Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-12-2004, 13.37.05   #1
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
eros tra finzione e realtà

Questa riflessione mi è stata suggerita da “Equilibrium” di Sodebergh, episodio del film “Eros” attualmente nelle sale. La tesi da sarebbe che l’erotismo è possibile solo nei sogni perché escono dal controllo della ragione. Racconta di un paziente in analisi che non si accorge della seduttività della moglie finchè non scopre che la sconosciuta presente nei suoi sogni è proprio lei.

L’erotismo dei cui vorrei parlare ha la logica dell’immaginario privato; è lo schermo interiore dell’io su cui si proiettano ricordi, fantasie , esperienze.
Il desiderio è illogico : possiamo essere conquistati da una sorriso, suggestionati da una contrasto, attratti da una voce, un odore corporeo, un indumento che nasconde ma allo stesso tempo sottolinea,ecc. trascurando tutto il resto.
Credo che le donne sappiano che talora più della perfezione è un inestetismo attraente a catturare il nostro sguardo.
Anche la vitalità e la durata di una rapporto monogamico dipendono dalla capacità di rinnovare la realtà attraverso i giochi della mante che assieme al tabù della trasgressione rappresentano l’essenza dell’erotismo.
L’ovvio , il già noto che non sorprende, le reciproche eccessive assimilazioni, ecc. ne sono i nemici.
Si è scoperto che il 98% dei maschi e l’80% delle donne usa la fantasia come afrodisiaco durante i rapporti sessuali. Le fantasticherie in questione sono spesso strane e inconfessabili : qualcosa che nella realtà non si potrebbe ottenere.
Forse ancor più per le donne il desiderio sensuale della passione raramente è connesso con un sentimento profondo di affetto. Tutto ciò dimostra che l’erotismo non si appaga dei soli stimoli locali della sessualità.
Si persegua l’inaccessibile che accede al nostro immaginario per essere interpretato, rielaborato, trasfigurato.
L’amore in certi casi è fondato esclusivamente sulle proiezioni di intense suggestioni immaginative, così quelle fascinazioni virtuali delle cyberstorie, senza guardarsi negli occhi, per qualche e-mozione con la consapevolezza che l’incontro fisico potrebbe rompere l’incantesimo.

La seduzione che è assenza e “altrove”, con l’erotismo che è desiderio e trascendenza, sono generati dall’immaginazione, dal sogno – ad occhi aperti o notturno – dalla fantasia, sia in circoscritti spazi del quotidiano, sia nella finzione dei romanzi, dei film, delle poesie.
Anche la simbologia greca associa il sogno all’erotismo : è un dono di Hypnos, figlio della notte e fratello degli dei Thanatos ed Eros.
Già Proust affermò che è meglio sognare che vivere la propria vita, benché viverla sia ancora sognarla……

Cos’è per voi l’erotismo?
Chi e che cosa vi seduce?
Qualche vostra esperienza (fictions o realtà) in cui l’eros è sorto dalla fantasia, dall’assenza, dal sogno?
arsenio is offline  
Vecchio 20-12-2004, 13.47.02   #2
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Effettivamente fare sesso senza fantasia è appunto semplicemente fare sesso, fisicamente parlando;
invece il materializzare le proprie fantasie sessuali è qualcosa di più, penso sia questo l'erotismo, che è comunque ancora diverso da fare l'amore. Anzi l'amore inibisce la fantasia, si ha paura di prevaricare l'altro\a; soddisfare le proprie fantasie comporta l'intendere il\la partner come un giocattolo fondamentalmente;e questo in un rapporto normale di coppia duraturo non penso sia molto possibile. Cmq non c'è niente di più eccitante di un sogno che diventa realtà. E' tutta una cosa molto più colorita.

Ricapitolando, il sesso può essere morte, ovvero azzeramento delle passioni; può essere amore, l'esplosione delle passioni; ma può essere anche semplice gioco, un gioco bizzarro e divertente e per quanto mi riguarda è quello che mi piace di più.

Ultima modifica di sisrahtac : 20-12-2004 alle ore 13.54.15.
sisrahtac is offline  
Vecchio 20-12-2004, 18.53.20   #3
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
esistono tanti gradi che ditinguono la parola sesso ...
ce il sesso con passione
o sesso senza passione
ce anche il sesso che diventa eros o attrazione
ed ogni termine viene contadistinto dalla quantita di quello che normlmanete chiamiamo amore...
bomber is offline  
Vecchio 20-12-2004, 20.54.22   #4
iStantaNea
...?
 
 
Data registrazione: 07-12-2004
Messaggi: 117
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis

Ricapitolando, il sesso può essere morte, ovvero azzeramento delle passioni; può essere amore, l'esplosione delle passioni; ma può essere anche semplice gioco, un gioco bizzarro e divertente e per quanto mi riguarda è quello che mi piace di più.

Sono daccordo
iStantaNea is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it