Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 25-03-2008, 15.44.28   #291
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Citazione:
Originalmente inviato da amarina
....
...
Credo che non bisogna mai perdere di vista il fatto che quello che una persona da di se sul forum , o altro, non è che una piccolissima parte di se e forse non totalmente vera.
Non so esattamente cosa intendo per amore ma so per certo che non è quello che ho provato fino ad ora
...
...


Sfiorarsi


E' molto vero quello che dici, amica, ed io lo condivido il pieno.
E forse nelle due tue espressioni che ho quotato ci sono anche le risposte alle obiezioni che poni.

Va riconosciuto innanzi tutto che praticamente mai, ed a nessuno, capita in tutta la vita di "dare tutto sé stesso" in un qualsiasi rapporto o interesse o attività... e nemmeno che quel che si dona sia tutto "autentico".
Quelle astrazioni romanzesche, archetipi di donazione totali e definitive che si leggono nei libri molto, molto raramente concretamente riscontrabili (peraltro che non esistano è una fortuna, come si potrebbe approfondire in altro topic).

Questa "illusione" basterebbe a spiegare la tua incredulità sulla possibilità di nascita di "innamoramenti virtuali".

Ma è la seconda tua frase che mi dà più preoccupazione, ed ha sollecitato anche il mio intervento precedente.
Normalmente accede che ci si senta innamorati prima e poi ci si ponga il dubbio se trattasi di "vero amore" o di semplice infatuazione passeggera.
Il tuo essere aprioristicamente in attesa di un qualcosa che sia amore e che ti si preannunci come tale ancor prima di sfiorarti, invece, può far temere un'attesa lunga, forse infinita, e magari sterile. In definitiva una vita in perenne difensiva, una aspettativa esigente che si ispessisce e si indurisce sempre più fino a diventare imperforabile.
Ed arrivando l'amore vero, nemmeno lui riesce ad aprirti un varco nel cuore.

Tempo fa espressi il mio parere su un argomento simile, qui su Riflessioni
[26/2/2006 - topic "Affezionarsi in un forum"],
e mi dilungai su quella che definii "comunità disabile", l'insieme di noi tutti riuniti come partecipi di silenziose quanto appassionate conversazioni mediatiche.

Disabili appunto perché prive di una conoscenza fisica diretta, ma "diversamente abili" proprio per questo: il non conoscerci fisicamente ci consente l'affinamento di altri valori relazionali, di diverse intimità, di più delicate ed acute sensibilità.

Come un non vedente affina le sue capacità tattili rendendole migliori di quelle del suo omologo con vista efficace, così noi che non possiamo comunicare con la gestualità, l'inflessione della voce e la presenza fisica, inconsciamente sviluppiamo altri strumenti per comunicare ed intenderci egualmente, ed avvicinarci, e scambiarci anima ed intelligenza.

Nascono quindi simpatie ed antipatie, complicità ed incomprensioni, solidarietà e repulsioni, tenerezze ed asti... tutto con basi alquanto diverse da quello del mondo delle metropolitane, del lavoro, delle università che pure ci appartengono, ma in altri piani di esistenza, in altre facce del nostro poliedrico esistere... su basi diverse, ma altrettanto forti, altrettanto coinvolgenti, altrettanto importanti.

Innamoramenti?... si, no, chissà!... come giustamente fai intendere tu, tutto sta ad accordarci su cosa definire amore... e cosa no.
Lucio Musto is offline  
Vecchio 25-03-2008, 23.52.02   #292
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Citazione:
Originalmente inviato da Insalatissime
La capacità di percepire l'immaginario e la fantasia dev'essere abbastanza da permettere di non cascare nell'idealizzazione utopica e amplificata dell'altro.
L'errore in cui si rischia di incappare spesso, soprattutto quando il mondo virtuale diventa un mondo parallelo a tutti gli effetti dove rifugiarsi, come dici tu, è proprio quello di perdere il controllo totale della propria immaginazione razionale e di idealizzare l'altra persona costruendo nella propria mente personalità che magari non rispecchia quella reale ...


Indubbiamente vero, ma parti da un concetto che risale che tutte le persone siano per lo meno razionali ed equilibrte, dopo anni di lavoro nel ramo della psicologia mi sono accorto che la normalità e l'innormalità.
Gli eccessi sono molto più comuni che la tranquillità e l'equilibrio.
Penso che ogni persona prima o poi tocchi avere squilibri emozionali ed emotivi, e proprio in quel periodo di squilibrio più o meno breve può essere sensibile ad avere innamoramenti su mondivirtuali ...
bomber is offline  
Vecchio 26-03-2008, 00.03.22   #293
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Citazione:
Originalmente inviato da Lucio Musto
Sfiorarsi


E' molto vero quello che dici, amica, ed io lo condivido il pieno.
E forse nelle due tue espressioni che ho quotato ci sono anche le risposte alle obiezioni che poni.

Va riconosciuto innanzi tutto che praticamente mai, ed a nessuno, capita in tutta la vita di "dare tutto sé stesso" in un qualsiasi rapporto o interesse o attività... e nemmeno che quel che si dona sia tutto "autentico".
Quelle astrazioni romanzesche, archetipi di donazione totali e definitive che si leggono nei libri molto, molto raramente concretamente riscontrabili (peraltro che non esistano è una fortuna, come si potrebbe approfondire in altro topic).

Questa "illusione" basterebbe a spiegare la tua incredulità sulla possibilità di nascita di "innamoramenti virtuali".

Ma è la seconda tua frase che mi dà più preoccupazione, ed ha sollecitato anche il mio intervento precedente.
Normalmente accede che ci si senta innamorati prima e poi ci si ponga il dubbio se trattasi di "vero amore" o di semplice infatuazione passeggera.
Il tuo essere aprioristicamente in attesa di un qualcosa che sia amore e che ti si preannunci come tale ancor prima di sfiorarti, invece, può far temere un'attesa lunga, forse infinita, e magari sterile. In definitiva una vita in perenne difensiva, una aspettativa esigente che si ispessisce e si indurisce sempre più fino a diventare imperforabile.
Ed arrivando l'amore vero, nemmeno lui riesce ad aprirti un varco nel cuore.

Tempo fa espressi il mio parere su un argomento simile, qui su Riflessioni
[26/2/2006 - topic "Affezionarsi in un forum"],
e mi dilungai su quella che definii "comunità disabile", l'insieme di noi tutti riuniti come partecipi di silenziose quanto appassionate conversazioni mediatiche.

Disabili appunto perché prive di una conoscenza fisica diretta, ma "diversamente abili" proprio per questo: il non conoscerci fisicamente ci consente l'affinamento di altri valori relazionali, di diverse intimità, di più delicate ed acute sensibilità.

Come un non vedente affina le sue capacità tattili rendendole migliori di quelle del suo omologo con vista efficace, così noi che non possiamo comunicare con la gestualità, l'inflessione della voce e la presenza fisica, inconsciamente sviluppiamo altri strumenti per comunicare ed intenderci egualmente, ed avvicinarci, e scambiarci anima ed intelligenza.

Nascono quindi simpatie ed antipatie, complicità ed incomprensioni, solidarietà e repulsioni, tenerezze ed asti... tutto con basi alquanto diverse da quello del mondo delle metropolitane, del lavoro, delle università che pure ci appartengono, ma in altri piani di esistenza, in altre facce del nostro poliedrico esistere... su basi diverse, ma altrettanto forti, altrettanto coinvolgenti, altrettanto importanti.

Innamoramenti?... si, no, chissà!... come giustamente fai intendere tu, tutto sta ad accordarci su cosa definire amore... e cosa no.



Interessante il paragone fra disabili e internettiani, ed in un certo senso hai più che ragione.
Ce da domandarsi alla fine dei conti se tolta l'illusione del volere trovare un partner ideale si possa realmente senza avere quelle sensazioni che a volte ci distraggono come la realzione tet a tet si possa conoscere talmetne bene una persona nel mondo globale d'internet melgio che nella realtà.
In effetti nono voglio dire che la chimica come la chiama qualcuno sia inutile, ne tanto meno la prima opinione sia importante, ma certamente su internet si valutano delle parti personali di una persona che difficilmente salterebbero fuori ed allora mi chiedo se nella realtà anche il rappoto relazionale di primo impatto è ottimale non si hanno dei vantaggi a scoprire su internet particolarità difficili da scopirere nella vita reale per un innamoramento completo ed anche più efficace ???
bomber is offline  
Vecchio 26-03-2008, 12.40.27   #294
Insalatissime
Ospite
 
Data registrazione: 24-03-2008
Messaggi: 13
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
Indubbiamente vero, ma parti da un concetto che risale che tutte le persone siano per lo meno razionali ed equilibrte, dopo anni di lavoro nel ramo della psicologia mi sono accorto che la normalità e l'innormalità.
Gli eccessi sono molto più comuni che la tranquillità e l'equilibrio.
Penso che ogni persona prima o poi tocchi avere squilibri emozionali ed emotivi, e proprio in quel periodo di squilibrio più o meno breve può essere sensibile ad avere innamoramenti su mondivirtuali ...

L'innamoramento ha qualcosa di folle e "anormale" anche solo nel suo esistere. Può essere catartico come tragico nell'accezione metaforica del termine e psicologicamente credo che non abbia nulla di equilibrato. Una relazione, la costruzione di un rapporto prevede l'equilibrio, ma l'empirismo dei sentimenti è alieno dalla componente razionale. E poi alla fine, cos'è la normalità??? Chi è realmente normale?? Esiste l' assecondamento dell'ideologia comune , ma la normalità è qualcosa che concretamente può essere definita e appartiene a qualcuno???
Insalatissime is offline  
Vecchio 28-03-2008, 23.58.33   #295
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Citazione:
Originalmente inviato da Insalatissime
L'innamoramento ha qualcosa di folle e "anormale" anche solo nel suo esistere. Può essere catartico come tragico nell'accezione metaforica del termine e psicologicamente credo che non abbia nulla di equilibrato. Una relazione, la costruzione di un rapporto prevede l'equilibrio, ma l'empirismo dei sentimenti è alieno dalla componente razionale. E poi alla fine, cos'è la normalità??? Chi è realmente normale?? Esiste l' assecondamento dell'ideologia comune , ma la normalità è qualcosa che concretamente può essere definita e appartiene a qualcuno???




Be la persona normale in questa società nel termine esatto non esiste, infatti non penso possa esistere qualcuno che non abbia un se pur minimo di follia dentro di se.
Diciamo che il normale sia la persona che si sposta da quella ideale che è stata costruita nel tempo dagli estremi psicologici.
Effettivamente tutte le persone che conosco o che ho conosciuto hanno in una forma più o meno lieve una punta di patologia.
Anche se alla fine il normale è quello che si confronta con la maggior parte degli individui esistenti.
Tanto per dire se ci fosse una guerra termonucleare e tutti morissero a parte Tutte le persone di un ospedale psichiatrico, in quel momento li i dottori e gli infermieri soppravvisuti divverebbero i pazzi mentre i pazienti, quelli con problemi psichiatrici diverebbero le persone normali perchè in maggior numero.
Insomma anche la normalità si affida a un parametro che però non è assolutamente stabile nel tempo.
Passando a quello che riguarda l'amore penso che in effetti di pacato ed equilibrato abbia poco e forse per questo che può essere accesso anche su internet.
Così come il senso di normalità si modifica nel tempo penso che anche l'amore e i posti dell'amore si possono modificare nel tempo e nello spazio
bomber is offline  
Vecchio 08-04-2008, 18.53.42   #296
la_esmeralda
Nuovo ospite
 
L'avatar di la_esmeralda
 
Data registrazione: 08-04-2008
Messaggi: 2
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Ciao a tutti..sono Ilaria ho 25 anni e sono mamma di un bel bimbo di 4 anni...sapete mi sono iscritta a questo forum sperando di dimenticare una persona che ho conosciuto proprio in un forum...tutto e' cominciato due mesi fa...lo so direte sembra stupido...non lo e'...succede credetemi...lui e' una persona dolcissima..molto piu' grande di me...mi capisce li' dove non mi capisce mio marito...ma ahime'...lui mi vuole bene come ad un cara amica...ma io ci sto troppo male a fare solo l'amica...mi vorrei tanto allontanare da lui,dal forum dal messenger....ma non ci riesco...aspetto e spero non so cosa...lo adoro e non ci posso fare nulla....x favore qualcuno di voi,che magari ci e' gia' passato..che consiglio mi puo' dare?premetto che non sono una bambina...ho una famiglia e me ne prendo cura...ma e' successo e non so come levarmelo dalla testa....sto veramente male credetemi....
la_esmeralda is offline  
Vecchio 08-04-2008, 19.50.56   #297
amarina
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 17-03-2008
Messaggi: 14
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Citazione:
Originalmente inviato da Lucio Musto
Sfiorarsi


E' molto vero quello che dici, amica, ed io lo condivido il pieno.
E forse nelle due tue espressioni che ho quotato ci sono anche le risposte alle obiezioni che poni.

Va riconosciuto innanzi tutto che praticamente mai, ed a nessuno, capita in tutta la vita di "dare tutto sé stesso" in un qualsiasi rapporto o interesse o attività... e nemmeno che quel che si dona sia tutto "autentico".
Quelle astrazioni romanzesche, archetipi di donazione totali e definitive che si leggono nei libri molto, molto raramente concretamente riscontrabili (peraltro che non esistano è una fortuna, come si potrebbe approfondire in altro topic).

Questa "illusione" basterebbe a spiegare la tua incredulità sulla possibilità di nascita di "innamoramenti virtuali".

Ma è la seconda tua frase che mi dà più preoccupazione, ed ha sollecitato anche il mio intervento precedente.
Normalmente accede che ci si senta innamorati prima e poi ci si ponga il dubbio se trattasi di "vero amore" o di semplice infatuazione passeggera.
Il tuo essere aprioristicamente in attesa di un qualcosa che sia amore e che ti si preannunci come tale ancor prima di sfiorarti, invece, può far temere un'attesa lunga, forse infinita, e magari sterile. In definitiva una vita in perenne difensiva, una aspettativa esigente che si ispessisce e si indurisce sempre più fino a diventare imperforabile.
Ed arrivando l'amore vero, nemmeno lui riesce ad aprirti un varco nel cuore.

Tempo fa espressi il mio parere su un argomento simile, qui su Riflessioni
[26/2/2006 - topic "Affezionarsi in un forum"],
e mi dilungai su quella che definii "comunità disabile", l'insieme di noi tutti riuniti come partecipi di silenziose quanto appassionate conversazioni mediatiche.

Disabili appunto perché prive di una conoscenza fisica diretta, ma "diversamente abili" proprio per questo: il non conoscerci fisicamente ci consente l'affinamento di altri valori relazionali, di diverse intimità, di più delicate ed acute sensibilità.

Come un non vedente affina le sue capacità tattili rendendole migliori di quelle del suo omologo con vista efficace, così noi che non possiamo comunicare con la gestualità, l'inflessione della voce e la presenza fisica, inconsciamente sviluppiamo altri strumenti per comunicare ed intenderci egualmente, ed avvicinarci, e scambiarci anima ed intelligenza.

Nascono quindi simpatie ed antipatie, complicità ed incomprensioni, solidarietà e repulsioni, tenerezze ed asti... tutto con basi alquanto diverse da quello del mondo delle metropolitane, del lavoro, delle università che pure ci appartengono, ma in altri piani di esistenza, in altre facce del nostro poliedrico esistere... su basi diverse, ma altrettanto forti, altrettanto coinvolgenti, altrettanto importanti.

Innamoramenti?... si, no, chissà!... come giustamente fai intendere tu, tutto sta ad accordarci su cosa definire amore... e cosa no.
io non sto in attesa ...io provo... ed è per quello che so che non sono innamorata..
amarina is offline  
Vecchio 08-04-2008, 23.31.45   #298
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Citazione:
Originalmente inviato da la_esmeralda
Ciao a tutti..sono Ilaria ho 25 anni e sono mamma di un bel bimbo di 4 anni...sapete mi sono iscritta a questo forum sperando di dimenticare una persona che ho conosciuto proprio in un forum...tutto e' cominciato due mesi fa...lo so direte sembra stupido...non lo e'...succede credetemi...lui e' una persona dolcissima..molto piu' grande di me...mi capisce li' dove non mi capisce mio marito...ma ahime'...lui mi vuole bene come ad un cara amica...ma io ci sto troppo male a fare solo l'amica...mi vorrei tanto allontanare da lui,dal forum dal messenger....ma non ci riesco...aspetto e spero non so cosa...lo adoro e non ci posso fare nulla....x favore qualcuno di voi,che magari ci e' gia' passato..che consiglio mi puo' dare?premetto che non sono una bambina...ho una famiglia e me ne prendo cura...ma e' successo e non so come levarmelo dalla testa....sto veramente male credetemi....



Mamma giovanissima, immagino sposata pure giovane, per cui marito anch'esso giovane ...
non so così a primo acchito dato i tempi ristretti della conoscenza di due mesi con l'altra persona non è che ci sia qualcosa che non va nella relaizone con tuo marito ???
Insomma ci può stare di innamorarsi così velocemente su internet per diverse questioni, ma di solito quando succedecosì velocemente e si ha una storia attiva nella vita di tutti i giorni, probabilmetne vuol dire che la storia (nel tuo caso il matrimonio ) non va affatto bene...
O mi sbaglio ....
le mie sono solo ipotesi per cui non vorrei fare torto a nessuno cerco solo di capire ...
bomber is offline  
Vecchio 09-04-2008, 16.51.48   #299
la_esmeralda
Nuovo ospite
 
L'avatar di la_esmeralda
 
Data registrazione: 08-04-2008
Messaggi: 2
Riferimento: Innamorarsi su internet??

ti ringrazio per avermi risposto bomber....si in effetti le cose con mio marito non vanno granche'....forse ho solo bisogno di un po' di affetto e il primo uomo che me ne ha dato un po'..che mi ha fatta sentire un po' importante l'ho subito idealizzato troppo...sbagliando probabilmente...cmq dai....mi passera'...devo pensare sempre a mio figlio prima di me...ciao e grazie mille.
la_esmeralda is offline  
Vecchio 10-04-2008, 00.30.00   #300
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Innamorarsi su internet??

Citazione:
Originalmente inviato da la_esmeralda
ti ringrazio per avermi risposto bomber....si in effetti le cose con mio marito non vanno granche'....forse ho solo bisogno di un po' di affetto e il primo uomo che me ne ha dato un po'..che mi ha fatta sentire un po' importante l'ho subito idealizzato troppo...sbagliando probabilmente...cmq dai....mi passera'...devo pensare sempre a mio figlio prima di me...ciao e grazie mille.



beh immagino che la cosa sia una problematica passeggiera.
Di certo forse è il caso di capire come ci sia crisi fra te e tuo marito ...
I figlii sono importanti ma non si può certo pensare esclusibvamente a loro ... si rischia di cadere in un baratro di affetto non educativo e a volte ossessivo...
ci vuole insomma equilibrio nelle cose ....
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it