Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 27-11-2004, 18.15.28   #1
Ombrettina
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 27-11-2004
Messaggi: 2
Unhappy Patrizio Paoletti, chi è costui?

Non so se questo è il posto giusto per fare questa domanda.
Ma qualcuno di voi ha idea di chi sia Patrizio Paoletti e di che cosa fà il suo "gruppo" (a me pare tanto una setta).
Una mia cara amica è a un seminario a San marino (vita straordinaria o qualcosa di simile) e io sono un po preoccupata.
In rete non riesco a reperire molte informazioni, potete aiutarmi?

Ombrina
Ombrettina is offline  
Vecchio 27-11-2004, 19.26.46   #2
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Patrizio Paoletti, chi è costui?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Ombrettina
Non so se questo è il posto giusto per fare questa domanda.
Ma qualcuno di voi ha idea di chi sia Patrizio Paoletti e di che cosa fà il suo "gruppo" (a me pare tanto una setta).
Una mia cara amica è a un seminario a San marino (vita straordinaria o qualcosa di simile) e io sono un po preoccupata.
In rete non riesco a reperire molte informazioni, potete aiutarmi?

Ombrina



Patrizio Paoletti
mi pare che sia una persona che faccia corsi per autostima o vita terrena migliore ...qualcosa del genere pero non ricordo bene chi sia esattamente ...
bomber is offline  
Vecchio 27-11-2004, 19.28.15   #3
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
cavoli ho gia sentito questo nome pero ora mi sfugge....
bomber is offline  
Vecchio 28-11-2004, 13.17.33   #4
Fool:
Ospite abituale
 
L'avatar di Fool:
 
Data registrazione: 27-06-2004
Messaggi: 146
Patrizio Paoletti

Patrizio Paoletti, da oltre venticinque anni è considerato tra i massimi esperti di formazione motivazionale a livello internazionale.

Autore di un innovativo metodo pedagogico, è ricercato consulente personale ed aziendale.

Scrittore e relatore con all'attivo migliaia di conferenze e seminari in tutto il mondo, invitato a tenere incontri e stage in diverse università italiane e straniere. E' punto di riferimento per top-manager, professionisti, atleti, artisti, gruppi aziendali che desiderano impegnarsi a migliorare ogni giorno i loro standard produttivi con una assoluta attenzione alla qualità della vita.

Ciò che all'inizio era la semplice risposta alla richiesta di pochi amici che desideravano strategie e metodi per superare limiti e raggiungere i traguardi desiderati, si è trasformato ben presto in un impegno di vita che gli ha permesso, ad oggi, di allenare direttamente oltre centomila persone.

Dal 2000, la Fondazione Patrizio Paoletti è impegnata nell'ambito della ricerca sui massimi sistemi di comunicazione e sviluppo per il miglioramento delle relazioni umane.
Assisi, la città della pace e dell'incontro tra gli uomini, è il luogo che ha scelto per vivere ed operare.
Sposato con Antonella, è padre di Giacomo Paolo.


www.patriziopaoletti.it
Fool: is offline  
Vecchio 28-11-2004, 13.56.10   #5
Ombrettina
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 27-11-2004
Messaggi: 2
Scusatemi. Forse dovevo esprimere meglio la domanda.
Sul "chi è" lo ho trovato anche io, cercavo informazioni su di lui e il suo "movimento" che non provenissero dai suoi siti.
In rete apparte questo http://www.ilbarbieredellasera.com/article.php?sid=5728
che una "delucidazione" me la da
non ho trovato altro e a dirla tutta ora sono ancora più peoccupata.
Ombrettina is offline  
Vecchio 30-11-2004, 19.23.05   #6
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ombrettina
Scusatemi. Forse dovevo esprimere meglio la domanda.
Sul "chi è" lo ho trovato anche io, cercavo informazioni su di lui e il suo "movimento" che non provenissero dai suoi siti.
In rete apparte questo http://www.ilbarbieredellasera.com/article.php?sid=5728
che una "delucidazione" me la da
non ho trovato altro e a dirla tutta ora sono ancora più peoccupata.

come professionista sembra serio ma di certo in tutte le cose bisogna dargli il peso giusto se no si rischia di degenerare ...
bomber is offline  
Vecchio 03-12-2004, 10.52.16   #7
Nagarjuna
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 02-12-2004
Messaggi: 2
Che cosa vuoi sentirti rispondere?

Il barbiere di siviglia ti dirà una cosa.
La tua amica te ne dirà un'altra.

Cosa credere?
Credi che uno dei due sia più obiettivo dell'altro?

Entrambe le possibilità hanno le medesime probabilità.
Dirti di credere all'una o all'altra non cambia la sostanza.

Quant'anche qualcuno confermerà l'una o l'altra teoria questo non significherà molto.
La verità non risiede nelle statistiche e tanto meno nelle votazioni democratiche.

Sono stupito di leggere una richiesta del genere su un forum, fatta a sconosciuti per giunta.

Solo tu puoi avvicinarti alla verità. Qualunque essa sia.
Dovrai solo accostarti alla tua amica con la mente sgombra da pregiudizi, il cuore pieno di amore per lei, e senza contrapposizioni.

Solo tu puoi sapere se lei è più felice oppure è stata plagiata.

Noi cosa ne possiamo mai sapere?
Nagarjuna is offline  
Vecchio 03-12-2004, 15.16.46   #8
Gianfranco
Ospite
 
Data registrazione: 02-12-2004
Messaggi: 10
io credo che ognuno possa proporre quello che vuole. tutti vanno rispettati. e tutti ascoltati. certo se ci si pone delle domande su un personaggio, che tra l'altro ricorre in varie parti del web o come forum o come altro, qualcosa che fa scattare la domanda ci sarà. l'accostamento alla persona coinvolta, non sempre chiarisce le idee. uno potrebbe sembrare felice anche drogandosi... quindi come si fa a dirlo. certo che questo P.P. ha una struttura potente, ha delle modalità di insegnamento simili a quelle della Fellowship of friend, famosa scuola indagata per plagio (vedi articolo su repubblica) che utilizza le teorie di gurdjeff, insomma io non ho elementi per dire bene o male, ma posso dire di tenere gli occhi aperti. qualcosa della setta c'è...
buona vita a tutti
Gianfranco is offline  
Vecchio 06-04-2005, 11.32.42   #9
Gianfranco
Ospite
 
Data registrazione: 02-12-2004
Messaggi: 10
devo dire che ho iniziato a leggere il libro di Steve Hassan, e qualche dubbio mi sta venendo ....
Gianfranco is offline  
Vecchio 06-04-2005, 17.25.52   #10
cielo
Ospite
 
Data registrazione: 03-03-2005
Messaggi: 11
Conosco abbastanza bene questo Paoletti e la sua scuola.
Vi facevano parte un paio di amici…
Una mia cara amica, dopo aver frequentato un anno, andò via piuttosto “scossa”.
Su un invito di un altro mio amico, che era ancora nella scuola, e ne era particolarmente entusiasta, andai in umbria ad ascoltare il “guru”.
Ero spinto da un lato dalla curiosità, e dall’altra dalla preoccupazione (per lui…)

Il guru, vestito in una tunica bianca, parlava alle folle all’alba ed al tramonto.
Per 5 giorni bisognava raggiungere il suo centro, sperduto tra le colline sopra Assisi, alle 6 del mattino e alle 6 del pomeriggio…

Sentirlo parlare era molto “ammaliante”…
Più che esporre degli argomenti, lasciava intendere…
Era tutto un dire “se sei qui, vuol dire che non sei tranquillo, che hai visto qualcosa…”
“vorresti avere il controllo della tua vita, ma non ce l’hai. Vorresti cambiare, ma non ci riesci. Ti armi ogni giorno di buoni propositi, ma non riesci a realizzarli, è vero?”
Ovviamente non diceva esplicitamente: Io ho la soluzione!
Ma il modo in cui parlava, tutto il contorno, lasciava intendere esattamente questo…

Le idee professate dal guru si possono trovare in mille altri posti. Ma sapevo bene i costi della sua scuola e dei suoi seminari.
I suoi seminari chiamati “Rendi la tua Vita Straordinaria” costavano qualche milione!!!
E molti andavano a lavorare solo per pagarlo…
Quei giorni ho conosciuto molti di loro. Mi sono sembrato tutto... tranne che persone Straordinarie!

Raccontai al mio amico le mie perplessità, spiegandogli che secondo me stava rischiando molto. L’unico risultato fu che si chiuse a riccio, e la nostra amicizia finì!

Mesi fa ho parlato con una ragazza che era uscita dalla scuola in modo molto traumatico.
Durante un periodo di ferie, aveva cominciato a manifestare un vero e proprio “delirio mistico”…
Era convinta di “dover andare in paradiso”, e cose del genere.
Ovviamente i suoi l’hanno portata da una serie di specialisti, ed è stata sotto cura psichiatrica per molti mesi.
Mi disse una cosa che mi fece venire i brividi: “le persone che sono lì dentro hanno una paura fottuta di andare via! Se io non fossi “uscita di testa” non avrei mai avuto la forza di uscire!”

Ragazzi, io non voglio terrorizzare nessuno.
Sicuramente quella ragazza aveva dei seri problemi già prima di entrare nella scuola…
Probabilmente i meccanismi mentali che creano una setta sono presenti in qualche misura in tutti i gruppi spirituali e psicoterapeutici.
Tutto dipende dalla maturità e l’equilibrio mentale di ognuno.
Il confine tra il plagio ed una “comunicazione profonda e convincente” è molto labile…

Ma certo sconsiglierei chiunque di partecipare a quella scuola, soprattutto i più giovani!
cielo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it