Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 25-03-2008, 12.15.49   #1
Insalatissime
Ospite
 
Data registrazione: 24-03-2008
Messaggi: 13
L'età è uno stato d'animo

Ieri ho seguito un dibattito nel quale si affermava e dimostrava come l'età sia semplicemente uno stato d'animo. Si è raccontata la vita di persone , ormai anagraficamente anziane, ricca di esperienze e decisamente molto intensa . Nonostante tutto ancora oggi costoro comunicano voglia di vivere, gioia ,apprezzamento del presente e una giovanilità stupefacente.
Ho pensato alla mia breve vita di ventiduenne , al modo in cui l'ho vissuta e la vivo oggigiorno, a quelle che a me son sembrate infinite esperienze, sofferenze formative, scelte di coraggio e a come spesso percepisca dentro di me la sensazione di una crescita affrettata, di uno stato d'animo che non corrisponde quasi mai alla mia condizione di giovane.
Voi che ne pensate?? l'età è realmente solo uno stato d'animo o è indiscutibilmente sempre associata a quella anagrafica???
Insalatissime is offline  
Vecchio 25-03-2008, 20.59.32   #2
JeanGrey
Ospite
 
Data registrazione: 05-06-2007
Messaggi: 7
Riferimento: L'età è uno stato d'animo

Mi presento con questo intervento, sono Simona. Simo o Kikka per gli amici. Vi leggo da qualche mese e benché non ritengo di avere un livello di preparazione quanto la maggior parte di voi, o per lo meno, questo è quello che ho potuto dedurre sbirciando diverse discussioni. Detto questo in riferimento all'argomento qui proposto io penso che vi sia un'età anagrafica che non sempre corrisponde a ciò che in realtà siamo. Può dipendere da diversi fattori, vissuti, esperienze, dolori passati e superati o comunque affrontati, il grado di sensibilità che abbiamo, che abbiamo sviluppato anche con le nostre esperienze come dicevo prima, l'educazione che abbiamo ricevuto, il contesto familiare e gli amici che abbiamo anche influiscono secondo me. Ovviamente non è detto che tali esperienze la vita ce le proponga ad un'età precisa..Quindi può succedere che a vent'anni ci si senta, e magari lo si è pure, più maturi rispetto alla maggior parte dei ventenni..Come può accadere che a trent'anni si sia ancora poco maturi, con poco senso di responsabilità. Quindi non tanto riferito allo stato d'animo quanto al nostro essere.
JeanGrey is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it