Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 14-01-2008, 17.20.28   #1
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
l'arte del corteggiamento

L'arte del corteggiamento

Si nota che nella nostra società tecnologica, spersonalizzante e priva di calore , non esistono più certe doti di saper vivere, come sobrietà, eleganza, educazione. Tale degrado di costumi etici e culturali, è da mettere in relazione pure con la scomparsa del corteggiamento?
Le donne si lamentano dicendo che gli uomini non conoscono più tale arte, e pure le più emancipate non osano ancora abbordarli. Perlomeno non nelle forme più dirette e disinvolte di tipo maschile. Perchè qualche segnale di gradimento pur flebile, che noi interpretiamo con occhio esperto, lo hanno quasi sempre lanciato loro per prime.
Ma anche l'arte della seduzione è davvero tramontata? Lamentano che non ci sono più fiori, regali, complimenti. Non lettere d'intelligenza passionale ma email fatue e “parlate”, telegrafici sms. Ragazze “paritarie”, siete ancora romantiche? Ma non intendo tanto, o soltanto, una sensibilità sentimentalistica. Rimpiangete un corteggiamento che sappia esaltare i valori femminili? Ovviamente rinnovato in certi stereotipi convenzionali o dongiovanneschi. In contesti di iniziali amorose amicizie punterei sulla parola seducente, non ostentata, forse un po' noncurante e piuttosto lieve, ma attenta a non suscitare fraintendimenti, allusioni arrischiate, accenni che sfiorano corde segrete, ecc. Difficile? Molto, e nemmeno con la certezza di riuscire graditi.
Oggi c'è un fenomeno molto diffuso: quello dei “belli e fuggitivi”. Dopo qualche approccio anche senza nulla di concreto se non un semplice ma promettente scambio dei numeri del cellulare, non si fanno più vivi. Provocando inutili e sospirose attese. In amore non c'è finora maggior carta vincente di chi fugge? Lasciando stare ogni galateo amoroso che alla fine si rivela sempre inefficace. Anche se fa parte di una propria personalità spontanea appresa nel tempo per indole e stile educativo.


L'arte del corteggiamento

Per l'arte del corteggiamento
è sufficiente un'unica lezione
se non manca il talento
e se il docente è d'eccezione

C'è tra di voi una discente
per l'introduzione intensiva
all'arte del sedùr sapiente?
Sempre virtual, s'intende

Una lezione seria d'amore
dev'essere privata e singolare,
appartata e pratica:
non vale da sola la grammatica

Dapprima imparar tocca
i baci sulla bocca
e la carezza delicata;
poi la lezione è più avanzata

ars
arsenio is offline  
Vecchio 14-01-2008, 18.34.27   #2
sirmione
Ospite
 
Data registrazione: 11-12-2007
Messaggi: 24
Riferimento: l'arte del corteggiamento

Formazione, educazione e maturità sono parte integrante nella conoscenza dell'arte di corteggiare. Oggi l'arte è quasi persa. Raramente si prova un'intenso interesse verso la figura femminile e che riguardi non solo l'aspetto fisico ma anche quello emotivo e mentale. Credo che molta responsabilità è da attribuirsi al come vengono allevati i figli maschi ed al concetto di femminile che viene loro trasmesso.
sirmione is offline  
Vecchio 14-01-2008, 22.11.51   #3
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: l'arte del corteggiamento

Citazione:
Originalmente inviato da arsenio
L'arte del corteggiamento

Per l'arte del corteggiamento
è sufficiente un'unica lezione
se non manca il talento
e se il docente è d'eccezione

C'è tra di voi una discente
per l'introduzione intensiva
all'arte del sedùr sapiente?
Sempre virtual, s'intende

Una lezione seria d'amore
dev'essere privata e singolare,
è appartata e pratica:
non vale da sola la grammatica

Dapprima imparar tocca
i baci sulla bocca
e la carezza delicata;
poi la lezione è più avanzata

ars

Bellissimo il corteggiamento !!!
Sono convinta che piaccia ancora e molto ...,come si fa a non apprezzare
questo gioco sottile, mai volgare, frutto di piccole e delicate attenzioni?

E' un tempo delizioso, dove conoscersi e osservarsi,valutarsi...diventa
la danza dell'amore,
peccato che oggi sembri una pratica demodè,tutto è di fretta, anche i messaggi velocissimi e in un storpiato linguaggio (tvb ), oggi viene prima di tutto il sesso e poi magari chissà, la conoscenza

Tutta la magia dell'incontro sembra sia scomparsa, tutto e subito, appare
(a torto) più allettante.
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 15-01-2008, 10.42.49   #4
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Servivano i numeri per il lotto?

Citazione:
Originalmente inviato da arsenio
Oggi c'è un fenomeno molto diffuso: quello dei “belli e fuggitivi”. Dopo qualche approccio anche senza nulla di concreto se non un semplice ma promettente scambio dei numeri del cellulare, non si fanno più vivi. Provocando inutili e sospirose attese.

Ciao Arsenio,
la personale idea che mi sono fatta (una battuta in realtà) è che il numero lo chiedono per giocarselo al lotto: chissà magari se vincono ti richiamano...

La verità è che il fenomeno esiste. Io ho domandato ragguagli: pare sia l'ennesimo esempio di sindrome da accaparramento contemporanea.
Prendo il numero per precauzione... fosse mai mi venisse l'idea di chiamare e non ce l'ho (e magari ti chiamano dopo due anni e si incavolano perché tu non capisci con chi stai parlando).

Ti dico con sincerità quello che penso, oggi.

Bello sì il corteggiamento, ma un po' vuoto.
Vorrei che si sostituisse il "ti amo perché non so chi sei" al "ti amo perché so chi sei".
Perché tutte queste dichiarazioni tese alla captatio benevolentiae che poi "evaporano" in un attimo lasciano l'amaro in bocca...
nevealsole is offline  
Vecchio 15-01-2008, 16.03.12   #5
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: l'arte del corteggiamento

Ooooh Arsenio, sempre queste tematiche "intriganti"... mi fai esplodere il cuoricino... che bello il corteggiamento (fà sempre un pò parte del saper comunicare no? )... io credo che ci sia ancora qualche ometto che sa il fatto suo... sinceramente io ne ho conosciuti pochi che sapessero colpirmi e affascinarmi, ma quando ne incontri uno ti rendi conto che è valsa la pena aspettarlo...
Inoltre so anch'io il fatto mio... non è che sto lì ad aspettare che mi passi davanti per caso... se percepisco che è nei paraggi, sicuramente gli manderei qualche bel messaggino subliminale ... non può mica fare tutto lui, poverino...
(ovviamente questo discorso valeva fino a quando non ho incontrato il mio maritino)

Certo i tempi sono cambiati ma i nostri rapporti li "costruiamo" noi... per questo se una persona è predisposta a gestire con cosiddetta "classe" un rapporto di simpatia amorosa, sicuramente prima o poi intesserà questo tipo rapporto (non snob, ma di fascino, eleganza, etc come hai ben descritto tu) con qualcuno dell'altro sesso...

Mi piacerebbe estrinsecare ancora qualcosa al riguardo, ma come al solito per contingenze esterne ti, e vi, devo salutare... sempre con affetto!
veraluce is offline  
Vecchio 16-01-2008, 11.16.32   #6
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
Riferimento: l'arte del corteggiamento

Citazione:
Originalmente inviato da sirmione
Formazione, educazione e maturità sono parte integrante nella conoscenza dell'arte di corteggiare. Oggi l'arte è quasi persa. Raramente si prova un'intenso interesse verso la figura femminile e che riguardi non solo l'aspetto fisico ma anche quello emotivo e mentale. Credo che molta responsabilità è da attribuirsi al come vengono allevati i figli maschi ed al concetto di femminile che viene loro trasmesso.

Cara sirmione, sanno corteggiare i maschi che sono stati educati a dialogare con la loro parte “femminile”, pur facendo prevalere un'assertività maschile (non maschilista) e che sono innamorati dell'indecifrabile “eterno femminino”, ma forse l'ho già detto. Oggetti del desiderio? Non saprei rispetto al successo che oggi potrebbero ottenere.

arsenio is offline  
Vecchio 16-01-2008, 11.19.52   #7
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
Riferimento: l'arte del corteggiamento

Citazione:
Originalmente inviato da Pantera Rosa
Bellissimo il corteggiamento !!!
Sono convinta che piaccia ancora e molto ...,come si fa a non apprezzare
questo gioco sottile, mai volgare, frutto di piccole e delicate attenzioni?

E' un tempo delizioso, dove conoscersi e osservarsi,valutarsi...diventa
la danza dell'amore,
peccato che oggi sembri una pratica demodè,tutto è di fretta, anche i messaggi velocissimi e in un storpiato linguaggio (tvb ), oggi viene prima di tutto il sesso e poi magari chissà, la conoscenza

Tutta la magia dell'incontro sembra sia scomparsa, tutto e subito, appare
(a torto) più allettante.


Hai detto bene, pantera rosa. L'amore è una danza sincronizzata. Come quella di abili tengueros. Purchè il tango non sia l'ultimo ...


arsenio is offline  
Vecchio 16-01-2008, 11.23.31   #8
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
Riferimento: Servivano i numeri per il lotto?

Citazione:
Originalmente inviato da nevealsole
Ciao Arsenio,
la personale idea che mi sono fatta (una battuta in realtà) è che il numero lo chiedono per giocarselo al lotto: chissà magari se vincono ti richiamano...

La verità è che il fenomeno esiste. Io ho domandato ragguagli: pare sia l'ennesimo esempio di sindrome da accaparramento contemporanea.
Prendo il numero per precauzione... fosse mai mi venisse l'idea di chiamare e non ce l'ho (e magari ti chiamano dopo due anni e si incavolano perché tu non capisci con chi stai parlando).

Ti dico con sincerità quello che penso, oggi.

Bello sì il corteggiamento, ma un po' vuoto.
Vorrei che si sostituisse il "ti amo perché non so chi sei" al "ti amo perché so chi sei".
Perché tutte queste dichiarazioni tese alla captatio benevolentiae che poi "evaporano" in un attimo lasciano l'amaro in bocca...


Cara nevealsole lo sconosciuto/a forse può attrarre nel senso di “straniero”, perchè non rivela tutto di se tesso, geloso di qualche sua piccola zona occultata; ma si ri-conosce che potrebbe sempre sorprendere in positivo e in qualche misura. Altra cosa è lo “sconosciuto”/a che maschera caratteristiche non proprio nobili, come addirittura un'indole violenta, dietro sentimenti e saperi fittizi.
Come dire, se va bene sottintendere “ti amo perchè non conosco tutto di te, ma ti credo capace di non deludermi , in un tuo progressivo scopriti nel tempo; non mi sembra di buon presagio un'affermazione del tipo “non voglio sapere chi sei, ne indagare sulla tua identità, che forse mi stai celando, perchè ti amo troppo e mi va bene come sei. Si tratta di saper discernere, con un intuito che spesso l'amore annebbia
Inquanto ai fuggitivi che non si fanno più viv puri senza aver ottenuto nulla, è un fenomeno nuovo; si direbbe temano qulcosa, o di mettersi in gioco; o forse interessa loro soltanto, il gioco
arsenio is offline  
Vecchio 16-01-2008, 11.39.18   #9
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
Riferimento: l'arte del corteggiamento

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Ooooh Arsenio, sempre queste tematiche "intriganti"... mi fai esplodere il cuoricino... che bello il corteggiamento (fà sempre un pò parte del saper comunicare no? )... io credo che ci sia ancora qualche ometto che sa il fatto suo... sinceramente io ne ho conosciuti pochi che sapessero colpirmi e affascinarmi, ma quando ne incontri uno ti rendi conto che è valsa la pena aspettarlo...
Inoltre so anch'io il fatto mio... non è che sto lì ad aspettare che mi passi davanti per caso... se percepisco che è nei paraggi, sicuramente gli manderei qualche bel messaggino subliminale ... non può mica fare tutto lui, poverino...
(ovviamente questo discorso valeva fino a quando non ho incontrato il mio maritino)

Certo i tempi sono cambiati ma i nostri rapporti li "costruiamo" noi... per questo se una persona è predisposta a gestire con cosiddetta "classe" un rapporto di simpatia amorosa, sicuramente prima o poi intesserà questo tipo rapporto (non snob, ma di fascino, eleganza, etc come hai ben descritto tu) con qualcuno dell'altro sesso...

Mi piacerebbe estrinsecare ancora qualcosa al riguardo, ma come al solito per contingenze esterne ti, e vi, devo salutare... sempre con affetto!

Un cuoricino che esplode? Come fai ad essere sempre così dolce e ... intrigante? Finirò per corteggiarti. Certamente usando lo strumento della comunicazione seduttiva . Prima lezione on line . Ma come si fa, nel virtuale a sostenersi soltanto con le parole, quando ogni corteggiamento richiede la corporeità, di fronte alla quale anche le più fascinose parole sbiadiscono?
Eppure noi maschietti, pure quelli di classe e non snob, finiamo sempre per cadere in qualche trappola di stile ... non ce ne accorgiamo sempre, ma voi ...

Può essere che la comunicazione seduttiva abbia come fondamento una personale formazione e crescita, ma non da precetti autoimposti e improvvisati sul momento. Altrimenti ricadiamo in un “galateo della galanteria”, un po' becero e maldestro, che specie oggi, non incanta più voi ragazze superemancipate, sensibili alle nostre cadute di stile. Come dicevo, però, c'è ancora in voi qualcosa di istintualmente ancestrale, che talora vi fa rincorrere uomini né seducenti, né seduttivi, né seduttori. Semplicemente carismatici in un senso deteriore.

Comunque seduzione ( termine migliore di “corteggiamento”) è saper dosare vicinanza e distanza. Mi piace ricordare quella favoletta dei porcospini: troppo vicini si pungono, troppo lontani non si donano l'un l'altro tepore. Come dite voi, la persona deve intrigare. Come? Non esplicitandosi troppo, con un po' d'imprevedibilità,con sicurezza di sé; non deve annoiare con gli stessi suoi ripetuti copioni. Si può imparare? Non credo molto, perché per diventare oggetti del desiderio è indispensabile pure una certa spontaneità, una disinvoltura non ... costruita. E non essere eccessivamente diretti ... se non per gioco

estrinseca, estrinseca ...

arsenio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it