Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 19-02-2006, 16.44.21   #1
Heraclitus
Panta rei...
 
L'avatar di Heraclitus
 
Data registrazione: 28-01-2006
Messaggi: 181
Evoluzionismo nell'antichità

Forse non tutti sanno che la teoria dell'evoluzione, due millenni e tre secoli prima di Darwin, era già stata ideata in forma rudimentale da almeno due filosofi presocratici: Anassimandro e Empedocle.

Anassimandro disse che secondo lui "la specie umana nacque coperta di squame in una sostanza acquosa, poi all'inizio gli uomini, non essendosi ancora adattati al clima, erano tenuti in incubazione, durante tutta la loro infanzia, nella bocca di animali marini simili a pesci, per poi uscire all'aperto. Solo dopo un po' di tempo, l'uomo perse le squame e arrivo sulla terra".

Empedocle invece, disse che "le particelle degli elementi primordiali si combinarono tra loro senza alcun ordine prestabilito e i primi esseri viventi nacquero per caso. Spuntarono tempie senza collo, braccia nude erravano prive di spalle e occhi solitari vagavano senza fronti, da ogni parte si scorgevano piedi striscianti con innumerevoli mani e molti nacquero con due volti e due petti, e si videro stirpi bovine con volti umani e stirpi umane con volti bovini. Col passare del tempo però i miscugli peggio assortiti cominciarono a morire e restarono in vita solo quegli esemplari le cui membra meglio di tutte si accordavano.

Da questi due filosofi fino a Darwin però, la teoria secondo cui le specie viventi sono soggette a cambiamento nel corso di lunghi periodi non trovò più consenso. Se è facile comprendere il motivo di ciò per quanto riguarda i secoli dominati dal cristianesimo, però non comprendo come mai Aristotele, per quanto ne sappia abbia scartato questa teoria, preferendo il fissismo. Qualcuno mi sa dire in quali testi parla di questi argomenti e per quali motivi nega l'evoluzionismo?

ciao
Heraclitus is offline  
Vecchio 24-02-2006, 11.43.15   #2
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
beh, sull'evoluzionismo c'erano anche le teorie secondo cui i rospi nascevano dal fango (la vita dalla materia).. eppure, nonostante tutto rimangono teorie ridicole per quanto concepite da menti cui Darwin non potrebbe mai mettersi a confronto.
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 24-02-2006, 23.11.08   #3
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
L'evoluzione umana.

Salve,
vi dico solo e soltanto ciò che sta scritto nelle tavole sumere del 4000 a.C riguardo l'evoluzione umana.
Riassumo:

Gli"dei"ebbero compassione degli uomini(di Neardenthal)perchè sapevano che la loro evoluzione avrebbe comportato milioni di anni di attesa e non era giusto lasciarli al loro destino.............
Allora gli "dei" si rassegnarono ad accoppiarsi con le figlie degli uomini e nacquero i Lulu Amelu che furono chiamati gli "Adam".
"Così noi creammo gli Adam a nostra immagine e somiglianza."
ecc.ecc.
Osservazione importanteerchè non bisogna parlare e non bisogna far pubblicità di questi testi?
Perchè sono la causa prima della dottrina nazista della razza superiore :gli Ariani sarebbero i discendenti degli Dei(la razza pura) e i Semiti sarebbero i discendenti degli Adam,la razza bastarda.

Vedi:"Il pianeta degli dei"di Zecharia Sitchin.

La dottrina nazista era molto vasta e complessa e rarissime persone al mondo la conoscono veramente.
Solo i gerarchi dei supremi comandi ne erano al corrente:Himmler,
Lanz von Lebenfels,Guido von Liszt,Rosemberg,Haushoffer e pochi altri.

Vedi:"satana e la svastica." di Peter Levenda.

Heil Kant!

Kant.
kantaishi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it