Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 25-03-2008, 01.05.45   #11
Pipoca
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2008
Messaggi: 89
Riferimento: Quella folle e disperata salvezza nella patologia

Ok , relegando tutto il consumismo in un ' altra discussione, che comunque ne è parte integrante... rimane comunque il fatto che secondo me c'è un gran casino !

Citazione:
Originalmente inviato da espert37
Abbiamo estremo bisogno di maggior maturità MORALE,altrimenti la situazione non cambierà,e noi continueremo con le nostre lamentele.

Le lamentele servono a cercare soluzioni .

La morale .

Uno dei tanti significati .

Morale = il comportamento umano in rapporto all’idea del bene e del male , e quindi conforme a valori ritenuti giusti in una società o in un gruppo sociale .

Per quanto ostile alla conformità del giusto ed al relativismo , in effetti essa manca .
Ma manca agli occhi di chi (me compresa) appartiene ad una determinata generazione.

Ogni generazione perde morale rispetto alla precedente e si forma una nuova morale che a sua volta sarà diversa a quella successiva .

Per quanto velata la mia conoscenza, trovo che oggi manchi sì il mio tipo di morale , ma in compenso ve ne sia un 'altra che si manifesta sotto altri aspetti .

La mancanza di questa coincidenza di valori cui fare riferimento , comporta necessariamente uno squilibrio .

... ma anche questa è un' altra discussione ...

Al momento , in totale :

il mio sdegno (spesso sono furibonda , così inalbero )

Per Ornella

Posso guardare su in alto
verso il cielo la cima degli alberi .


in un prato in estinzione,
una punta degli alberi mi culla .

Una punta degli alberi mi culla
con sole o vento o nuvole .

Ma sotto la terra è la mia realtà
che posso e sento giù in basso .




II Causa mercato farmaceutico e annessi psicosantoni scrittori , guaritori e pantocratori .

III Causa mancanza di valori morali cui fare riferimento .

Un ' altra osservazione

La salvezza nella patologia può essere indice di insicurezza ?

Molte persone nascondono le proprie sconfitte nella patologia .

Se ipotizziamo vari avversari come causa della sconfitta ,
fra i tanti , uno potrebbe essere l'immagine cui ci riferiamo come modello .

Sono molto interessata ai vari commenti in merito .

Varie ed eventuali : modello fisico e/o emozionale ; modello religioso ; modello mediatico .
Forse ci sono troppi modelli? La qualità di questi modelli , qualunque essi siano , è scarsamente seriale ?
Prima scegliamo un modello e poi tentiamo (vanamente) di plasmarci su esso
vs
Prima conosciamo noi stessi e poi troviamo un modello che ci aderisca .

Oppure c'è qualcuno più forte che mi dice come devo essere sennò non valgo una cippa ?

Chi è?
Pipoca is offline  
Vecchio 25-03-2008, 11.04.27   #12
espert37
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2007
Messaggi: 498
Riferimento: Quella folle e disperata salvezza nella patologia

Citazione da Pipoca: La morale .

Uno dei tanti significati .

Morale = il comportamento umano in rapporto all’idea del bene e del male , e quindi conforme a valori ritenuti giusti in una società o in un gruppo sociale .

Per quanto ostile alla conformità del giusto ed al relativismo , in effetti essa manca .
Ma manca agli occhi di chi (me compresa) appartiene ad una determinata generazione.

Ogni generazione perde morale rispetto alla precedente e si forma una nuova morale che a sua volta sarà diversa a quella successiva .

Per quanto velata la mia conoscenza, trovo che oggi manchi sì il mio tipo di morale , ma in compenso ve ne sia un 'altra che si manifesta sotto altri aspetti .

Carissimo/a Pipoca,Mi è caro invitarti ad una più profonda riflessione per definire cosa è il bene ed il male,nonchè da dove ti arrivano le norme per detta definizione.In seguito a ciò ti accorgerai che non possono esistere vari tipi di morale,bensì una sola che con l'esperienza e la consapevolezza andrà sempre a migliorarsi.Questa conoscxienza è basilare per una armoniosa vita nel sociale,altrimenti avrai sempre tantissime occasioni per inalberarti.

Un amichevole ciao.espert37
espert37 is offline  
Vecchio 01-04-2008, 17.46.14   #13
Pipoca
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2008
Messaggi: 89
Riferimento: Quella folle e disperata salvezza nella patologia

Ciao espert

Citazione:
Originalmente inviato da espert37
Carissimo/a Pipoca,Mi è caro invitarti ad una più profonda riflessione per definire cosa è il bene ed il male,nonchè da dove ti arrivano le norme per detta definizione.In seguito a ciò ti accorgerai che non possono esistere vari tipi di morale,bensì una sola che con l'esperienza e la consapevolezza andrà sempre a migliorarsi.Questa conoscxienza è basilare per una armoniosa vita nel sociale,altrimenti avrai sempre tantissime occasioni per inalberarti.

Accetto l'invito alla riflessione .
Le norme del bene e del male arrivano da tante parti , da tante voci , da tanti credo e tutto ciò dovrebbe essere destinato ad un'altra discussione specifica .

Ma per non andare 'fuori tema' , ciò che io contesto (o che non comprendo) è che , parallelamente ad una percezione più alta della morale (alla quale immagino tu ti riferisca) , mi pare che si stia costruendo una forma 'alternativa' di morale che miri a costruire una sorta di 'amoralità' scientifica in cui raggruppare tutto ciò che risulta 'difficile' .

Si può sostituire il conteggio delle pecore con il sonnifero ?
Il sonnifero è la scienza che avanza o l'incapacità a gestire il proprio vissuto (casi clinici esclusi) ?
Pipoca is offline  
Vecchio 09-04-2008, 18.43.25   #14
Pipoca
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2008
Messaggi: 89
Riferimento: Quella folle e disperata salvezza nella patologia

Dal piccolo al grande, come in un gioco di matrioske,
sento oggi la notizia :

Berlusconi propone un controllo periodico sulla sanità mentale dei magistrati.

Che anche lui abbia bisogno di salvezza nella patologia (altrui)?

Quali potrebbero essere i paradigmi in base ai quali stabilire l'eventuale sanità mentale?


Pipoca is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it