

Cito alcuni argomenti a caso: la PNL, la scrittura creativa, concorsi per poesie e racconti, la giallistica, la pittura, la moda (sotto ogni aspetto), il teatro (commedia musicale, rivista, coro, tragedia greca, ecc...), la danza, lo yoga, la meditazione, l'informatica, ecc...

In ogni caso occorre perseguire un qualche interesse che induca ad uscire di casa: certo che se è un interesse formativo è meglio: si possono persegure: la scienza, la filosofia, la psicologia, la politica, l'economia, ecc...magari leggendo i libri preferiti...o interessanti...anche per capirci qualcosa in questo mondo storto...e cominciare a fidarsi.

Citazione:
si dice sempre guarda avanti intanto il tempo e' passato ed io ne ho goduto cosi' poco sperando sempre in un domani migliore,che devo fare dovreo'svegliarmi a 80 anni(se ci arrivo)e dire me ora si che e' tardi!!!!gradirei risposte a questo mio stato grazie
Hai solo 30 anni: hai davanti la maggior parte della vita...forse la migliore se ti dai da fare!
Se hai un lavoro già sei fortunata: impegnati, non per lavorare di più, ma per capirlo, il lavoro, nelle sue varie implicazioni. Se non hai un lavoro, cerca di formarti per esso...su come lo ipotizzi: prima o poi usciremo dalla crisi!
Inutitile preoccursi del passato...impegnati piuttosto per il futuro! Il modo per non disperare è non dormire...intraprendere...o viceversa!
Se un lavoro non ti serve perchè già ci hai i quattrini..allora è questo il guaio: non puoi che annoiarti!

Sono passati anni dal tuo post e certo le tue ubbie sono superate, ma non ho scritto inutilmente: spero di aver detto qualcosa di buono e confortante per altri.
ulysse is offline  
Vecchio 03-12-2013, 02.12.48   #20
giovi123
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 02-12-2013
Messaggi: 6
Riferimento: Da esperienze di vita: - Una vita come tante - di Chiara.

non credo sia corretto verso se stessi passare la vita soffrendo..bisogna cambiare qllo che non ci piace e darsi felicita'.

rimediare ai danni fatti ci sta, ma non si puo' rinunciare a se stessi per sempre

bisogna agire per se stessi cercando di migliorarsi sempre e comunque.
giovi123 is offline  

 

« Acting life | - »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it