Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 30-03-2006, 22.10.55   #1
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Talking Caso o fato?

Tutto avviene per casualità, banali coincidenze? Ci sono incontri che ci cambiano la vita, e sono così forti e particolari che mi sembra assurdo catalogarli alla voce: coincidenza pura e semplice. Insomma, cari pensatori, avrei voglia di sentire la vostra. E' già scritto o è tutto nelle nostre mani?
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 31-03-2006, 01.25.43   #2
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
Re: Caso o fato?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Pantera Rosa
E' già scritto o è tutto nelle nostre mani?
nè la prima, nè la seconda.

se la MQ dice il vero, e non ci sono processi classici dietro (ovvero se realmente Dio gioca a dadi con l'universo), probabilmente il futuro si scrive da sè, e non è invece già scritto.
(questo non vuol dire che è nelle nostre mani, anzi!)

saluti
Jack Sparrow is offline  
Vecchio 31-03-2006, 12.04.16   #3
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Re: Re: Caso o fato?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Jack Sparrow
nè la prima, nè la seconda.

se la MQ dice il vero, e non ci sono processi classici dietro (ovvero se realmente Dio gioca a dadi con l'universo), probabilmente il futuro si scrive da sè, e non è invece già scritto.
(questo non vuol dire che è nelle nostre mani, anzi!)

saluti
... e probabilmente neanche la terza...

... le leggi della meccanica quantistica sono comunque tali... ovvero 'leggi'...

... non basta la quantistica per giustificare la libertà umana, a mio parere...

... sicuramente ben poche cose stanno nelle nostre mani...

... una di queste è l'illusione che tutto ci stia...


Pantera Rosa hai mai pensato all'incredibile percorso che ti generato/a? Voglio dire l'incontro dei tuoi genitori, dei tuoi nonni, dei tuoi bisnonni... ecc... ecc... di Adamo ed Eva... ecc... ecc... la fluttuazione del vuoto primordiale... ecc... ecc...

... è un pò come alla lotteria: è altamente improbabile che qualcuno vinca, tant'è che viene sconsigliato spesso per questo motivo di non giocare, ma c'è SEMPRE qualcuno che vince.

Dunque? Solo casualità? Possibile?

Siamo attori liberi in quanto abbiamo l'illusione di esserlo, ma tanti e tali sono gli eventi, gli incontri, le stesse nostre caratteristiche fisiche e mentali non direttamente controllabili o 'decidibili' da noi, che tale illusione non può che mostrare tutto il suo prepotente aspetto; tuttavia essa non scompare. Ciò mi pare molto importante ed impone molteplici riflessioni.

nexus6 is offline  
Vecchio 31-03-2006, 15.57.47   #4
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Re: Caso o fato?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Pantera Rosa
Tutto avviene per casualità, banali coincidenze? Ci sono incontri che ci cambiano la vita, e sono così forti e particolari che mi sembra assurdo catalogarli alla voce: coincidenza pura e semplice. Insomma, cari pensatori, avrei voglia di sentire la vostra. E' già scritto o è tutto nelle nostre mani?

Nessun evento, in senso stretto, è casuale; ogni evento ha una causa che a sua volta è causata...ecc...ecc.
Spesso un determinato evento non ha la causa che supponiamo e quindi l'interpretazione di ciò che avviene può definirsi arbitraria.
La "fede" guida la nostra interpretazione dei fatti che accadono e la fede è strettamente individuale.
Il fato sarebbe l'inevitabile realizzarsi di qualche evento quando le cause che hanno l'hanno provocato sono strettamente determinanti senza possibilità che una variabile indipendente o una qualche volontà libera possa modificare la "catena" causa-effetto.
Se si crede che vi sia una Volontà che possa provocare una causa la quale, indipendentemente da tutto, sortisca un certo effetto allora quella Volontà è il Fato.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 01-04-2006, 11.16.14   #5
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Tutto è regolato dal caso.....Ma paradossalmente tutto è già deciso.

A voi capire il senso.
alessiob is offline  
Vecchio 01-04-2006, 23.03.09   #6
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
mha..qualche anno fa avrei risposto.......ma che destino?! Io sono artefice della mia vita!!!!
Oggi no, penso che quasi nulla sia dovuto al caso...non so spiegarmi...se mi accade qualcosa...c'è un motivo che prima o poi scopriro'.
....ho reso la mia idea???
Bacio
Joolee is offline  
Vecchio 01-04-2006, 23.24.48   #7
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Innanzitutto grazie per i vostri messaggi.Li ho letti attentamente, pensando di chiarirmi questo quesito che mi pongo già da diversi anni.
Il mio pensiero più convincente è che noi possiamo plasmare con la volontà la nostra vita;infatti sapere che c'è per noi un disegno, un destino prestabilito è demoralizzante. Tuttavia ho un' altro pensiero meno forte, ma altrettanto presente che mi dice, o mi fa percepire che ci sono delle cose inaspettate, volute, "destinate". Infatti, certi incontri, sembrano proprio voluti dal fato.

Pantera Rosa is offline  
Vecchio 02-04-2006, 02.59.34   #8
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Dipende dalla nostra capacità di non farci disarcionare dalla vita...se poi ci sono le rotaie o meno..chissenefrega! L'importante è non arenarsi...
sisrahtac is offline  
Vecchio 02-04-2006, 04.54.17   #9
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
Io non credo nel caso ,credo nella necessità, nel fatto che ci sia una linea tracciata che la nostra vita segue,bene o male , senza saperlo però. La libertà sta nel modo in cui compiere le nostre azioni ,e nel mondo di prendere i fatti che ci accadono ,le persone che incontriamo ,nel decidere cosa guardare, a chi chiedere consiglio, di cosa fregarsene e di cosa no.Sta in come si sceglie di vivere ,di vedere, di relazionarsi.In questo siamo artefici di noi stessi.Perchè la linea non è tracciata da un essere superiore ,secondo me, la linea è tracciata nella nostra indole, in noi, perciò si modifica con il tempo e le vicessitudini che si susseguono ,dunque ciò che siamo stati e siamo determina ciò he saremo.Per cui una linea c'è, ma elastica.
sarpina is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it