Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 22-10-2003, 11.39.48   #1
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
la grande gara

Ma cosa si vince in questa gara che pare sia la vita? Alla fine chi si è creduto più furbo degli altri ha qualche sconto particolare, che so altri 50anni di bonus senza acciacchi, in perfetta forma? Mi immagino tutto il genere umano in una sorta di grande maratona su una lunga strada piena di curve, buche, ponti saltati, crepe, ognuno che cerca di correre più forte e scavalcare chi gli sta di fronte, trascinarlo per la maglietta, assestargli un calcio negli stinchi e quando gli passa davanti si gira e fa un bel gesto dell'ombrello.... e quando si volta di nuovo si accorge che è arrivato.... dove? Davanti a uno specchio dove può guardare dietro di se, cosa ha lasciato, cosa stanno facendo gli altri. Quello è il capolinea, hai corso tanto, ti sei dannato la vita e adesso ti aspettavi un bel premio. Ma sei troppo vecchio e stanco per tornare sui tuoi passi. Ma cosa si credono i furboni di essere privilegiati anche davanti alla morte? Voglio dire che un giorno ci troveremo tutti ad affrontare quella situazione, furbi, ingenui, cattivi, buoni, poveri, ricchi... e' questo senso di onniponenza dell'uomo secondo me la causa primaria di tutti i guai!
Naima is offline  
Vecchio 30-12-2003, 17.20.59   #2
Nikolaj
Ospite
 
Data registrazione: 21-12-2003
Messaggi: 6
Bernard de Mandeville diceva "vizi privati, pubbliche virtù".

Ci credo poco, ma forse tutti i torti non li aveva: a forza di spintonarsi e cercare di correre più veloci si insegna qualcosa agli altri e la via della corsa diventa ogni giorno un pochino più facile per tutti.
Inseguiamo i nostri interessi ed alla fine della gara non troviamo niente per noi ma qualcosina per tutti i maratoneti che sono ancora in gara o che devono ancora partire.

E' un'amara consolazione, ma noi umani siamo fatti così, che ci vuoi fare.
Nikolaj is offline  
Vecchio 30-12-2003, 18.54.44   #3
Mattia
Ospite
 
Data registrazione: 26-11-2003
Messaggi: 12
L'importante pero' e' che queste spinte non facciano cadere per terra nessuno.
L'ambizione e' insita nell'uomo ma deve essere controllata, gestita con equilibrio, se no non si chiama piu' ambizione..........

Penso comunque che l'essere umano possa vivere la sua ambizione, qualunque essa sia, in maniera corretta: nulla esclude secondo me nient'altro.
Ciao
Mattia is offline  
Vecchio 05-01-2004, 15.51.32   #4
wakkokid
Wakko Kid
 
L'avatar di wakkokid
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 7
E... altrimenti?

E... se non corriamo cosa facciamo? Ci sediamo e aspettiamo, ma cosa aspettiamo?

No, ragionando così non si arriva da nessuna parte. Il divertimento non stà nell'arrivare, ma nel correre! E non si deve smettere di correre, finchè non si crepa!

Ogni volta che si raggiunge un obiettivo bisogna porsene un'altro, sempre più in alto. Bisogna correre, impegnarsi, sudare, solo così si può dare un senso alla propria vita.

Vivere, è lottare per raggiungere i propri scopi.
wakkokid is offline  
Vecchio 05-01-2004, 15.53.40   #5
wakkokid
Wakko Kid
 
L'avatar di wakkokid
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 7
Ah, aggiungo anche sono perfettamente d'accordo con Mattia.
wakkokid is offline  
Vecchio 07-01-2004, 18.33.07   #6
Millo
Ospite abituale
 
L'avatar di Millo
 
Data registrazione: 02-01-2004
Messaggi: 39
Scusate, mi intrometto perchè l'argomento mi pare interessante... voi avete sempre parlato di "correre" .... effettivamente credo sia il male moderno quello di correre, spintonare, scavalcare ... il mondo mica aspetta ... è vero questo, potrei dire che oggi funziona così ...
Ma cosa accadrebbe se invece di correre ... imparassimo a camminare di nuovo ?
Secondo me ci accorgeremo di tanti dettagli che correndo non potevi notare, tante cose che davvero molte persone si perdono per strada e arrivano alla vecchiaia rendendosi conto che forse nel voler fare i furbi tanto furbi effettivamente non si è stati ....
E poi nel camminare si può aiutare a chi nel correre inciampa e si fa male duramente ..... e si scopre come la vita è più bella ... camminando in due o in più ... uno al fianco dell'altro ....
Altro che correre .....

Il mio intervento forse non c'entra molto... era forse per dare ragione a Naima enfatizzando il suo giusto sfogo, ma per quanto mi riguarda ho smesso di correre già da qualche anno, e ho la fortuna di aver raggiunto i miei obiettivi e il mio equilibrio senza dover fare il furbo o scansare qualcuno ....
Per fare un esempio .... ci sono quelli che lavorano 12 ore al giorno solo per arrampicarsi su tutto e tutti... ma non sanno che poi tutto questo ha un alto prezzo..... tutti i suoi sforzi se li godranno gli altri che alla faccia sua tra moglie e figli si beeranno di tutta la sua corsa ai soldi e al potere.... però dai... alla fine avrà i soldi per un bellissimo funerale....
E queste parole non sapete quante volte le ho dette ... e quante volte il destinatario di turno invece di incazzarsi, rimaneva senza parole, con uno sguardo tra lo sbigottito e il rassegnato...
Come a dire .... cavolo vuoi vedere che ha ragione ?

Un salutone...

Millo
Millo is offline  
Vecchio 07-01-2004, 23.36.31   #7
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
in un libro ho letto una frase che mi ha fatto restare proprio male, e mi ha fatto un pò riflettere,
diceva che
"solo alla fine dell'esistenza si vedrà chi è stato il più abile nell'adattarsi all'ambiente e nell'adattare l'ambiente a se stesso, a raggiungere il miglior livello di vita possibile"
scrivendo che per lui questo era lo scopo della vita.

Io non posso che essere d'accordo con Millo, ci sono cose molto più vive rispetto alla "bella vita".
r.rubin is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it