Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 05-02-2007, 13.37.17   #11
Sublimilmente
Ospite abituale
 
L'avatar di Sublimilmente
 
Data registrazione: 26-01-2007
Messaggi: 71
Riferimento: Catalessi emotiva...come superarla?

Citazione:
Originalmente inviato da Nemo
Cosa è il dialogo interiore?E perchè è tanto necessario per te?come riempire il vuoto...Cerca di fare qualcosa che ti diverta e nn ci pensare, cena tra gli amici , una passeggiata, fai qualche sport,vai a correre e suda tantissimo così ti sfoghi e vedrai che il vuoto se ne và...Io nn lo sò cosa è questo vuoto e nn lo so se c'è una persona la fuori che lo possa riempire cmq prova a leggere qualche libro di filosofia che forse il vuoto te lo riempie per un po'... questo vuoto che hai forse nn è molto importante e forse è dato dalla tua insoddisfazione anche perchè tutti sono convinti che lo scopo della vita è essere felici sensa nemmeno sapere bene cosa sia la felicità...Forse è il desiderio che ti rende insoddisfatta , il desiderio che possa sempre esserci qualcosa di meglio o forse mi stò sbagliando.Cmq la cosa migliore per far passare il vuoto è divertirsi e iniziare a pensare di prendere la vita così come viene,e che in questa vita io credo ci siano veramente poche cose importanti e che tutto il resto nn è così importante come la cultura del consumismo porta a pensare,stai attenta agli inganni e cioè questa società porta a pensare che tutte le novità sono belle il problema è che le novità restano nuove solo per poco...

Il dialogo interiore è quando parli con te stesso e ti domandi sse le cose vanno bene e ti rispondi. Quando mi parlo ma non so bene come rispondermi, è allora che dico che il mio dialogo interiore non funziona molto bene.
Maho capito che a volte non basta parlare con se stessi, servono anche gli altri, e a volte bisogna lasciarsi andare e un po anche "aiutare" dagli altri a capire delle cose che a noi non ci sono chiare senza aver paura di rompere le scatole.
Non c'entra la società in questo discorso, non seguo gli ideali della brama di avere sempre qualcosa di più, non mi interessa. Vorrei solo stare bene con me stessa senza sentire il bisogno degli altri.
Mah, credo di essere caduta in un circolo vizioso... Penso che non riesco a pensare come vorrei, che non mi so rispondere, penso di non sentirmi sufficiente da sola, penso qua, penso là e alla fine rimango al punto di partenza.
Forse hai ragione devo solo svagarmi un po, uscire di più, parlare con la gente e divertirmi. Seguirò il tuo consiglio.

Grazie
Sublimilmente is offline  
Vecchio 05-02-2007, 13.39.33   #12
angelo della luce
l.'amore è vita...
 
L'avatar di angelo della luce
 
Data registrazione: 30-06-2004
Messaggi: 99
Riferimento: Catalessi emotiva...come superarla?

Vedi lo dici tu stessa..la morte del cane ...il tuo ex ragazzo....sono questi i motivi che ti danno il senso di vuoto:una morte di un compagno caro quale il cane e la fine di una storia sono veri e propri LUTTI.ti rendi conto? e come ti vorresti sentire? io mi sentirei malissimo , dentro uno schifo.ma pure tutto ciò passa ..non ci credevo a me da poco è terminata una storia durata anni importantissima che mi ha lacerato dentro...lo sai sono tre mesi ..ora sto risalendo la china ..succederà pure a te ..io non ci credevo ...te l ho detto che ho fatto dopo aver provato di tutto ...non mi sono più riempita di cose da fare ma ...rallentata e cercato di fare le cose che mi producono benessere .....un pò di coraggio e grinta all'inizio ci vuole ma ...dopo tutto migliora...un abbraccio
angelo della luce is offline  
Vecchio 05-02-2007, 14.29.21   #13
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Riferimento: Catalessi emotiva...come superarla?

Citazione:
Originalmente inviato da Sublimilmente
Il dialogo interiore è quando parli con te stesso e ti domandi sse le cose vanno bene e ti rispondi. Quando mi parlo ma non so bene come rispondermi, è allora che dico che il mio dialogo interiore non funziona molto bene.
Maho capito che a volte non basta parlare con se stessi, servono anche gli altri, e a volte bisogna lasciarsi andare e un po anche "aiutare" dagli altri a capire delle cose che a noi non ci sono chiare senza aver paura di rompere le scatole.
Non c'entra la società in questo discorso, non seguo gli ideali della brama di avere sempre qualcosa di più, non mi interessa. Vorrei solo stare bene con me stessa senza sentire il bisogno degli altri.
Mah, credo di essere caduta in un circolo vizioso... Penso che non riesco a pensare come vorrei, che non mi so rispondere, penso di non sentirmi sufficiente da sola, penso qua, penso là e alla fine rimango al punto di partenza.
Forse hai ragione devo solo svagarmi un po, uscire di più, parlare con la gente e divertirmi. Seguirò il tuo consiglio.

Grazie

Di solito quando ci si chiede se le cose vanno bene, vuol dire che vanno bene...Ti assicuro che se stessi male nn tichiederesti se stai bene.Per quanto riguarda il nn sapersi rispondere, è così per molti forse per tutti.Il tuo dialogo interiore funziona benissimo perchè arrivare a capire di nn aver capito è un traguardo che poche persone raggiungono nella propia vita.Io credo che l'unica risposta che troverai nella tua vita, in un mondo dove esiste tutto e niente fino a prova contraria,sarà nella fede se vorrai averla; e quella è la risposta a tutte le tue domande.Per fede io intendo qualcosa in cui credi che nn può essere spiegato dalla ragione.Se nn scegli una fede probabilmente le tue domande nn avranno risposta.Però cercherai sempre di rispondere a quelle domande che ti poni.Alla fine le scelte forse sono 3 e qui c'è la risposta a tutte le tue domande; l'essere, il non essere e il dubbio.Ogni scelta comporta una conseguenza nel bene e nel male.Il confronto con gli altri è importante per capire e comprendere.Non capisco cmq perchè è importante per te sentirti bene da sola sensa il bisogno degli altri...nn sò se ho capito bene tutto il tuo discorso ma secondo me ti fai troppi problemi;nn credo che ci sia un modo più giusto o sbagliato per vivere una vita quindi se senti il bisogno degli altri per stare bene con te nn negartelo come se nn senti il bisogno di nessuno nn negartelo.
Nemo is offline  
Vecchio 05-02-2007, 14.54.43   #14
Sublimilmente
Ospite abituale
 
L'avatar di Sublimilmente
 
Data registrazione: 26-01-2007
Messaggi: 71
Riferimento: Catalessi emotiva...come superarla?

Citazione:
Originalmente inviato da angelo della luce
Vedi lo dici tu stessa..la morte del cane ...il tuo ex ragazzo....sono questi i motivi che ti danno il senso di vuoto:una morte di un compagno caro quale il cane e la fine di una storia sono veri e propri LUTTI.ti rendi conto? e come ti vorresti sentire? io mi sentirei malissimo , dentro uno schifo.ma pure tutto ciò passa ..non ci credevo a me da poco è terminata una storia durata anni importantissima che mi ha lacerato dentro...lo sai sono tre mesi ..ora sto risalendo la china ..succederà pure a te ..io non ci credevo ...te l ho detto che ho fatto dopo aver provato di tutto ...non mi sono più riempita di cose da fare ma ...rallentata e cercato di fare le cose che mi producono benessere .....un pò di coraggio e grinta all'inizio ci vuole ma ...dopo tutto migliora...un abbraccio

Grazie, angelo della luce, per essere sempre così sensibile
Sublimilmente is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it