Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 28-09-2004, 12.48.58   #1
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
training autogeno

e' una tecnica d rilassamento, tramite pensieri ripetuti mentalmente si provocano sensazioni gradualmente d pesantezza calore, si ascolta il respiro e il battito cardiaco fino a sentirli man mano cambiare il ritmo
gradualmente si raggiunge uno stato d completo rilassamento durante il quale o nei giorni successivi emergono delle emozioni ke c aiutano a prendere contatto con l anostra parte piu' intima

ki lo ha mai praticato e ki sa suggerire altri metodi?

sono bene acceti anke quelli d meditazione d stampo orientale

grazie
La_viandante is offline  
Vecchio 28-09-2004, 22.25.39   #2
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Ciao, io ho imparato questa tecnica di rilassamento, funziona e c'è di bello che una volta imparata non si dimentica più, quindi si può fare quando si vuole. Ed effettivamente rilassa.
Ricordo che durante il corso avevano detto che il senso di calore era stato misurato ed la temperatura corporea aumentava, mi pare di un grado.

Non mi risulta invece il fatto che emergano delle emozioni, anzi si tratta di allontanare dalla mente ogni pensiero per rilassare il corpo. Ma forse ci sono vari tipi di training autogeno.

dana is offline  
Vecchio 29-09-2004, 08.59.53   #3
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Re: training autogeno

Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante

sono bene acceti anke quelli d meditazione d stampo orientale

grazie

Ciao V

Non esistono tecniche orientali, occidentali...sono tecniche del corpo umano...movimenti interiori ed esteriori, guidati, accompagnati coscientemente dalla volonta'. Non voglio includere la consapevolezza ora nel discorso. Il fatto che all'epoca nell'oriente c'era una civilta' talmente sviluppata da aver catalogato e studiato posizioni statiche del corpo umano oppure posizioni come frammenti tempistici di movimenti naturali ed andando poi a svilupparle al massimo delle possibilita motorie non vuol dire che appartengono ad una determinata parte del mondo. Se la vogliamo mettere cosi, allora anche il Training autogeno di Schultz (se mi ricordo bene il nome) non e' altro che la savasana/mrtasana dello Yoga, cioe' la posizione del cadavere/morte. Appunto, perche sdraiati cosi il corpo assomiglia ad un cadavere. Schultz la parte della autosuggestione mentale l'ha svolta, facilitandola al percepire solo il caldo e la leggerezza... per le nostre menti occidentali, ecco. Per non confonderti dico che meno sai in avanti sulla tecnica meglio e'..quindi e' gia piu che sufficente sapere del caldo e leggerezza.
Dicevo anche per i "frammenti tempistici" di movimenti riferendomi per esempio alle posizioni con le mani incrociate etc. I Mudra se non erro di nuovo. Osservando nei Tempi centinaia di statuette del Buddha erano spesso disposti una accanto all'altra, ognuna con le mani in posizioni diverse, ma la seguenza era spesso tale da sembrare che gli scultori abbiano immortalato ogni attimo di un discorso, un sermone accentuato con movimenti graziosi della mano. E questo te lo dico perche personalmente non credo che un Buddha stava seduto per delle ore immobile in strane posizioni...le gambe sono incrociate solo perche una posizione naturale a stare seduti per terra ma non il requisito per meditare, ecco. E il metodo con cui si ottiene il rilassamento nel T.A e' lo stesso di qualsiasi altra posizione o movimento ( anche nel quotidiano) ma ci si sdraia o immobilizza per facilitare le cose, ecco. Ciao

Ultima modifica di neman1 : 29-09-2004 alle ore 09.09.58.
neman1 is offline  
Vecchio 01-10-2004, 09.51.49   #4
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
x neman

Citazione:
Per non confonderti dico che meno sai in avanti sulla tecnica meglio e'..quindi e' gia piu che sufficente sapere del caldo e leggerezza.


nn riesco a capire in ke senso, poi hai ragione nel nn tracciare confini netti tra oriente e occidente, oramai ho questa concezione globale anke io ke tecnike religioni culti sono fusi uno con l'altro

x dana

Citazione:
Non mi risulta invece il fatto che emergano delle emozioni, anzi si tratta di allontanare dalla mente ogni pensiero per rilassare il corpo.


infatti nn e' sul momento ma nei giorni seguenti ke emergono delle emozioni proprio perke' tt il tempo le soffokiamo razionalmente mentre col rilassamento se ne prende maggiore coscienza o contatto
cmq a me e' successo ma nn entro nel particolare

grazie a entrambi per le risposte
La_viandante is offline  
Vecchio 01-10-2004, 09.57.15   #5
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Re: x neman

Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante
nn riesco a capire in ke senso,

E' normale V. Se capisti il senso vorrebbe dire che sai in avanti, o no? Ciao
neman1 is offline  
Vecchio 02-10-2004, 13.15.55   #6
Angel
Ospite abituale
 
L'avatar di Angel
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
Re: Re: training autogeno

Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
Ciao V

Non esistono tecniche orientali, occidentali...sono tecniche del corpo umano...

Però ci sono davvero le tecniche diverse per rilassarsi. E per molta gente non è facile raggiungerlo. Spesso dipende della tecnica che si usa. Per esempio per una persona " iperattiva " fare la meditazione non è possibile, perché ha una dinamica di psiche particolare. Per quelle persone è meglio fare prima una tecnica più attiva - forse dopo qualche tempo di training è possibile fare meditazione, viaggi di shamani ... le tecniche meno guidato, con meno struttura.

Le tecniche di Schultz e Jacobson sono le tecniche più attive. Forse "occidentali” perché nostra cultura è più razionale, più organizzato, difficile "lasciarsi cadere" senza pensare niente, come è la meta della meditazione ... Con quelle tecniche si concentrato al corpo per influsso i corsi fisiologici e così anche i processi psicologici. Collegato con un viaggio di fantasia si può poi anche andare più profondo nell’inconscio.

Se si fa il training autogeno nelle posizioni diversi si può dopo anche rilassarsi in ogni posizione – anche se si sta alla stazione e deve aspettare il treno.

Per me è sempre interessante, come si può influsso la fisiologia del corpo – col training autogeno come con yoga. Gli yoghi possono influenzare il suo cuore che non batta più per qualche tempo (non so se è bene per la salute ). E esiste una storia di due soldati di forze armate tedesche, che erano seppellito sotto una valanga di neve. Uno era morto dopo ed uno ha sopravvissuto con praticare il tecnica del training autogeno …
Angel is offline  
Vecchio 02-10-2004, 18.47.24   #7
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: training autogeno

Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante
e' una tecnica d rilassamento, tramite pensieri ripetuti mentalmente si provocano sensazioni gradualmente d pesantezza calore, si ascolta il respiro e il battito cardiaco fino a sentirli man mano cambiare il ritmo
gradualmente si raggiunge uno stato d completo rilassamento durante il quale o nei giorni successivi emergono delle emozioni ke c aiutano a prendere contatto con l anostra parte piu' intima

ki lo ha mai praticato e ki sa suggerire altri metodi?

sono bene acceti anke quelli d meditazione d stampo orientale

grazie



bisogerebbe essere capaci di usare questa technica anche in momenti difficili della vita ...
bomber is offline  
Vecchio 03-10-2004, 21.09.36   #8
Angel
Ospite abituale
 
L'avatar di Angel
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
Re: Re: training autogeno

Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
bisogerebbe essere capaci di usare questa technica anche in momenti difficili della vita ...

hai ragione bomber - il problema è che in quelli momenti è difficile usare le tecniche per rilassarsi - sopratutto se non è già abituale - possono solo aiutare per risolvere i problemi con più calma ...

altrimenti non è bene se si usa queste tecniche senza risolvere i problemi - perché si rimuove i conflitti che possono sformarsi in sintomi con il tempo ...
Angel is offline  
Vecchio 04-10-2004, 00.25.07   #9
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Re: Re: training autogeno

Citazione:
Messaggio originale inviato da Angel
hai ragione bomber - il problema è che in quelli momenti è difficile usare le tecniche per rilassarsi - sopratutto se non è già abituale - possono solo aiutare per risolvere i problemi con più calma ...

altrimenti non è bene se si usa queste tecniche senza risolvere i problemi - perché si rimuove i conflitti che possono sformarsi in sintomi con il tempo ...



beh serve anche per allegreire le tensioni in certe situazioni ....
avere un uso automatico di questo metodo in certe situazioni renderebbe la vita molto piu tranquilla....
almeno teoricamente ...
bomber is offline  
Vecchio 04-10-2004, 08.56.14   #10
Angel
Ospite abituale
 
L'avatar di Angel
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
possso dire che non è solo teoreticamente
Angel is offline  

 

« l'amore | decidere »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it