Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 01-03-2008, 09.36.36   #1
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
La malattia mentale in Italia

la malattia mentale merita di avere tutte le attenzioni che hanno tutte le altre forme di malattia dell'uomo, si investe troppo poco in ricerca ed in strutture adatte al trattamento che è sempre un misto tra varie forme di intervento che va dal sociale al farmacologico, avete mai visto voi una volta una colletta di fondi per incentivare la ricerca in tal senso????perchè in Italia bisogna vergognarsi per essere un malato di mente????perchè le famiglie sono quasi sempre sole a combattere questo terribile male?????perchè nessuno dei nostri politici non ne parla in campagna elettorale????
nuages is offline  
Vecchio 01-03-2008, 11.57.26   #2
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: La malattia mentale in Italia

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
la malattia mentale merita di avere tutte le attenzioni che hanno tutte le altre forme di malattia dell'uomo, si investe troppo poco in ricerca ed in strutture adatte al trattamento che è sempre un misto tra varie forme di intervento che va dal sociale al farmacologico, avete mai visto voi una volta una colletta di fondi per incentivare la ricerca in tal senso????perchè in Italia bisogna vergognarsi per essere un malato di mente????perchè le famiglie sono quasi sempre sole a combattere questo terribile male?????perchè nessuno dei nostri politici non ne parla in campagna elettorale????

..forse perche e' rimasto ancora un tabu,qualcosa che angoscia le coscenze di tutti nella parte piu profonda...attraverso loro sarebbe come poter guardarsi dritto negli occhi,ci vederemmo riflessi noi stessi come in uno specchio per scoprire poi che "noi" non siamo affatto diversi da "loro"-aggiungo viceversa- e che molto infantilmente pensavamo di esserlo,rimuovendolo di fatto..
siamo fatti cosi..ci piace tanto rimuovere le cose,evitare il piu possibile di vedere come siamo fatti dentro
acquario69 is offline  
Vecchio 01-03-2008, 21.19.50   #3
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: La malattia mentale in Italia

credo che una società che pretende di essere emencipata, non può più lasciare questo aspetto nello stato di emarginazione che giace oggi.
nuages is offline  
Vecchio 02-03-2008, 11.53.29   #4
Yuri Andreevic
Ospite abituale
 
L'avatar di Yuri Andreevic
 
Data registrazione: 05-01-2008
Messaggi: 0
Riferimento: La malattia mentale in Italia

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
la malattia mentale merita di avere tutte le attenzioni che hanno tutte le altre forme di malattia dell'uomo, si investe troppo poco in ricerca ed in strutture adatte al trattamento che è sempre un misto tra varie forme di intervento che va dal sociale al farmacologico, avete mai visto voi una volta una colletta di fondi per incentivare la ricerca in tal senso????perchè in Italia bisogna vergognarsi per essere un malato di mente????perchè le famiglie sono quasi sempre sole a combattere questo terribile male?????perchè nessuno dei nostri politici non ne parla in campagna elettorale????
la legge 180 ha di fatto abolito le strutture pschiatriche esistenti sul territorio (la maggior parte delle quali vecchie e fatiscenti), "delegando" alla famiglia, per chi ce l'ha, l'arduo e oneroso compito di interessarsi di queste persone più sfortunate di noi ma che hanno uguale dignità e diritti....perchè si è arrivati a questo?....forse per "insabbiare" il problema?.....per mancanza di adeguati fondi necessari alla costruzione di nuove strutture d'avanguardia?....non lo so!...so di sicuro che la maggior parte delle famiglie non sono in grado di "accollarsi" un tale onere!...per svariati e ovvi motivi.....forse non si "pubblicizza" a dovere la problematica perchè non è "cost-effective"?.....credo che un paese civile si debba distinguere anche per l'attenzione, doverosa e dovuta, rivolta a questi nostri concittadini che avrebbero il diritto di vivere la loro esitenza sotto la responsabilità dello Stato e in maniera dignitosa.....
Yuri Andreevic is offline  
Vecchio 02-03-2008, 16.38.16   #5
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Riferimento: La malattia mentale in Italia

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
la malattia mentale merita di avere tutte le attenzioni che hanno tutte le altre forme di malattia dell'uomo, si investe troppo poco in ricerca ed in strutture adatte al trattamento che è sempre un misto tra varie forme di intervento che va dal sociale al farmacologico, avete mai visto voi una volta una colletta di fondi per incentivare la ricerca in tal senso????perchè in Italia bisogna vergognarsi per essere un malato di mente????perchè le famiglie sono quasi sempre sole a combattere questo terribile male?????perchè nessuno dei nostri politici non ne parla in campagna elettorale????

Il tuo intervento merita senza dubbio attenzione, io però - ad esempio - mi chiedo spesso: quando si parla genericamente di "malattia mentale", a cosa esattamente ci si riferisce?
Credo che i disturbi siano talmente tanti e i modi potenziali di trattarli talmente differenti che sarebbe interessante specificare meglio di che cosa vogliamo provare a discutere.
Io sarei abbastanza interessata alla materia, in astratto, ma mi trovo sprovvista di conoscenze adeguate.
nevealsole is offline  
Vecchio 03-03-2008, 09.44.30   #6
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: La malattia mentale in Italia

purtroppo i disturbi vanno dal disturbo di personalità alla schizofrenia, purtroppo la nostra scienza manda le navicelle su Marte ma su come funziona il nostro cervello sa molto poco, e quinti i titoli delle malattie dicono molto poco, certo è che una serie di cittadini in genere molto intelligenti e sensibili soffre, e fa soffrire le proprie famiglie, cosa fare? lo Stato dovrebbe investire in questo campo molto di più dalla ricerca all'assiastenza in generale.
Ma la malattia mentale porta pochi voti, il cancro è molto più ecclatante, perchè??è tutta gente che soffre, e non saprei sdcegliere tra le due malattie, vogliamo dare più diglità anche a questo disturbo??????????????
nuages is offline  
Vecchio 03-03-2008, 10.34.28   #7
chlobbygarl
Lance Kilkenny
 
Data registrazione: 28-11-2007
Messaggi: 362
Riferimento: La malattia mentale in Italia

Credo che sia un problema quello che tu sottolinei nuages che esiste non solo in Italia, ed esiste paradossalmente di più in quei paesi nei quali l'aspetto patologico della mente e delle relazioni sia stato maggiormente medicalizzato, come ad esempio gli USA.

credo si tratti di cultura che non c'è nell'approccio alla questione dell'essere persona a tutto tondo.La patologia infatti esiste solo come rilevanza sociale di presupposti che tutti quanti abbiamo.

distinguere la società in malati di mente e non, pazzi e non,
serve evidentemente a creare il tabù che rende difficile poi
una lettura del fenomeno a-pregiudiziale.

il problema, per non rimanere nella retorica, è come tradurre tale considerazione in norma senza ledere i diritti dell'individuo.Il risultato di tale difficoltà è che oggi puoi chiedere il tso solo per patologie conclamate e pirotecniche nei sintomi osservabili.

diversamente, nessuno si prende la briga di chiedere altrettanto per un disturbo narcisistico di personalità ad esempio che però in 20 anni è in grado di distruggere una famiglia nel senso di distruggere i singoli che ne fanno parte.
chlobbygarl is offline  
Vecchio 03-03-2008, 11.31.32   #8
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: La malattia mentale in Italia

purtroppo nella malattia mentale sono sempre miscelati aspetti sociali e patologici, ma proprio per queste difficoltà bisogna investire di più in ricerca ed assistenza per chi comunque soffre, capire se è nato prima l'uovo o la gallina è un dilemma infinito, certo è che una base di fragilità costituzionale aiuta a cadere in certe trappole mortali, la ricerca dovrebbe appunto servire per capire dove sono i meccanismi che creano fragilità mentale, la storia che la schizzofrenia è una malattia sociale non regge, è purtroppo una patologia molto complessa dove la medicina ci capisce ancora troppo poco, poi ci sono tutti gli aspetti psicologici e sociali al corollario, ma qui dovrebbe lavorare sodo la ricerca.
nuages is offline  
Vecchio 03-03-2008, 11.41.53   #9
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Riferimento: La malattia mentale in Italia

Citazione:
Originalmente inviato da chlobbygarl
il problema, per non rimanere nella retorica, è come tradurre tale considerazione in norma senza ledere i diritti dell'individuo.Il risultato di tale difficoltà è che oggi puoi chiedere il tso solo per patologie conclamate e pirotecniche nei sintomi osservabili.

diversamente, nessuno si prende la briga di chiedere altrettanto per un disturbo narcisistico di personalità ad esempio che però in 20 anni è in grado di distruggere una famiglia nel senso di distruggere i singoli che ne fanno parte.

Esatto, anche io trovo che il centro del problema sia questo: ci sono disturbi che non sono altro che un gradino appena sopra la normalità di tutti noi... eppure che dovrebbero essere trattati in qualche modo, non invasivo per la persona.

Mi domando e vi domando: ma le storie di cronaca nera che sempre più ascoltiamo nei tg sono solo una manipolazione mediatica oppure sono anche il frutto di un disagio familiare solitario (e spesso nascosto) che infine sfocia nella tragedia?

E' realmente misurabile la malattia mentale, e come si sposa con i canoni giuridici?

(Ad esempio mi viene in mente la strage di Erba: dirli pazzi è troppo comodo giuridicamente... ma possono essere ritenute persone normali?)
nevealsole is offline  
Vecchio 04-03-2008, 09.30.59   #10
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: La malattia mentale in Italia

Purtroppo il limite del sano e ammalato è molto labile e difficilmente stabilibile quando andiamo a trattare il pensiero, il sistema pubblico dovrebbe mettere in essere una rete che va dalla ricerca all'assistenza sul campo per chi ne ha veramente bisogno, e la schizzofrenia colpisce cieca l'uno per cento della popolazione, perchè non se ne parla mai???????
nuages is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it