Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 09-09-2006, 14.15.20   #1
Tim
Tim
 
Data registrazione: 23-08-2006
Messaggi: 2
L'Adesso

L'adesso che io sto vivendo in questo momento, è l'adesso assoluto o solo uno degli infiniti adessi?

Voglio dire, per tutte le persone questo momento è adesso, o per alcuni questo momento è gia il passasta o è il futuro?

C'è forse qualcuno che ora sta vivendo il suo presente nel 2200 o nel 1800?

Questo dubbio alquanto stupido è davvero interessante se capito.
Tim is offline  
Vecchio 25-09-2006, 12.39.14   #2
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Riferimento: L'Adesso

Ciao Tim, l'adesso è assoluto e nello stesso tempo è uno degli infiniti adesso.
Assoluto, perchè non ce ne sarà mai uno uguale a un altro, e uno degli infiniti, perchè l'adesso non ha tempo.
Ciao.
cincin is offline  
Vecchio 25-09-2006, 13.06.57   #3
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: L'Adesso

Secondo Agostino il tempo esiste solo come dimensione dell’anima umana.

Noi conserviamo la memoria del passato e siamo in attesa del futuro; vi è poi nell’anima l’attenzione per le cose presenti.

La vita dell’uomo si svolge, si distende (il tempo è "distensione dell’anima") tra attenzione, memoria e attesa. Per cui le tre dimensioni temporali dovrebbero, più precisamente, essere definite nel modo seguente: il presente del passato, il presente del presente, il presente del futuro.
Patri15 is offline  
Vecchio 28-09-2006, 13.14.50   #4
Vito tuning
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 13-12-2005
Messaggi: 71
Riferimento: L'Adesso

Non esiste tempo tranne che il presente, l'attimo, l'adesso..., tutto quello ke fai, nel momento in cui pensi, nel momento in cui spingi la s sul tasto del compiu e altre cose sono presenti, non è futuro il domani, neppure passato il ieri, sn presenti e basta, semplicemente per convenzione gli chiamiamo futuro e passato.
Quello che inoltre chiedi te se uno può vivere ora il suo presente nel 2200..., può essere che da qualche parte nell'universo possa essere così. Anche i cinesi, seguendo il loro calendario stanno vivendo un'epoca per noi passata ma per loro presente...
Vito tuning is offline  
Vecchio 28-09-2006, 13.28.25   #5
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: L'Adesso

Citazione:
Originalmente inviato da Tim
L'adesso che io sto vivendo in questo momento, è l'adesso assoluto o solo uno degli infiniti adessi?

Voglio dire, per tutte le persone questo momento è adesso, o per alcuni questo momento è gia il passasta o è il futuro?

C'è forse qualcuno che ora sta vivendo il suo presente nel 2200 o nel 1800?

Questo dubbio alquanto stupido è davvero interessante se capito.
L’adesso è ovviamente assoluto.
Prova a pensare all’ultimo gelato che hai mangiato e vedrai che quel ricordo è adesso. Prova a pensare a cosa farai domani e vedrai che quell’anticipazione è adesso. Ergo solo l’adesso esiste il resto……………

VanLag is offline  
Vecchio 01-10-2006, 19.58.25   #6
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: L'Adesso

Citazione:
Originalmente inviato da Tim
L'adesso che io sto vivendo in questo momento, è l'adesso assoluto o solo uno degli infiniti adessi?

Voglio dire, per tutte le persone questo momento è adesso, o per alcuni questo momento è gia il passasta o è il futuro?

C'è forse qualcuno che ora sta vivendo il suo presente nel 2200 o nel 1800?

Questo dubbio alquanto stupido è davvero interessante se capito.

Ciao, io considero l'adesso qst momento preciso es. ti sto rispondendo, e l'adesso non è ne il domani ne ieri. Nella mia vita io conosco solo l'adesso,magari riuscissi a vivere il mio presente nel 2200 o nel 1800. Sarebbe troppo bello almeno avrei la possibilità di cambiare le cose della vita che non mi piacciono
uranio is offline  
Vecchio 01-10-2006, 22.02.01   #7
ThePrisioner
Ospite
 
L'avatar di ThePrisioner
 
Data registrazione: 01-10-2006
Messaggi: 17
Riferimento: L'Adesso

Proprio qualche giorno fa' mi interrogavo sulla frase "è volato" riferito al tempo.
Credo che la percezione del tempo sia la stessa in ogni momento, sia durante una giornata di lavoro sia durante una giornata al mare con donna e amici, è il pensiero, a posteriori, di quei momenti, di quegli adesso che ce lo fa percepire come "più breve" o "più veloce".
Ma credo che la questione posta da Tim sia riferita all'universalità del tempo, ovvero se nell'istante nel quale io sto digitando queste lettere per qualcuno possa un'altro, come l'ora di alzarsi per andare a lavorare il lunedì mattina.
In effetti non mi sento di negare o accettare quest'ipotesi in quanto è riferita alla sfera della sensibilità di ogni essere e che noi non potremo mai conoscere, è un po' come dire "il colore che io percepisco e chiamo rosso, per qualcun'altro è uguale? o magari lo percepisce come il colore che io chiamo blu?". Dal punto di vista della Fisica, ovviamente, la risposta è negativa ma ciò non mi basta a non credere che ciò sia effettivamente possibile...
ThePrisioner is offline  
Vecchio 02-10-2006, 13.49.51   #8
Vito tuning
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 13-12-2005
Messaggi: 71
Riferimento: L'Adesso

Citazione:
Originalmente inviato da uranio
Ciao, io considero l'adesso qst momento preciso es. ti sto rispondendo, e l'adesso non è ne il domani ne ieri. Nella mia vita io conosco solo l'adesso,magari riuscissi a vivere il mio presente nel 2200 o nel 1800. Sarebbe troppo bello almeno avrei la possibilità di cambiare le cose della vita che non mi piacciono

Se tu vivessi il tuo presente nel 2200, già precedentemente, nell'attuale 2006, non avresti avuto bisogno di cambiare nulla, perchè l'avresti già cambiata nel 2200..., spero di essermi spiegato bene ...
Vito tuning is offline  
Vecchio 05-10-2006, 18.07.38   #9
Fausto Intilla
Ospite abituale
 
L'avatar di Fausto Intilla
 
Data registrazione: 19-09-2006
Messaggi: 94
Riferimento: L'Adesso

„Il giardino dei sentieri che si biforcano“ è un'immagine incompleta, ma non falsa, dello Universo quale lo concepiva Ts'ui Pên. A differenza di Newton e di Schopenhauer... (egli) non credeva in un tempo uniforme, assoluto. Credeva in infinite serie di tempo, in una rete crescente e vertiginosa di tempi divergenti, convergenti e paralleli. Questa trama di tempi che s'accostano, si biforcano, si tagliano o s'ignorano per secoli, comprende tutte le possibilità. Nella maggior parte di questi tempi noi non esistiamo; in alcuni esiste lei e io no; in altri io, e non lei; in altri, entrambi. In questo, che un caso favorevole mi concede, lei è venuto a casa mia; in un altro, traversando il giardino, lei mi ha trovato cadavere; in un altro io dico queste medesime parole, ma sono un errore, un fantasma“.(Jorge Luis Borges)


Fausto
www.oloscience.com
Fausto Intilla is offline  
Vecchio 05-10-2006, 19.46.15   #10
Shinook
Ospite
 
Data registrazione: 05-10-2006
Messaggi: 5
Riferimento: L'Adesso

Citazione:
Originalmente inviato da Tim
L'adesso che io sto vivendo in questo momento, è l'adesso assoluto o solo uno degli infiniti adessi?

Voglio dire, per tutte le persone questo momento è adesso, o per alcuni questo momento è gia il passasta o è il futuro?

C'è forse qualcuno che ora sta vivendo il suo presente nel 2200 o nel 1800?

Questo dubbio alquanto stupido è davvero interessante se capito.

Credo che illustrandoti la mia visione dell' universo, forse riuscirai a darti una risposta da solo:
Quando la maggior parte delle persone richiama alla propria mente il concetto di universo lo fa visualizzando un insieme di stelle e pianeti....
per me non accade questo.
Prova a pensare all' universo come una una videocassetta contenente un film, il film della tua vita. Proiettando la videocassetta su uno schermo appari tu che nasci, cresci e poi ti vedi che stai leggendo questo post e ti stai chiedendo se gli altri attori presenti nello stesso film stiano vivendo il proprio presente nel 2200, convinto che lo scorrere del nastro sia in realtà il tempo che scorre. In quel film tu sei un attore che si sente vivere e avverte il trascorrere del tempo, ignorando che in realtà il tempo è solo una tua percezione e tutta la tua esistenza è impressa su di un nastro che non cambia mai, che non conosce il tempo, ma che contiene le informazioni di tutta la tua vita e di quella di altri.
Shinook is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it