Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 20-12-2005, 17.25.18   #1
virgola
Ospite
 
Data registrazione: 20-09-2005
Messaggi: 6
kant....la religione entro i soli limiti della ragione..........

l uomo è nato buono o cattivo...o è nè buono nè cattivo....
ho un esame all università su qst argomento...aiuto...
virgola is offline  
Vecchio 20-12-2005, 20.20.16   #2
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
L'uomo non è nato ne buono ne cattivo.
Ha sviluppato in seguito il giudizio sulle cose, ed ha determinato quale per lui siano buone e quali siano cattive.

Semplice.
alessiob is offline  
Vecchio 20-12-2005, 20.36.23   #3
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Re: kant....la religione entro i soli limiti della ragione..........

Citazione:
Messaggio originale inviato da virgola
l uomo è nato buono o cattivo...o è nè buono nè cattivo....
ho un esame all università su qst argomento...aiuto...

Non ho la più pallida idea se ti possa servire... cmq... prova a leggere cosa c'è scritto in questo link...magari ti potrà tornare utile.

http://www.liceoclassico.net/content-10.html

Elia



P.S.: anche se sei all'uni... immagino che il materiale liceale sia buono...
Elijah is offline  
Vecchio 21-12-2005, 00.50.07   #4
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
pluralismo morale

Citazione:
Messaggio originale inviato da virgola
l uomo è nato buono o cattivo...o è nè buono nè cattivo....
ho un esame all università su qst argomento...aiuto...

bè, se si considera la (le) morale(i) come prodotto(i) socio-culturale(i), in contrapposizione con una visione assolutista e trascendente di questa - cosa che ho più volte cercato di difendere in questo forum - allora hai una risposta alla tua domanda.


epicurus

P.S. in bocca al lupo per l'esame
epicurus is offline  
Vecchio 21-12-2005, 14.15.11   #5
Gest O
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 125
se comunque l'esame verte su kant, il quale entro i limiti della sola ragione fa cadere l'intero campo della morale, ti consiglio di cimentarti direttamente con la "Fondazione della metafisica dei costumi" che é anche meno impegnativo rispetto alle tre critiche
Gest O is offline  
Vecchio 22-12-2005, 13.39.46   #6
and1972rea
Moderatore
 
Data registrazione: 12-09-2004
Messaggi: 781
Della morale si puo’ parlare solo per fede, cosi’ come della fame si puo’ parlare solo per averla sperimentata.
In questo modo le opzioni non rimangono piu’ solo due (“buono/cattivo” e “ne’buono ne’ cattivo”) ma diventano tre : l’uomo nasce “buono” ,”cattivo” o “ne’ buono ne’ cattivo”?…ognuna delle tre risposte e’ riferita ad una visione etica del mondo, che e’ fondata innanzitutto sulla fede.

Saluti a tutti
and1972rea is offline  
Vecchio 22-12-2005, 15.39.26   #7
esserenonessere
Ospite
 
Data registrazione: 19-12-2005
Messaggi: 16
L'uomo è nato libero.
L'uomo è libero di fare tutto cio' che gli pare e piace,subendo le conseguenze,qualsiasi esse siano,delle sue azioni.
L'uomo è nato per vivere,non per domandarsi cio' che è bene e cio' che è male.
Certamente in qualsiasi societa' ci devono essere leggi,e l'uomo,se vuole vivere nella societa',deve rispettare queste leggi,altrimenti subira' le conseguenze.
CONSEGUENZE DIVINE!!!
AHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA HAHAHAHAHAHAHAH!!!
In bocca al lupo per il compito!
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHA HAHAHAHAHAHAHAH!!!
C'e' poo da ride.....sian tutti sulla stessa barca......
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHA HAHAHAHAHAHAHAH!!!
esserenonessere is offline  
Vecchio 22-12-2005, 23.09.23   #8
florinda
Ospite
 
Data registrazione: 20-12-2005
Messaggi: 5
bisogna avere un caos dentro sè per partorire una stella danzante......Il mondo è nato da kaos.(il disordine crea un ordine).nietzsche pensa al superuomo come un messaggero,un profeta,che segue il valore della "volontà di potenza".
la volontà di poter essere,di poter fare;un uomo consapevole di sè.
cito:come l'uomo ha superato la scimmia,così il superuomo ,portatore di una civiltà più elevata,supererà l'uomo."
ma il superuomo come fa a raggiungere la consapevolezza elevata,quasi profetica? "il superuomo è colui che si atteggia di fronte al mondo come un artista si atteggia di fronte al materiale con cui creare la sua opera d'arte"....Creatività!
La stella danzante è l'opera d'arte.
noi stessi come esseri umani siamo opere d'arte,siamo stelle. danzanti?essendo in continuo movimento e mutamento,siamo danzanti.
l'artista ordina il suo caos interiore esternandolo come opera d'arte.

un artista(pittore) degli anni '60,ca,pollok,crea le sue opere danzandoci intorno e sopra
florinda is offline  
Vecchio 22-12-2005, 23.12.52   #9
florinda
Ospite
 
Data registrazione: 20-12-2005
Messaggi: 5
cacchio mi sono sbagliata!!!questo messaggio era per il discorso di Nietzsche..il terzo o il quarto..ma devo essermi sbagliata..in qualche modo.
scusate....
non è che qualcuno di questo sito me lo manda di là?
riesce a fare questo la tecnologia?ah!ah!
florinda is offline  
Vecchio 23-12-2005, 09.37.10   #10
sole
I'm the lizard queen
 
Data registrazione: 18-10-2005
Messaggi: 29
Re: pluralismo morale

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
bè, se si considera la (le) morale(i) come prodotto(i) socio-culturale(i), in contrapposizione con una visione assolutista e trascendente di questa - cosa che ho più volte cercato di difendere in questo forum - allora hai una risposta alla tua domanda.


Sono d'accordo... la morale è un prodotto socio-culturale! La morale è costruita come il "buon senso"... nasce dagli usi e dai costumi. Che poi se ne abbia una visione assolutista come tu dici è purtroppo vero... in alcuni casi!
sole is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it