Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 27-07-2007, 20.24.18   #1
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
stanchezza

Vi è mai capitato di sentirvi molto stanchi e di non riuscire a riposarvi mentalmente? Come combattete questo tipo di stanchezza che vi trascina fino a toccare il pavimento?
uranio is offline  
Vecchio 28-07-2007, 08.20.20   #2
MassimoVi
Ospite
 
L'avatar di MassimoVi
 
Data registrazione: 23-07-2007
Messaggi: 10
Riferimento: stanchezza

Citazione:
Originalmente inviato da uranio
Vi è mai capitato di sentirvi molto stanchi e di non riuscire a riposarvi mentalmente? Come combattete questo tipo di stanchezza che vi trascina fino a toccare il pavimento?

Beh se si parla di stanchezza bisogna innanzitutto capire se è un segnale del corpo o della mente che ti invita a riposarti, cioè devi un po' vedere se dedichi abbastanza tempo allo svago o se se sempre concentrato a fare delle cose, per dirla alla new age potresti dovere uscire dall'energia del fare ed entrare in quella dell'essere.

Se invece è un stanchezza "stagionale" puoi provare con vitamina C 500 al giorno e/o clururo di magnesio o carbonato di magnesio.

Se invece è dovuta ad una qualche forma di "intossicazione" devi togliere zucchero e/o latticini. (Ridurli fa sempre bene)

Altrimenti funzionano bene i fiori di bach, penso che una ricerca su mr.google ti faccia trovare quello che cerchi.

Ho provato più volte pappa reale e gingseng, ma a me non fanno un granchè, quindi non mi sento di consigliarli.

Oppure potresti fare qualche seduta di reiki o di massaggio.

Oppure potresti fare un po' di ginnastica articolare.

Ci sono tante possibilità, veramente tante.

Prova con un massaggio !!!

massimo@visualizzazionepositiv a.it
MassimoVi is offline  
Vecchio 28-07-2007, 11.27.13   #3
cielosereno52
Ospite abituale
 
L'avatar di cielosereno52
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Riferimento: stanchezza

Blocchi o stasi di energia ne abbiamo tutti.. io ho provato con massagi ayurvedici e hanno dato ottimi risultati.

Anche lo shiatsu ripristina benessere psicofisico.. cerca di sperimentare varie modalità di ricarica sintanto che trovi quella più adatta alla tua personalità e
alle tue esigenze
cielosereno52 is offline  
Vecchio 28-07-2007, 12.49.31   #4
individuo
Ospite abituale
 
L'avatar di individuo
 
Data registrazione: 09-09-2006
Messaggi: 184
Riferimento: stanchezza

Citazione:
Originalmente inviato da uranio
Vi è mai capitato di sentirvi molto stanchi e di non riuscire a riposarvi mentalmente? Come combattete questo tipo di stanchezza che vi trascina fino a toccare il pavimento?


Sono anch'io in questa situazione...è davvero pesante, non riesco quasi a reggermi in piedi in questi giorni, e la mia capacità di attenzione nelle varie attività è messa seriamente a dura prova.
individuo is offline  
Vecchio 29-07-2007, 09.13.54   #5
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Riferimento: stanchezza

Ciao! anch'io ho passato momenti simili..anche la mente seguiva il corpo..e vice versa..mi sono informata e ho fatto questo corso di meditazione per due mesi..leggi e prova!

Mindfulness
ci consente di fare un’esperienza del mondo completamente nuova attraverso la consapevolezza, la conoscenza profonda del nostro corpo e gli schemi della nostra mente.

Cosa è la Mindfulness:

Buddismo meditazione psichiatriaMindfulness viene dal buddismo theravada, diffuso da 2500 anni in Asia meridionale e sudorientale.

La pratica theravada, attraverso samatha (concentrazione e quiete mentale) e vipassana (insight o chiara visione, presenza mentale) esplora i livelli più profondi della mente.
Per praticare lo sviluppo della consapevolezza non è necessario diventare buddisti: le pratiche sono universali, non dipendono da alcun sistema di credenze, né da alcuna ideologia.

Con Mindfulness
ci assumiamo la responsabilità di conoscere meglio il nostro corpo, ascoltandolo attentamente e coltivando le nostre risorse interne per aumentare l’accettazione e la pazienza
nei confronti del proprio
stato di malattia o delle proprie infermità psicologiche e fisiche.

Sviluppare un atteggiamento mindfulness nella vita di tutti i giorni influisce sulla nostra capacità di padroneggiare le situazioni difficili della vita, conferendo un maggiore potere di gestione dello stress, dei conflitti e dei problemi ordinari e straordinari.
Educa la mente a sostituire le emozioni distruttive con modi di essere più costruttivi, che promuovono l’equanimità, l’amore e la saggezza (o, più semplicemente, amplificano le risorse interiori alla ricerca di un proprio adattamento alle situazioni stressanti).

Lo strumento centrale della Mindfulness è la pratica della meditazione, per prestare attenzione al momento presente, alla propria esperienza, in un stato di autentica calma non reattiva. Meditare è un’attività della mente, richiede tempo, energia, determinazione, fermezza e disciplina.
klee is offline  
Vecchio 29-07-2007, 12.49.21   #6
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: stanchezza

Mi associo ai gentili amici/e che mi hanno preceduto perchè anch'io avrei un consiglio da darti.
Mi sembra di aver capito che la tua è soprattutto una stanchezza psichica
Da antichi concetti, un po' riveduti, l'essere umano sembrerebbe composto da tre parti:
1) parte materiale o soma o pesante o isolante
2) parte psichica o leggera o semiconduttrice, che risente del magnetismo
3) parte spirituale o leggerissima o conduttrice
Poichè da quanto dici la parte colpita è la psiche, di conseguenza anche lo spirito e il corpo, che rifiuta di fare perchè la mente non desidera più pensare così o cosà
Per me le soluzioni sarebbero due:
1) cerchi di capire mentalmente ( il toro preso per le corna) qual'è il problema che ti induce a quello stato, dovresti pensare se attualmente c'è qualcosa che non ti va e che ti impedisce di prendere nuove iniziative ponebdovi rimedio; tale soluzione non è facile, ma, se attuata, risulterebbe la migliore e forse tale situazione di stanchezza non tornerebbe ad infastidirti.
2) devi confondere o meglio zittire quella parte psichica negativa che è in te; altrimenti poi il malessere rischierebbe di espandersi a macchia d'olio su tutto il resto, anima con melanconia, corpo con spossatezza, e psiche stessa; se potremmo riassumere ciò in una tipica frase diremmo: tanto non c'è via di uscita, oppure , la via d'uscita è talmente complicata che preferisco l'inattività all'attività; infatti percepisci nell'inconscio che l'attività ti porterebbe a dover risolvere prima o poi la il problema del disagio.

Per l'aspetto 1) la soluzione è scontata;
invece per l'aspetto 2), se io fossi in te, mi dedicherei a fare cose meccaniche ma preziose per la nostra salute mentale, come, se sei sposato, aiutare tua moglie nelle pulizie o nei lavori di casa; se hai un giardino , zappa vanga pota, annaffia; se ti piace cucinare cucina; cioè in poche parole fare ciò che ti piacerebbe, senza dover impegnare troppo la psiche in complicati ragionamenti.
Se la sanchezza passa hai imparato come prenderti in giro da solo.
ozner
ozner is offline  
Vecchio 06-08-2007, 06.15.41   #7
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: stanchezza

Grazie amici,
certamente la mia stanchezza è procurata da un forte stress al posto di lavoro che solo al pensiero mi viene il mal di stomaco. Ora mi sono messa in ferie, starò a Roma per una settimana per vedere se riesco a riposarmi mentalmente anche perchè le vacanze non riesco a programmarle il mio cerverllo è saturo e non vuole pensare. Io vostri consigli sono tutti ottimi però in questo momento mi è difficile attuarli perchè non sto nella mia pelle è questo il grosso problema che non riesco a fare nulla per rilassarmi.
Voglio provare a non pensare a nulla farò quello che al momento mi dice la testa senza programmi, orari , doveri. La vita è una sola bisogna viverla anche se c'è sempre chi te la vuole distruggere
uranio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it