Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-10-2003, 01.12.25   #1
Bavani
Ospite
 
Data registrazione: 23-09-2003
Messaggi: 25
Il dolore

Una volta che si è fatta la propria scelta e si cerca di staccarsi da una situazione sembra che tutto stia giocando a tuo sfavore e che l'attaccamento al vecchio sembra farsi più tenace. I sentimenti riemergono e si vivono anche dei bei momenti che ti fanno ritornare sui tuoi passi. Ma poi ti risvegli e ti ricordi della decisione presa e soffri come una bestia perchè ancora una volta sei debole e sembra che il mondo ti cada addosso. E reagisci male, in maniera negativa, per ricreare una distanza...e si soffre.
Sono nel pieno di una tempesta di sentimenti! Avrei bisogno di un imparziale punto di vista. Dato che nella puntata precedente avevo parlato del mio senso di colpa e che il ricevere i vostri consigli mi aveva giovato così tanto, spero tanto in un bis! Grazie di cuore! bavani
Bavani is offline  
Vecchio 07-10-2003, 09.25.55   #2
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
Il punto è: perchè hai fatto una determinata scelta?
Se è stata frutto di un guardarsi dentro e capire che la situazione era ormai invivibile e non avrebbe portato più niente di buono, occorre, anche nei momenti di nostalgia, nei ritorni, per quanto dolci possano essere, rammentarsi sempre il perchè.
Le decisoni non si prendono mai a caso, il distacco è sicuramente difficile ma è bene pensare a come sarebbe stato un futuro con una persona che non amavamo più...o in un rapporto che non era più quello che volevamo.
Allora il dolore e la sofferenza si ritraggono e lasciano la forza per farsi attraversare ed approdare alla serenità.
Occorre tanta forza...e tanta determinazione.
Buona fortuna,
Rain
rain is offline  
Vecchio 07-10-2003, 11.19.31   #3
kaoskali
Ospite
 
L'avatar di kaoskali
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 11
Ciao
Concordo con Rain su tutta la linea, voglio solo aggiungere che devi pensare a lunga distanza, e come dimagrire se pensi alla sofferenze per i gusti saporiti che ti perdi o alla soddisfazione di un bel piatto di lasagne perderai la sfida con te stesso ma se pensi hai benefici di quello che fai al risulatato che otterrai, e al male che provavi a salire le scale, al disgusto che avevi nel guardari allo specchio...be allora tutto sarà più sopportabile ...
...forse non ti sembra calzante...provo con un altro
... quando sei costretto a troncare un rapporto, ad esempio perchè è insostenibile, perchè ti fa soffrire...ebbene nel momento che decidi sei assalito dai dubbi dai ricordi positivi, dall'abitudine...be ricordasi le cause del distacco, le situazioni insostenibili... pensare al beneficio che questo ti porterà ...ad un futuro incerto si ma sicuramente non certamente sofferente...
...io credo che questo possa aiutare
kaoskali is offline  
Vecchio 07-10-2003, 13.14.25   #4
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Il problema secondo me è che tu scappi troppo. Scappi dal ragazzo. Scappi dai tuoi vincoli. Scappi dai tuoi obblighi. Scappi da te stessa. Scappi dal dolore. Provare ogni tanto ad affrontare le cose?
E poi,se decidi di separarti da qualcosa perchè ti arreca fastidio sii almeno coerente e non voltarti indietro!Vai avanti per la tua strada...se no non te la cavi più!
sisrahtac is offline  
Vecchio 07-10-2003, 13.55.10   #5
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Sarò crudissima. Il dolore c'è.
L'unica cosa che puoi fare è stare col dolore.
Devo solo cercare di reggerlo e di non andare in pezzi.

Non entro minimamente in merito delle tue scelte affettive. Non posso e non voglio. Ma spesso le scelte che facciamo nella vita implicano dolore. Per noi e per gli altri.

Nessun consiglio, parziale o imparziale, potrà dirti cosa è giusto perchè è impossibile valutare a lungo termine le conseguenze delle nostre azioni.
Nessun consiglio, parziale o imparziale, ti libererà dal dolore.

Solo tu puoi farlo. Il primo passo, secondo me, è non negarlo.

Coraggio e in bocca al lupo!

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 07-10-2003, 20.37.07   #6
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
le scelte vanno fatto a volte si sbaglia a volte ci si becca ,a volte non si prende nessuna scelta .
mah pero penso che essere in grado di prendere scelte su determinati argomenti e non essernne influenzati e gia una bella cosa e chiaro pero che tutte le scelte portano a cambiamenti o almeno la maggior parte e questo a volte puo fare soffrire ...
ma una volta presa la strada non e piu possibile tornare indietro si deve accettare quello che verra e riuscirlo a trasformare ,cosi il dolore a volte diventa sagezza....
bomber is offline  
Vecchio 07-10-2003, 21.34.20   #7
Bavani
Ospite
 
Data registrazione: 23-09-2003
Messaggi: 25
Innanzi tutto grazie a voi tutti per le risposte. Sto vivendo il dolore in pieno ed è davvero difficili esserne distaccati.

Vorrei rispondere a Chatarsis riguardo alla fuga. Non so se sto fuggendo. Non posso fuggire da me stessa. Ho cercato di capire se fuggo da una crescita o se fuggo per crescere. E il dolore vive proprio in questo. Naturalmente in questa situazione sto perdendo completamente amore per me stessa e quindi sono ancora immatura. Oppure incomincio ad essere matura per capire che cosa è meglio per me. Sto toccando il fondo e voglio toccare il fondo perchè, chi più di me potrebbe desiderare di crescere, soprattutto in questo momento? Allora vado fino in fondo al dolore e agli sbagli per vedere quella parte che non ho mai voluto vedere.

E' come dici tu Fragola. Basterebbe un attimo per tamponare il dolore e sarei di nuovo punto e a capo. Quello di cui ho bisogno è effettivamente qualcuno che mi faccia verbalmente coraggio e se non c'è allora senz'altro quel coraggio che giace in me, prima o poi riemergerà.

kaoskali, il tuo esempio è magnifico e hai reso veramente l'idea. E' un esempio che sdrammatizza tutta la situazione! Grazie, ne terrò presente sicuramente.

Grazie Rain per ricordarmi come sono stata e come mi ritrovo!

E infine Bomber. Hai ragione, la vita è una scuola e si impara dai propri errori. Grazie.
Bavani is offline  
Vecchio 08-10-2003, 12.37.03   #8
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Citazione:
Sto toccando il fondo e voglio toccare il fondo perchè, chi più di me potrebbe desiderare di crescere, soprattutto in questo momento? Allora vado fino in fondo al dolore e agli sbagli per vedere quella parte che non ho mai voluto vedere.

E fai bene!Prima o poi tocca a tutti quanti...
sisrahtac is offline  
Vecchio 12-10-2003, 02.58.10   #9
af.rugiada
Ospite
 
Data registrazione: 11-10-2003
Messaggi: 27
non so quanto servirà dire altro, dato che tutti hanno detto quasi tutto.....l'unica cosa che mi viene da dirti è che sto vivendo qualcosa di simile a te....e partendo dal presupposto che il dolore è solo una delle facce della stessa medaglia...proprio in questi giorni ho scoperto quanto il dolore sia qualcosa che va attraversato, oltre che osservato, cogline l'odore acre e prima o poi diverrà un'inconfondibile profumo da riconoscere e identificare con il prossimo gradino...e quando ti sembrerà di precipitare in quell'abisso a forma di cono di cui ti sembra di intravedere solo il piccolo piccolissimo foro in fondo mentre ruoti nel suo vortice, ti accorgerai che quel foro è proprio un passaggio....solo un ulteriore passaggio da attraversare per avvicinarti ancora un pò alla conoscenza di te stessa....

un forte abbraccio
rugiada
af.rugiada is offline  
Vecchio 13-10-2003, 08.24.48   #10
Bavani
Ospite
 
Data registrazione: 23-09-2003
Messaggi: 25
PER RUGIADA

Cara Rugiada, è vero, il dolore va affrontato perchè adesso capisco che solo affrontandolo riesci a capire davvero un pò più di te stessa. Il dolore ti dà la forza di reagire da quelle situazioni che ristagnavano da troppo tempo, fuori di te ma soprattutto dentro di te, quelle situazioni che sono comunque destinate a cambiare. E il dolore deve essere affrontato. Adesso ho una certezza in più ovvero quella di voler essere veramente sempre me stessa, onesta con me stessa e di conseguenza con gli altri, anche a costo di soffrire. E l'onestà, al di là del dolore che alle volte crea, ti ripaga sempre.
Grazie delle tue parole di conforto. Ti auguro con tutto il cuore quel meglio, che senz'altro, dopo la sofferenza, arriverà. Con affetto, bavani
Bavani is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it