Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 11-11-2007, 10.53.57   #1
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
gli esperti ... in amore e felicità

Gli esperti ... in amore e felicità

L'amore - al pari della felicità – è uno dei nostri bisogni fondamentali. Amare significa provare un intenso affetto, ma è un sentimento spesso irrealisticamente idealizzato. Dove sono compresenti dolore e rabbia, gioia, e noia, follia e disincanto, estasi e abbattimento, ecc. Non ne esiste una teoria scientifica: è troppo vario e variabile, multiforme e proteiforme. Qualsiasi discorso sulle emozioni e sugli stati della psiche rientra nelle discipline dello “spirito”. Prive di leggi generali, colgono eventi nella loro specificità o singolarità. Da comprendere e interpretare, caso per caso, più che da spiegare razionalmente e con il pericolo di facili generalizzazioni. Sull 'amore, a volte sono più intuitivi e illuminanti i romanzieri, i poeti, gli artisti, le donne sensibili ed empatiche, che psicologi, analisti, sociologi, filosofi. Escludendo i sostrati biologici oggi indagati dalle neuroscienze attraverso le nuove risonanze magnetiche.
Si dovrebbe tenere conto degli orientamenti delle mode, e dei modelli, di etiche e culture, del contesto sociale e storico. Così come delle differenze di genere. Ad esempio le donne sono affascinate, per ragioni perlopiù filogenetiche, dal carisma e / o affidabilità che emanano dall'uomo che ha raggiunto con abilità il successo o il potere in un determinato campo. Valore che per il maschio retrocede,essendo sempre attratto più da giovinezza e bellezza, secondo i canoni del tempo. Inoltre le donne sono per natura e cultura relazionali, emozionali ed accuditive: esigenze che alla lunga, prima o poi, si faranno sentire. Dei maschi lamentano l'immaturità nel campo delle emozioni, la carente comunicazione sui sentimenti, l'infedeltà genetica, la misoginia sempre latente, l'aggressività con cui sovente celano le loro debolezze, ecc. Così sarebbe difficile costruire un amore su basi di amicizia romantica e paritaria.

Nemmeno per la felicità, sempre correlata all' l'amore, ed entrambi indissolubili scopi della vita, esistono ricette infallibili. Più felici sarebbero certi paesi etnici. Come Filippine, Nigeria, ecc. Dove esiste tuttora un sostegno reciproco e solidale. Nella famiglie allargate, nelle amicizie, nei gruppi. Finchè non saranno sedotti da l consumismo competitivo e individualistico dell'Occidente., a cui allinearsi, tralasciando le aperture socializzanti.
Le esperienze in sé, per la felicità, ma anche per l'amore, non sono così importanti come i loro relativi vissuti soggettivi. Effetto ben noto agli antichi: non è la realtà che turba, ma la rappresentazione che ce ne facciamo, e a cui ci affezioniamo talora nevroticamente. “Ognuno è tanto infelice quanto crede di esserlo” (Seneca); “ciò che turba e agita l'uomo non sono le cose in sé, ma le sue opinioni e fantasie intorno a esse (Epitteto). Lo stesso innamorarsi può essere suscitato non dalla persona, ma dall'immagine che ce ne siamo fatti. Ad esempio le donne si fanno un certo ideale maschile che possiede alcune qualità. Ma poi s'accorgono che è ben difficile trovarle in un'unica persona. Infine finiscono per attribuirle tutte al primo di cui s'infatuano, e che ne è ben distante.

Tali premesse sono anche quelle della psicoterapia cognitivo-comportamentale: si tratta dia riorganizzare e reinterpretare in modi alternativi la realtà che turba o danneggia. Per molti conoscere è soltanto giustificare la propria visione del mondo, selezionando quei dati e situazioni che la confermano. Mentre è necessario un distacco critico dalle proprie resistenze e rigide convinzioni.

Ora giochiamo? Il livello di alcuni parametri determinerebbe la possibilità di essere amati o concupiti ( non la capacità di amare, che è ben altro): livello intellettuale, fisico, estetico, culturale, empatico, erotico, etico, sociale,emotivo, mondano, economico. Punti da da 1 (o 6) a 10.

Felicità = P+ (5x E) + (3x H). P= ricupero e adattabilità; E= salute denaro, amici; H= humour, ambizione, autostima; P = socialità, cambiamento, ripresa dalle sconfitte, soldi, amicizia, rapporti personali; E= appagamento personale su salute, sicurezza, istruzione, scelte, rapporti personali H= sostegno familiare, aspettative realizzabili, coinvolgimento in attività che attribuiscono identità.
arsenio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it