Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 19-10-2003, 13.18.40   #11
maurizio pierpaolo
ppm
 
Data registrazione: 13-09-2003
Messaggi: 66
mary...............

Scusa tanto, Mary.............e allora?Cosa vuoi dire?Ciao.............
maurizio pierpaolo is offline  
Vecchio 19-10-2003, 14.23.13   #12
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Mary vuol dire che comunque ci chiamiamo...siamo gli stessi!
Io la penso come lei, anche a me è successo quello che racconta di se stessa.
Un nick...per prendere la vita allegramente, per le cose serie ci dobbiamo sempre essere...
Ciao
Vi@nne is offline  
Vecchio 19-10-2003, 14.44.11   #13
maurizio pierpaolo
ppm
 
Data registrazione: 13-09-2003
Messaggi: 66
vienne..

grazie........................ ...ciao
maurizio pierpaolo is offline  
Vecchio 20-10-2003, 00.07.52   #14
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Grazie Vi@nne
per l'aiuto. Hai compreso quel che volevo dire.

Questo forum fatto di nick e di nomi è un salotto accogliente.

Fuori restano i doveri che la società ci richiede ogni giorno.

Il salotto buono, dove puoi specchiarti, apprendere molte cose se impari a leggere oltre le semplici parole. Puoi condividere con gli altri qualcosa di te stessa.
Sì, io mi sento così. In compagnia di splendide persone che hanno lasciato fuori la pelliccia (che io non amo) il cappotto, i gioielli, il cartellino di riconoscimento, le chiavi della Ferrari o della Panda.

Siamo soltanto noi stessi, ed è quanto di più bello si possa chiedere fra amici.

Ciao
mary
Mary is offline  
Vecchio 20-10-2003, 19.45.20   #15
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Sì Mary, siamo noi stessi, nelle parole troviamo quello sfogo che ci permette di donare e prendere emozioni.
Fuori...spesso la maschera serve, ma io ne faccio meno uso che posso, non mi sento a mio agio. Che m'importa se non sono simpatica alla collega che mi squadra dai capelli alle scarpe? Per i poveri di spirito non ho tanta tenerezza, ma se incontro anche solo una persona che ha negli occhi la bontà, allora mi regalo volentieri, contenta di essere come sono, spontanea e senza finzioni. Spesso rileggo alcune pagine di Pirandello, "Uno, nessuno, centomila", grande maestro di vita, sempre attuale.
Siamo tutti delle persone, ognuno di noi unico nel suo genere, perchè farsi credere diversi?
Alle volte riesco a stupire le persone perchè sono spontanea, poi quando capiscono che sono "vera" mi apprezzano per come sono.
Alle volte mi è capitato di parlare con sconosciute sul bus, e mi accorgo sempre più di quanto bisogno abbiamo tutti di comunicare l'uno con l'altro.
Ciao a presto
Vi@nne is offline  
Vecchio 20-10-2003, 20.09.33   #16
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Carissima Vi@nne

concordo con ogni tua parola.
E chi scrive è una che ha vissuto sia con maschere impenetrabili sia con il suo viso così come è.
Un tempo ero come gli altri mi volevano. Mela per chi amava le mele, fragola per chi amava le fragole.
Ero certa che quello fosse il modo buono e giusto di vivere la vita, e mi sembrava di sapere tutto di me stessa.

Oggi non so più chi sono, ma sono me stessa.
Come ho già detto, ho iniziato davanti a questo computer, quasi mi trovassi dietro ad un anonimo confessionale. Qui, senza nome, senza identità potevo sperimentare la parte nascosta di me stessa.
Oggi quella parte l'ho portata fuori: non mi nascondo più.
Sono come sono e, stranamente, gli altri mi accettano lo stesso.
Ma anche se non mi accettassero non ne farei una tragedia.
Un tempo mi sentivo una extraterrestre, oggi so di essere come tutti gli altri. E posso comprenderli molto più di prima.

Ciao
mary
Mary is offline  
Vecchio 20-10-2003, 23.36.08   #17
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary

Mela per chi amava le mele, fragola per chi amava le fragole.

Chi ama le fragole?

scusa, scherzo.
Fragola is offline  
Vecchio 22-10-2003, 18.20.32   #18
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
io adoro le fragole, sono la mia passione.

Ma amo anche tutto il resto.
Il mio palato, non so per quale misteriosa ragione, dice che gusta di più questo o quello. Non ha mai voluto dirmi il perchè. Io cerco di accontentarlo ma a me piace davvero tutto, anche se il mio palato ha le sue preferenze.
Non sono schizzofrenica, è solo che mio gusto predilige alcune cose più di altre.
Il fatto è che questo avviene anche con le persone. Io amo tutte le persone, ma alcune le amo più di altre. Sono strana?!!!!!

Ciao
Mary






Mary is offline  
Vecchio 22-10-2003, 20.36.22   #19
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Per Mary...
Non sei strana sei umana!
Le famose affinità elettive, perchè mi piace più una persona dell'altra? Sicuramente cerchiamo di stare con chi ci aggrada, chi è più vicino a noi nel modo di sentire, di porsi alla vita, se sei sensibile, una persona cinica o prepotente non ti piacerà mai.
Io ho fatto molte cernite nelle cosiddette amicizie, te ne accorgi soprattutto quando stai male, tutti assenti...Allora ci chiediamo se siamo noi i "colpevoli", succede anche questo, ma poi si capisce che non possiamo piacere a tutti e viceversa.
La vita ci riserva sempre delle sorprese, basta accorgersi di quelle belle, non è facile, tutti tendiamo al pessimismo e ad amarci poco!
Perchè? Se siamo il bene più grande che abbiamo?
Stai bene con te stesso e starai bene con gli altri...
Ciao
Vi@nne is offline  
Vecchio 22-10-2003, 21.40.17   #20
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Carissima Vi@nne

hai ragione guardiamo sempre il puntino nero sul foglio bianco.

C'è un intero foglio bianco a nostra disposizione ma noi ci impantaniamo in quel misero puntino nero.

Le persone intorno a noi sono tutte straordinarie perchè uniche, ma è naturale prediligere quelle con cui abbiamo maggiori affinità. Quelle che parlano la nostra stessa lingua.
Mi capita di parlare con persone chiuse ancora nelle loro prigioni e posso parlare quanto voglio ma non comprendono quello che dico. E, dopo un po', è naturale e giusta la mia resa.
Anche se raramente, mi capita di parlare con chi comprende perfettamente ogni mia parola, ed allora non c'è stanchezza ma un fluire di vera comunicazione.

Il mondo è meraviglioso perché niente è mai immobile, è un continuo trasformarsi. E, nonostante questo, siamo capaci di annoiarci.

Avete mai visto un uccello con le ali spiegate al vento?!
Sembra immobile eppure tutto il suo essere è un movimento, un vibrare continuo.
Dovremmo imparare da loro!
Ciao
mary
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it