Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 11-03-2007, 15.22.36   #1
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
religione come filosofia di vita per gli ebrei

gli ebrei ispirano la loro vita ed il loro modo di comportarsi alla loro religione, che ne pensate?
aurora is offline  
Vecchio 15-05-2007, 17.18.14   #2
benedetto
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-03-2007
Messaggi: 173
Riferimento: religione come filosofia di vita per gli ebrei

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
gli ebrei ispirano la loro vita ed il loro modo di comportarsi alla loro religione, che ne pensate?
Forse perchè aspettano il messìa; in qualche modo possiedono la consapevolezza di essere nell'errore. Non così per cristiani e mussulmani per i quali Dio si è già rivelato tramite Gesù e il Corano. Gli ebrei continuano per questo motivo a tenere in piedi il patto con Dio, assecondando ciò che si dice/consiglia nella Legge. Ciao
benedetto is offline  
Vecchio 26-07-2007, 18.15.40   #3
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: religione come filosofia di vita per gli ebrei

Citazione:
Citazione:
Originalmente inviato da aurora
gli ebrei ispirano la loro vita ed il loro modo di comportarsi alla loro religione, che ne pensate?
benedetto
Citazione:
Forse perchè aspettano il messìa; in qualche modo possiedono la consapevolezza di essere nell'errore. Non così per cristiani e mussulmani per i quali Dio si è già rivelato tramite Gesù e il Corano. Gli ebrei continuano per questo motivo a tenere in piedi il patto con Dio, assecondando ciò che si dice/consiglia nella Legge. Ciao
katerpillar

Per quanto riguarda i musulmani a me risulta il contrario; ovvero; anche loro identificano la loro società e il loro agire con la propria religione. Infatti non vi è un esercito separato, come non vi è un governo distinto dalla religione.

Naturalmete con dei distinguo tra nazione e nazione, ma per L'Iran e altri sicuramente erano questi i parametri.
katerpillar is offline  
Vecchio 26-07-2007, 21.59.18   #4
Cercatore
Nichilista
 
L'avatar di Cercatore
 
Data registrazione: 26-07-2007
Messaggi: 6
Exclamation Riferimento: religione come filosofia di vita per gli ebrei

Salve, sono un nuovo iscritto, mi chiamo Fabio, ho 21 anni, sono di Napoli, e studio Lettere e Filosofia alla Federico II di Napoli.

Dopo la breve presentazione, rispondo al topic:

Anche i mussulmani lo fanno, tanto che per loro la distinzione tra la sfera "religiosa", e quella "laica", non esiste proprio, è un tutt'uno. Pensa che addirittura la magistratura usa il Corano come base delle leggi.

Cosa ne penso? Beh... dato il mio punto di vista Ateo, sarebbe inaccettabile se mi imponessero una cosa simile. Ma il Giudaismo è famoso per essersi "isolato" dal resto della società da secoli... Nel loro paese poi, fanno ciò che vogliono.
Cercatore is offline  
Vecchio 31-08-2007, 10.17.19   #5
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: religione come filosofia di vita per gli ebrei

Penso molto bene degli ebrei e mi piace più il testo : Religione come filosofia di vita che il testo la loro religione come filosofia di vita.

Perchè nel caso degli ebrei è meglio dire ormai: religione come filosofia di vita.
Perchè loro furono quelli meno omologanti dal periodo di Bismark a Hitler e a oggi, l'ebreo non è omologabile proprio perche fa della religione la filosofia di vita e non una favola come fanno i cristiani.

si può dire che fra gli europei di oggi non ci sia nemmeno la religione o il senso religioso, che al suo posto c'è il razionalismo tecnocratico, lo scientismo e le varie ideologie e pensieri ideologici e che nei fedeli cristiani, cattolici e non prevalga una mentalità religiosa, come tutti gli altri siamo omologabili, per questo dobbiamo imparare dagli ebrei. loro sono l'albero su cui sono stato inserito io come ramo, ritornare al popolo eletto se un cristiano non lo rivive non può essere un buon cristiano.
oppure gli ebrei sono i nostri fratelli maggiori come disse Giovanni Paolo II il grande.
Horus_il_falco is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it