Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 10-03-2015, 02.31.04   #1
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
il mondo e' dei pragmatici

salve a tutti.
attraverso un momento di sconforto,pure piuttosto feroce.
sto pensando che nella vita coloro che vanno veramente avanti siano solo le persone pragmatiche,che hanno la capacita di non soffermarsi mai,al limite quel tanto che basta per arrivare a dire; "vabbe' e' andata così!" ..e ricominciano a macinare come treni,si direbbe quasi come se niente fosse successo.
dopotutto a me sembra che questa sia la loro forza e che il mondo sia fatto proprio per loro.
acquario69 is offline  
Vecchio 10-03-2015, 09.12.37   #2
Galvan 1224
Nuovo ospite
 
L'avatar di Galvan 1224
 
Data registrazione: 30-01-2014
Messaggi: 189
Riferimento: il mondo e' dei pragmatici

Citazione:
Originalmente inviato da acquario69
salve a tutti.
attraverso un momento di sconforto,pure piuttosto feroce.
sto pensando che nella vita coloro che vanno veramente avanti siano solo le persone pragmatiche,che hanno la capacita di non soffermarsi mai,al limite quel tanto che basta per arrivare a dire; "vabbe' e' andata così!" ..e ricominciano a macinare come treni,si direbbe quasi come se niente fosse successo.
dopotutto a me sembra che questa sia la loro forza e che il mondo sia fatto proprio per loro.


Ciao acquario,

stamani leggevo il tuo post e mi son sentito sollecitato a risponderti a causa della forma d’amicizia che s’è stabilita tra noi attraverso il forum.

Mentre mi figuravo come farlo, non sembrandomi adeguato un semplice incoraggiamento a fronte di situazioni difficili, coincidenza (ahimè, questa non proprio gradita…) mi arriva una telefonata di familiari, portatrice di notizie devastanti (non ne avessi già di problemi, d’ogni sorta…).

Così mi son ritrovato perfettamente in sintonia con lo sconforto di cui parli e adesso m’è ritornato in mente dissi una volta che chi manchi d’una gamba è più vicino alla comprensione dello stato d’animo di chi non l’abbia entrambe…

E mentre mi spalmavo la marmellata su una fetta biscottata ecco che quella si rompe e cade sul tavolo… ovviamente dalla parte spalmata… in ossequio alla famosa legge di Murphy.

Nella nuova (molto più complessa) situazione in cui mi trovo ho poche possibilità d’agire e al limite potrei non agir affatto, ma qualunque cosa accadrà sarò comunque portato avanti, assieme a tutto il mondo.

Beh, la fetta l’ho ripresa e mangiata, man mano l’impatto emotivo delle cattive notizie si è smorzato portandomi ad accettare che, come dici, le cose siano andate così.
Rispetto a chi procede come niente sia successo, rimettendosi in azione, il mio procedere è gravato di tutto quello che è successo… ma noto una piccola cosa dentro di me… io non sono tutto quel che mi accade… c’è un piccolo, altro sguardo col quale osservo gli eventi.

Che strano, li ho proprio sulla pelle eppur mi sembran distanti, quasi li leggessi scritti su un libro.
Sicuramente dovrò fronteggiarli e umanamente provo timore (non paura), son prove impegnative, chissà come ne verrò fuori…

Bisognerebbe trovare il modo di far fronteggiare tra loro le disavventure della vita, ottenendosi d’annullarle (o ben di più) come indicato dal Paradosso del gatto imburrato:

« Se è vero che una fetta di pane cade sempre dal lato imburrato e che un gatto cade sempre in piedi, lasciando cadere un gatto con una fetta di pane sulla schiena nessuno dei due cadrà mai per primo e si avrà il moto perpetuo. »


Un caro saluto

Galvan 1224 is offline  
Vecchio 10-03-2015, 10.19.55   #3
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: il mondo e' dei pragmatici

Citazione:
Originalmente inviato da acquario69
salve a tutti.
attraverso un momento di sconforto,pure piuttosto feroce.
sto pensando che nella vita coloro che vanno veramente avanti siano solo le persone pragmatiche,che hanno la capacita di non soffermarsi mai,al limite quel tanto che basta per arrivare a dire; "vabbe' e' andata così!" ..e ricominciano a macinare come treni,si direbbe quasi come se niente fosse successo.
dopotutto a me sembra che questa sia la loro forza e che il mondo sia fatto proprio per loro.

Mi e' immediatamente venuto in mente un detto di Miyamoto musashi , lascio a te scoprire chi era questo enorme personaggio : cadi 7 volte e rialzati 8 !!!
Ma perché e' importante questa MASSIMA ? Non per la sola invocazione della forza bruta della volonta' : ne verremmo fuori dei tristi erculei del volontarismo ;
ma perché per avanzare nella conoscenza / comprensione delle cose abbiamo solo una strada ed e' l'errore che tradotto e' un fare imperfetto .
L'errore e la sua analisi profonda .
Allora cadi 7 volte e rialzati 8 significa aver sempre tratto una nuova conoscenza da quello di imperfetto che facciamo ....tanto che io eviterei di chiamarlo errore , lo chiamerei regalo !!!!
Non e' allora una caratteristica dei pragmatici andare avanti sempre ma dei piu' profondi conoscitori della vita ... a volte senza che lo sappiano che se ne rendano conto .

Ps : C'e' un altro detto che amo di un altro grande , fa cosi? :
se un tuo amico ha un problema non aiutarlo : ne ha bisogno !!!!
nikelise is offline  
Vecchio 10-03-2015, 13.12.25   #4
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: il mondo e' dei pragmatici

@acquario


Ma andare veramente avanti in che?? ...dove?? ...quando?? ...in che cosa??
Duc in altum! is offline  
Vecchio 10-03-2015, 23.38.55   #5
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: il mondo e' dei pragmatici

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
@acquario


Ma andare veramente avanti in che?? ...dove?? ...quando?? ...in che cosa??
Siamo in psicologia e ti rispondo che lo scopo e' realizzare fino in fondo quello che si è' , realizzare la propria missione ciò che intimamente si è' destinati a essere . In questo lavoro l'attività più importante e' un togliere continuamente ciò che impedisce questo scopo e cosi' sperimentare la gioia di essere e conoscere se stessi nel profondo .
nikelise is offline  
Vecchio 11-03-2015, 09.29.46   #6
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: il mondo e' dei pragmatici

** scritto da nikelise:

Citazione:
Siamo in psicologia e ti rispondo che lo scopo e' realizzare fino in fondo quello che si è' , realizzare la propria missione ciò che intimamente si è' destinati a essere . In questo lavoro l'attività più importante e' un togliere continuamente ciò che impedisce questo scopo e cosi' sperimentare la gioia di essere e conoscere se stessi nel profondo .

Non sono pratico di psicologia, ma penso (può anche non essere così!) che @acquario non si rivolgesse a chi va avanti, nonostante tutto, per conoscere sé stesso, anzi, a codesti, volenti o nolenti, non gli interessa per niente incontrare ciò che si è destinati ad essere; perché aggiunge in finale che il mondo è fatto proprio per loro, mentre per conoscere sé stesso, a volte, c'è da andare contro di esso, spesso anche psicologicamente.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 11-03-2015, 11.43.35   #7
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: il mondo e' dei pragmatici

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
** scritto da nikelise:



Non sono pratico di psicologia, ma penso (può anche non essere così!) che @acquario non si rivolgesse a chi va avanti, nonostante tutto, per conoscere sé stesso, anzi, a codesti, volenti o nolenti, non gli interessa per niente incontrare ciò che si è destinati ad essere; perché aggiunge in finale che il mondo è fatto proprio per loro, mentre per conoscere sé stesso, a volte, c'è da andare contro di esso, spesso anche psicologicamente.
Io invece credo che acquario avesse bisogno di inquadrare il momento di disagio , la caduta in modo diverso da quello impresso nella sua mente . E questo che ho descritto non c'è dubbio che lo sia e che una tale visione delle cose possa aiutare . C'è' di tutto al mondo da poter criticare ma anche del buono per chi voglia vederlo .
nikelise is offline  
Vecchio 12-03-2015, 04.05.55   #8
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: il mondo e' dei pragmatici

Grazie molte e scusate il ritardo!
sto facendo l'errore di guardarmi indietro e alla mia eta può essere molto pericoloso!
me lo sono pure andato a cercare,rintracciando l'indirizzo di una persona che ho voluto davvero bene..
ora vedo che le cose sono cambiate,non che questo non lo sapessi già e sin da subito,pero l'effetto e' stato devastante oltre ogni previsione.

ho apprezzato molto le cose che mi sono state dette..Duc avrebbe inteso in pieno il senso del mio stato d'animo,anche se alla fine risulterebbe forse solo una mia razionalizzazione,ritenendo a torto o a ragione che soffre di meno chi e' portato caratterialmente a soprassedere a se stessi.

ce un altra cosa che mi ha fatto riflettere su quanto mi sta accadendo,forse solo un ipotesi;
ci sono delle eta nella vita ognuna delle quali ha una sua caratteristica peculiare…da quando si e' molto giovani si avrebbe la naturale tendenza allo slancio,una propulsione che crescendo,bisogna onestamente riconoscere,si affievolisce..arriva a un certo punto,non dico si ferma,ma rallenta parecchio,allora penso che la natura interviene per sopperire a questo attraverso i figli,che diventano una staffetta per "ricominciare da capo"


Legge di Gumperson:
La probabilità che qualcosa accada è inversamente proporzionale alla sua desiderabilità.
acquario69 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it