Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 31-03-2005, 14.11.13   #1
animabella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-03-2005
Messaggi: 50
guerra civile fra logica e analogia

la continua lotta, o potremmo dire guerra, tra ragione ed istinto, cuore e mente (che dir si voglia), si delinea come una guerra civile. nessuna delle due parti può permettersi di perdere, nessuna delle due può vincere tale guerra. per questo essa resta l'unica guerra veramente "civile"... a voi la parola... a me.. il seguito di questa riflessione che intendo seguire..
animabella is offline  
Vecchio 31-03-2005, 22.07.42   #2
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Smile un paio di precisazioni almeno!

perchè sono in guerra, ragione e istinto?
qual'è l'oggetto della contesa?
r.rubin is offline  
Vecchio 01-04-2005, 00.26.12   #3
dani62
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-11-2004
Messaggi: 245
anche io non ho nessuna guerra civile interiore....
sono grave?
dani62 is offline  
Vecchio 01-04-2005, 00.36.26   #4
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
E' la guerra "fredda" tra i sessi

Questa, ipotetica, contrapposizione così radicale tra ragione ed istinto si media nella contrapposizione tra le due sole specie autocoscienti sul pianeta: la donna e l'uomo.
Per quanto mi consta, la prima è la più sensibile alle chimere della ragione, ma quella che meno si uniforma ad esse.
Il secondo è quello che più subisce le pulsioni dell'istinto, ma che meno in genere ed in ultimo, soggiace ad esso.
Un essere intelligente ed asessuato conformerebbe il rilevamento dialettico, astorico, di questo vano contrasto: ossia la forma pacifica dell'uomo.
Weyl is offline  
Vecchio 01-04-2005, 12.32.39   #5
animabella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-03-2005
Messaggi: 50
seguito della riflessione e risposta

rispondo continuando la riflessione iniziale:
dicevo dunque che la posta in gioco non è l'eliminazione o la disfatta di una delle parti, ma la loro reciproca trasformazione.
gli elementi di tale guerra sono la logica e l'analogia. il gesto, che mostra il non-senso della logica binaria, non esibisce un principio logico superiore, ma piuttosto anche il proprio non-senso. proviamo ad opporre i due paradigmi punto per punto:
principio del terzo escluso/principio del terzo incluso
principio di contraddizione esclusa/principio di contrarietà
identitità elementare/identità funzionale
estensionalità/intesionalità
discretezza/continuità
finitezza/infinità
esse non si eliminano a vicenda nè sono dicotonomiche, bensì dipolari.
ora a voi la parola.... a me il seguito..
animabella is offline  
Vecchio 01-04-2005, 23.01.20   #6
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
capisco, un argomento complesso.
r.rubin is offline  
Vecchio 02-04-2005, 00.03.31   #7
oizirbaf
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 11-01-2005
Messaggi: 168
... che sarebbe il giorno senza la notte, la ragione che freddamente ha creato il progresso tecnologico senza il calore del sentimento che richiede che il progresso sia messo a disposizione di tutti?

Riuscira' questo nostro mondo squilibrato ad innalzarsi, imboccando finalmente la via della Saggezza e della Virtu', il Tao, l'Uno in cui le dicotomie si ricompongono?

... non avvertiamo ancora l'AURORA: eppure essa inizia sempre quando la notte e' piu' profonda.



... aurora e' gia',
qui, tra noi:
male l'accolsi, teso
in precario equilibrio
su corde d'abisso.

Nero ancora il baratro
sotto di noi,
eppur biondi raggi
gia' ne rischiarano
i bordi e i monti d'attorno
ed i piu' alti colli.

S'arancia il cielo
e la terra riscalda,
diradando nebbie
che, misteriose,
ricoprono ancor la valle.

Ma tarda il giorno
nel fondo della gola
dove han rifugio d'animali
le nostre antiche pene.
oizirbaf is offline  
Vecchio 04-04-2005, 13.44.42   #8
animabella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-03-2005
Messaggi: 50
teoria... risposta ad un sintomo

di questo si parla: di superare le diotomie, non volendo sempicisticamente, direi, portare tutto all'uno che sembra livellare le divesità, analogia indica appunto punti di somiglianza e punti di divergenza... .a questione è che la nostra società, il nostro paradigma di pensiero si basa su principi logici... pretendendo di applicarli a tutta la realtà, quanto poi pare che alla base della logica pare porsi prima l'analogia che si afferma nella prassi... c'è bisogno di teorie... logiche ... quando nella prassi si verifica un intoppo... dunque la teoria viene dopo la prassi e solo dopo un suo arresto sintomatico.
...
a presto
animabella is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it