Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 02-09-2004, 02.15.28   #11
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
Io non volevo

uccidere questa discussione.
Vi prego, perdonatemi. Non volevo tacitare il tema, Daniele: il problema di fondo che tu poni è un problema.
Una questione vera, intendo.
Quella dello sfuggire all'uomo delle sue stesse possibilità.
leibnicht is offline  
Vecchio 02-09-2004, 08.02.01   #12
danielegenova
Ospite
 
L'avatar di danielegenova
 
Data registrazione: 28-08-2004
Messaggi: 15
Il problema è che non capisco bene dove vuoi andare a parare.... continuo a pensare che tu Galimberti o non lo hai letto (per lo meno con attenzione) o tu non l'abbia capito..... comunque non sempre le discussioni vanno avanti.... in ogni caso non posso che ringraziarti per la tua attenzione.
danielegenova is offline  
Vecchio 02-09-2004, 08.22.53   #13
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Ciao Daniele

Da come ho capito Leibnicht, si riferisce a Galimberti come una mente negativa che si, ha compreso ma non ha fatto l'esperienza essenziale. Negativo, inteso come riconoscenza del suo carisma.
Daniele, ho letto quanto indicato da te ma per il momento non mi sorgono domande. Seguiro cmq questo thread in caso si svilupasse il dialogo. Ciao
neman1 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it