Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 16-07-2005, 15.07.07   #11
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
Esatto, due secoli di -teoria- newtoniana.. come secoli prima di -teoria- tolemaica.. come ora -teoria- einsteiniana.. una serie di opinioni sul funzionamento dell'universo. Comunque, quella citata è l'opinione di una persona che, in soldoni, ne sa quanto me dell'universo. Io ne so quanto un mandriano perso sulle alpi.. tutti ne sappiamo quanto un mandriano fra le alpi e viviamo di opinioni.. funzionali o meno ma non per questo vere. Einstein ha fatto la sua buona parte come tutti, non nego questo ma non è particolarmente geniale, non quando c'é gente che si deve inventare l'impossibile per sfamare quattro figli nell'Italia odierna. La mia critica serve a far smettere la gente che l'essere geniali è un qualcosa di stralunario e fantabrilloso. Einstein, Platone, Socrate inclusi. Socrate lo ammiro perché è rimasto fedele al suo ideale, quanto papa Giovanni Paolo 2.
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 16-07-2005, 16.14.24   #12
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
Citazione:
Messaggio originale inviato da miky 1987
"Ci vollero la giovinezza, l'inesperienza, il genio e il coraggio di Einstein per mettere in discussione non solo la correttezza tecnica, ma la stessa base concettuale della fisica newtoniana. Essendo brillantemente sopravvissuti per oltre due secoli, i concetti di spazio, tempo e molto elaborati da Newton non potevano essere accantonati con leggerezza. Il fatto che l'ostinato attacco sferrato da Einstein all'edificio della fisica newtoniana sia diventato, dopo una sola generazione, la nuova ortodossia scientifica ci dà la misura della sua grandezza di scienziato." di Paul Davies, in I misteri del tempo. L'universo dopo Einstein. Un bel saggio, ve ne consiglio la lettura.

Ciao!


Jack Sparrow is offline  
Vecchio 16-07-2005, 16.25.46   #13
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
La ripetizione delle nenie non porta maggiore verità al loro contenuto. Mi autocito.

La teoria della relatività è graziosa ma è falsa da quando è stata fermata la luce. Controllare on line, i siti abbondano. La fisica quantistica è la propssima opinione di moda nel mondo accademico.
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 16-07-2005, 16.44.32   #14
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
Citazione:
Messaggio originale inviato da SebastianoTV83
La teoria della relatività è graziosa ma è falsa da quando è stata fermata la luce.
questa non l'avevo mai sentita. puoi postarmi un link?
me lo leggo molto volentieri!
Jack Sparrow is offline  
Vecchio 16-07-2005, 16.46.15   #15
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
Ora non ce l'ho sotto mano, fai una ricerca veloce e lo trovi! Spero di esserti utile in questo senso.
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 16-07-2005, 16.57.10   #16
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
Citazione:
Dal sito del SISSA
http://ulisse.sissa.it/s7_19dic03_7.jsp

Per una frazione di secondo, un raggio di luce è stato "fermato" e poi rimesso in movimento. Il risultato, descritto su un articolo pubblicato sulla rivista "Nature", è stato realizzato da un gruppo di ricercatori americani della Harvard University.

La luce normalmente viaggia alla velocità di 300 mila chilometri al secondo, ma se passa attraverso alcuni materiali, ad esempio il vetro, viene rallentata. Sfruttando questa particolarità, il team di ricercatori ha "sparato" un raggio di luce (chiamato segnale impulso) in un cilindro di vetro contenente un gas caldo composto da atomi di rubidio. Il cilindro era illuminato da un secondo raggio di luce, chiamato raggio di controllo. Mentre il segnale impulso viaggiava attraverso il gas di rubidio, il raggio di controllo è stato spento. A questo punto, i fisici hanno riacceso il raggio di controllo assieme a un altro raggio, in modo da creare una sorta di interferenza, come se ci fosse una serie di specchi uno dietro l'altro.

Il segnale impulso allora cercava di proseguire nella sua strada attraverso gli atomi di rubidio, ma i fotoni di cui era composto tendevano a rimbalzare avanti e indietro a causa dell'interferenza. In pratica per un periodo compreso tra i 10 e i 20 microsecondi, il segnale impulso è rimasto stazionario, praticamente congelato.

Quali applicazioni potrebbe avere una scoperta del genere? Secondo i ricercatori, potrebbe essere utilizzata nei computer quantistici, dove il "controllo della luce" potrebbe essere usato per trasferire informazioni da fotone a fotone.

ma mica tutto questo ha a che fare con la relatività.

la teoria di einstein dice che
"la luce viaggia nel vuoto a 300.000km/s qualunque sia il moto dell'osservatore; dovrà essere tenuto in conto un eventuale campo gravitazionale."

ad ogni modo è una scoperta eccezionale.
se costruiscono i computer quantistici, me ne compro uno anche se costa 100.000 euro.

sarà di una velocità inimmaginabile.
Jack Sparrow is offline  
Vecchio 18-07-2005, 10.33.24   #17
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
Guarda che i computer quantistici si basano su tecnologie e teorie che superano quelle di Einstein.. passi dalla parte del nemico?
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 19-07-2005, 14.33.35   #18
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
le cose stanno così:

- la relatività generale ha previsto esattamente una serie di fenomeni cosmologici tanto che è diventata la teoria "ufficiale" della cosmologia e del "macrocosmo"

- la meccanica quantistica, verificata ancor più della relatività, predice esattamente come avvengono i fenomeni su scala subatomica, e in generale del "microcosmo"

sebbene altamente vicine alla realtà, le due teorie sono in lieve contraddizione;
e nessuno scienziato dotato di buon senso e di senso estetico ammeterebbe ciò!

eppure... forse qualche possibilità c'è di non accantonarne una delle due.

esistono delle teorie che unificano la relatività e la MQ in super-teorie;

le due più note e più valide sono la teoria della gravitazione quantistica a loop e la teoria delle stringhe (e meglio delle superstringhe)...

la teoria di einstein dunque NON "dovrebbe" essere errata; solo incompleta!

diresti che newton si era sbagliato quando formulò la legge di gravitazione universale??? no, anche se era un'approssimazione che einstein corresse...
Jack Sparrow is offline  
Vecchio 19-07-2005, 22.53.05   #19
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Un fenomeno sorprendente

Seb porta, con acuta intelligenza, al limite, la discussione avviata sui limiti...
Il suo intento provocatorio non è che quello di mostrare a tutti l'insensatezza del ricorso al "principium auctoritatis" per suggellare limiti critici (ossia autoreferenziati ad un ripensamento autocritico condizionato) alla libertà di giudizio e di espressione.
Dargli retta quanto al contenuto di ciò che dice, naturalmente, è la trappola cui ci irretisce: ma il senso vero del suo argomentare è puramente formale.
Nella forma, assolutamente dogmatica, egli contraddice dialetticamente, infatti, i contenuti che propugna, sostanzialmente avversi a qualsiasi credibile autorità ideologica.
In questo suo intelligente gioco, mette alla prova tutti gli astanti, trascinandoli in una "presa di posizione".
Se, poi, avrà capito il senso di ciò che ho appena scritto, dimostrandolo, mi darà torto.
Altrimenti, si sarà reso, semplicemente, ridicolo.
Weyl is offline  
Vecchio 20-07-2005, 18.54.56   #20
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
Non sono bravo con le parole quanto te ma vediamo

Io non sono realmente interessato alla teoria della relatività come giusta o sbagliata o dimostrabile o indimostrabile. Che la mia sia una provocazione è verissimo ma voglio semplicemente obbiettare la scienza (o qualunque altra disciplina filosofica) che non vuole ammettere il fatto che essendo entità limitate non possiamo che fondare il nostro sistema su opinioni.

Il fatto di poter vivere di teorie non dimostrabili in assoluto ci dà il diritto di interagire con il prossimo in maniera paritaria, senza bisogno di vergognarci dei nostri errori nè giudicare quelli degli altri.. quando un'opinione si arroga l'assoluto pone un'élite di persone sopra le altre e distrugge i principi di democrazia: se i matematici parlano con Dio perché la matematica è il linguaggio assoluto su cui interpretare ogni cosa, i matematici hanno ragione e gli altri hanno torto.. ergo, dovremmo essere governati dai matematici che hanno in mano il potere assoluto di interpretare la realtà.
Io mi pongo come contraltare alle ideologie accettate e cerco di spezzare gli schemi per costruirne di nuovi. Imperfetti, opinabili ma nuovi che possono offrire nuove possibilità (senza bisogno di mutare opinione). Io non nego la funzionalità della Scienza nel suo ambito, come non nego quella della religione nel suo.. in entrambe non riconosco la verità perché credo che la verità spetti solo a Dio.. il resto è strumento per il benessere umano.. se andate sul paradosso del sasso in questa sezione del forum spiego anche perchè ho questa concezione.

La presa di posizione è importante perchè ciò in cui crediamo è alla base della nostra percezione di noi, è la nostra intimità, il nostro mondo ideale. Li siamo noi stessi veramente e possiamo essere parimenti umani e accettarci.

Questa è la mia opinione spiegata con le mie limitate capacità comunicative.. vorrei riassumere tutto in una formula matematica (e si può fare in quanto è un linguaggio di raffinatezza difficilmente riproducibile in altro modo) ma i miei strumenti sono questi, molto meno logici e inquadrati.

Se non ho capito quello che spiegavi per conto mio Weyl, perdona i miei limiti (per restare in tema) e non vedermi come persona ridicola ma solo come individuo con una propria opinione costruita entro entro quelli.
SebastianoTV83 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it